Risultati della ricerca per: 2004

Phil Collins – En Concert Complet a (Paris 2004)


Philip David Charles Collins (Londra, 30 gennaio 1951) è un cantautore, polistrumentista e musicista britannico, noto sia come solista sia come componente dello storico gruppo dei Genesis.

Collins è uno dei tre artisti (insieme a Paul McCartney e Michael Jackson), ad aver venduto oltre 150 milioni di album in tutto il mondo sia come solisti che come membri principali di una band[1].

https://it.wikipedia.org/wiki/Phil_Collins

Philip David Charles “Phil” Collins, LVO (born 30 January 1951),[6] is an English singer, songwriter, multi-instrumentalist, music producer and actor. He gained fame as both the drummer and lead singer for the rock group Genesis, and he also gained worldwide fame as a solo artist.

Collins is one of the most successful songwriters and performers of all time, singing the lead vocals on dozens of hit albums and singles in the UK and the US between 1976 and 2010, either as a solo artist or with Genesis. His solo singles, sometimes dealing with lost love and often featuring his distinctive gated reverb drum sound, ranged from the atmospheric “In the Air Tonight“, dance-rock of “Sussudio“, piano-driven power balladAgainst All Odds“, to the political and religious connotations of “Another Day in Paradise“. Collins has been described by AllMusic as “one of the most successful pop and adult contemporary singers of the ’80s and beyond”.[1]

Collins joined Genesis in 1970 as the group’s drummer and became their lead vocalist in 1975 following the departure of the original lead singer Peter Gabriel. His solo career, which was launched in 1981 and was heavily influenced by his personal life and soul music, brought both himself and Genesis greater commercial success. Collins’s total worldwide sales as a solo artist are 150 million.[7] Collins has won numerous music awards throughout his career, including seven Grammy Awards, six Brit Awards—winning Best British Male three times, three American Music Awards, an Academy Award, two Golden Globe Awards and a Disney Legend Award in 2002 for his solo work.[8][9][10] He received a star on the Hollywood Walk of Fame in 1999, was inducted into the Songwriters Hall of Fame in 2003, and into the Rock and Roll Hall of Fame as a member of Genesis in 2010.[11][12] Collins was listed at number 22 in Rolling Stone magazine’s list of the “100 Greatest Drummers of All Time”.[13]

Collins is one of only three recording artists (along with Paul McCartney and Michael Jackson) who have sold over 100 million albums worldwide both as solo artists and (separately) as principal members of a band.[14] During his most successful period as a solo artist between 1981 and 1990, Collins had three UK number-one singles and seven number-one singles on the Billboard Hot 100 in the United States, as well as a U.S. number one with Genesis in 1986. When his work with Genesis, his work with other artists, as well as his solo career is totalled, Collins had more top 40 hits on the Billboard Hot 100 chart during the 1980s than any other artist.[15] In 2008, Collins was ranked the 22nd most successful artist on the “Billboard Hot 100 All-Time Top Artists”.[16] Although one of the world’s best-selling recording artists and a highly respected drummer, Collins has garnered significant criticism over the years from music journalists and fellow artists. He announced his retirement in 2011 to focus on his family life,[17][18] though he continued to write songs and in 2013 he said he was considering a return to the music industry.[19]

https://en.wikipedia.org/wiki/Phil_Collins

Ci sei anche tu-☆ where are you too


Ci sei anche tu-☆ where are you too

Ci sei anche tu –☆You are also here
tra miliardi di stelle –☆ between billions stars
che portano la luce di un attimo –☆ that they brings the light at ones
rapito dall’oblio-☆ kidnapped from the forgetfulness
tra sogni interrotti i-☆ nto broken dreams
e gettati nel fuoco –☆ and thrown in the fire
da una vita cruda-☆ from a raw life
che brucia i desideri –☆ that burns the desires

Ci sei anche tu a levar la voce-☆ You are also there if we let ower the voice out
per chi resta muto-☆ for who stays mute
per te stesso –☆ for them self
e per chi vorrebbe ancora credere –☆ and for who will still believe
ad una bugia o è in ricerca di realtà-☆ to a lie or to search at the reality
da colorare o da spogliare-☆ to color or to strip
per essere pronti a vivere –☆ to be ready to live
oltre la Storia che imprigiona-☆ beyond the Story that it imprisons
senza dover poi raccogliere-☆ without collect
colpe o condanne-☆ faults or condemns

04.07.2004 Poetyca

Ed è mattino


Ed è mattino

Voci nella notte
a sussurare i silenzi
– malinconie inquiete –
che non trovano riposo
Voci che ricordano
diversi tempi
tra una stella ed un sorriso
Poi tutto si schiarisce
per ritrovar riposo
Notte silente
che al mattino cede
Notte che langue
tutte le sue paure
…Ed è mattino
che porta luce
e tutto ricomincia

05.01.2004 Poetyca


And it’s morning

Voices in the night
whispered in the silence
– Restless melancholy –
who find no rest
Voices that remind
several times
between a star and a smile
Then everything clears
to find again rest
Silent Night
that gives the morning
Night langue
all her fears
It is morning …
leading light
and everything starts again

05.01.2004 Poetyca

Il prezzo del nulla


Il prezzo del nulla

Verità e favola
in un percorso di dolore
che si proietta
nell’ a n i m a

dalla cruda realtà
– ferite amare –
che restano prigione

Non si scioglie
il percorso del tempo
rubato ed ucciso
pugnalato alle spalle
per il dio denaro

Illusa certezza
di valere soltanto
il prezzo amaro
del nulla

21.03.2004 Poetyca


The price of anything

Truth and fable
in a path of pain
that projects
in a s o u l

the harsh reality
– Love wounds –
remaining prison

Melts
the path of time
robbed and killed
stabbed in the back
Money for God

Deluded certainty
to apply only
the bitter price
of nothing

21.03.2004 Poetyca

Al limitar del senso


Al limitar del senso

L’alba sorge
in dissolvenza
di luci astratte

– vecchie illusioni
frastagliate dal tempo –

Cantici antichi
fan eco ai giorni
nel mutar del percorso

Fauni ed elfi
abitanti del bosco
conoscono tutta la storia

e ne restano custodi
– intramontabili archetipi –

Assiomi certi
rendono florida l’attesa
nel limitar del senso

– che tutto racchiude
e nulla spiega –

Solo ali nel distacco
dal mondo
con le sue prigioni

14.03.2004 Poetyca

At the edge of the sense

Dawn rises
fading
abstract lights

– Old illusions
indented by time –

Ancient Songs
fans echo the days
in changing their path

Fauns and elves
inhabitants of the forest
know the whole story

and are keepers
– Timeless archetypes –

Certain axioms
Florida makes the wait
limiting the sense

– Which contains all
and explains nothing –

Only the wings of detachment
world
, with its prisons

14.03.2004 Poetyca

Senza velo


Senza velo

Tra le parole
oltre le righe
vorrei dire
che non sono velo agli occhi
è senza velo il mio cuore

Leggo e cerco…
Sono sempre presente
anche in silenzio apparente
Ma se resta solitario il mio dire
se tutto scivola

Senza senso è il luogo
che vorrebbe accogliere
che vorrebbe raccontare
emozione e pensiero
di chi naviga tra onde
di gioia o dolore

13.03.2004 Poetyca


Unveiled

Among the words
beyond the lines
I would say
not veil the eyes
my heart is unveiled

I read and try …
Are always present
in apparent silence
But if left alone my say
if all slides

Nonsense is the place
that would accommodate
that would tell
emotion and thought
who browsed waves
of joy or pain

13.03.2004 Poetyca

Effimere parole


Effimere parole

Tante effimere parole,
teorie e logica, una ricerca
che non porta lontano.

Solo silenzio di una notte,
si dona nell’incanto
di una stella,non appare
neppure lontana…
…e chiama
In essa la voglia
di fuggire a tutto
e divenire nel nulla
quel che tutto appaga.

14.03.2004 Poetyca


Ephemeral words

Many ephemeral words,
theories and logic, a search
not very far.

Only the silence of a night
gives enchantment
of a star does not appear
not far away …
And calls …
In it, the desire
to escape all
in and become nothing
that satisfies everyone.

14.03.2004 Poetyca

Oscillazione


Oscillazione

Ed è oscillazione
tra salita e risalita
con qualche immagine
sul baratro che chiama:
vibrazione occulta
che non ha timore
di quel che racconta
il percorso di vita
– a volte bugia
che vuole ingannare –
Il percorso si sgretola
ma è anche questa vita
che affascina e declina
tra titubanze e certezze

20.03.2004 Poetyca

Oscillation


And is oscillating
between slope and slope
some image
calling on the brink:
vibration occult
that is not afraid
of what he says
the path of life
– Sometimes lie
who wants to deceive –
The path crumbles
but this is life
that fascinates and declines
between certainties and hesitations

20.03.2004 Poetyca

Attimi rubati


Attimi rubati

Ed è memoria che sprigiona
nostalgie del tempo
sono attimi rubati
e per sempre racchiusi
nell’anima in cerca
di tenerezze andate:
Vita soffusa
in note di profumi
che deliziano
il rimembrar suadente
per quel che è stato
e ritorna
a n c o r a

20.03.2004 Poetyca


Stolen moments

And that memory is released
nostalgia for the time
are stolen moments
and always enclosed
soul searching
tenderness to go:
Soft Life
in notes of perfumes
to delight
the remembrance persuasive
to what has been
and still
r e t u rn s

20.03.2004 Poetyca

Il mio amore


Il mio Amore

Brezza tra le fronde
scompiglia un mistero
percorso trovato
senza domande

Il mio amore
è alimento
cercato tra stelle
che guidano passi
oltre quel che vedo

Percorso sassoso
che lascia tracce
lì dove ha mostrato
quel che gia era
e non lo sapevo

19.02.2004 Poetyca

My Love

Breeze through the leaves
ruffles a mystery
path found
no questions asked

My love
food is
searched between stars
driving distance
beyond what I see

Stony path
leaving traces
where there has shown
what was already
and did not know

19.02.2004 Poetyca

Amore restituito


Amore restituito

Eri un bambino
– delicato fiore –
allo stelo reciso

e non trovasti
nel vento il senso
di quella ferita
troppe lacrime
troppe voci
e nessuna era uguale

Sapore di mamma
perduto tra stelle
in un ingiusto cielo
che non ha vegliato

Cammino in ricerca
nella voragine dell’anima
che non ha mai asciugato
sentieri
lastricati
di perle
e sono diamanti
sono speranze
oggi le stelle

Solo braccia
saranno ali
per un volo congiunto
all’amore restituito

08.02.2004 Poetyca

Love returned

You were a child
– Delicate flower –
the stem cut

and you found
wind in the sense
the wound
too many tears
too many voices
and nothing was the same

Taste of Mother
lost among stars
in an unfair sky
who has not watched

Journey in search
in the abyss of the soul
which has never dried
paths
Paving
pearl
and diamonds
no hope
Today the stars

Only arms
wings will be
for a joint flight
love returned

08.02.2004 Poetyca

Sei poeta


Sei poeta

Anche se la vita graffia
– Tu non ti arrendere
a nessuna tempesta –
Sono aliti di stelle
tra la luna ed il cuore
le parole leggere
che ti potrei donare
Sono piuma sospesa
le brezze di fuoco
per la forza che manca
Tu lo sai …
– Mai facile è il passo
per chi sulla roccia
nel silenzio s’arrampica –
Eppur ci sono!
Tu guarda nel sorriso
di un prato alla sera
che languida scende
Racconta ancora
una storia alla notte
che infreddolito
ti sorprende
– stempera i silenzi –
con il tuo grande dono
e con la forza nell’anima
nel tuo ascolto interiore
prendi la via che palpita
– sei poeta e vivi –
con tutta la tua passione
questa vita ed il suo mistero

01.01.2004 Poetyca

You are a poet

Even if life scratches
– You do not give up
to any storm –
Are breaths of stars
between the moon and the heart
words read
you could donate
Feathers are suspended
breezes of fire
the force is lacking
You know …
– Is never easy step
for those on the rock
climbs in silence –
Yet there are!
You see the smile
a meadow in the evening
that languid falls
Tell me more
a story at night
that cold
surprises you
– Dissolves the silences –
with your great gift
and the strength of soul
Listening to your inner
Take away that pulsates
– You are a poet and live –
with all your passion
this life and its mystery

01.01.2004 Poetyca

Come pendolo


Come pendolo

Sono foglie d’Universo
che volteggiano in cuore
al centro del tutto
è richiamo d’Amore
ed oscilla come pendolo
questa tua incertezza
senza lamenti di luna
è il tuo silenzio
Un buio pozzo
al quale non vedi il fondo
tra metamorfosi lente
che non cercano rumore
Sono occhi che allagano
nel tormento della notte
tra luccichio di lacrime
che non si vogliona asciugare
E’ questo buio tempesta
se solca la notte
senza più parole
…Ma tu cerca
sotto l’orlo che scivola
di nuovo colore
quelle voci che chiamano
verso la danza di luce
che non si vorrebbe fermare

05.01.2004 Poetyca


As the pendulum

Leaves are the Universe
that flutter in my heart
the center of everything
is call of Love
and as the pendulum swings
that your uncertainty
uncomplaining moon
is your silence
A dark pit
which do not see the bottom
between slow metamorphosis
not seeking noise
Eyes are flooded
in the torment of night
between glint of tears
that no big desire to dry
And ‘this dark storm
if it crosses the night
no more words
But you try …
that slips under the rim
new color
those voices calling
to the dance of light
that would not stop

05.01.2004 Poetyca

E’ scoperta


E’ scoperta

Sono tracce sulla sabbia
un attimo prima che il tempo
le disperda
E’ il saluto dell’uccello migratore
prima d’abbandonare il nido

Appare un nulla
ma è il segno di chi respira e avverte
i cambiamenti
Di chi conosce prima
che qualcosa porterà altrove

….E poi saranno colori nuovi
tinti di lacrime e nostalgia
per quel vissuto che non comprendevi
ma incideva un senso che è scoperta

12.02.2004 Poetyca

It is discovered

Traces in the sand
just before time
scatters
And ‘the greeting migratory bird
before leaving the nest

It seems nothing
but is the sign of one who breathes and feels
changes
Who knows the first
that something else will

…. And then new colors will be
stained with tears and longing
for that experience that did not include
but affected a way that is discovered

12.02.2004 Poetyca

Sorgente


Sorgente

…Tu la cerchi
quella Sorgente
dell’eterno voce
senza mai inganno
– Sotto gli occhi
…si nasconde –
Tu cerchi quel sentire
che a volte è eco
che nel silenzio palpita
– Eppur nulla odi –
Respira piano
le luci dell’alba
solo in te la sua fonte
sono in te mondo
che prezioso disveli
– senza sensi –
con lo sfiorar d’emozione
Sei tu capace d’esser
quel che non appare
in un infinito viaggio
di cui conosci le rotte
Sei tu nuovo viaggiatore
della tua anima
senza più sponde

01.10.2004 Poetyca

Source

… You’re looking for
the source
Eternal voice
without deceit
– Under the eyes
… Hides –
You try to feel that
which is sometimes echo
that beats in silence
– Yet you hear nothing –
Breathe
the dawn
only you its source
you are in the world
that reveals precious
– Senseless –
touched him with emotion
Are you capable of being
what appears
in an infinite journey
to know which routes
Are you new traveler
for your soul
without banks

01.10.2004 Poetyca

Nuvola leggera


Nuvola leggera

Nuvola
colorato canto
di giorni
tra parole
non ancora nate
e impalpabile magia

Nuvola
nel sorriso
del cuore
con immagini vive
tra sguardi
di malinconia
come pioggia che cade
per lavare la polvere
a scolpiti attimi
nell’anima
di tutte le cose

Nuvola
veste leggera
nella brezza
di Primavera
che porta sorriso
in Paradisi del cuore
oltre i passi
che accarezzano la luna

06.01.2004 Poetyca

Light Cloud

Cloud
hand colored
days
between words
unborn
and intangible magic

Cloud
the smile
heart
live images
between eyes
melancholy
as rain falls
washing powder
sculpting moments
soul
of all things

Cloud
As light
in the breeze
Spring
that brings a smile
Paradise in the heart
above steps
that caress the moon

06.01.2004 Poetyca

Brezza d’amore


Brezza d’amore

Non tutto puoi spiegare
ed è magia di attimi
sono momenti mai cercati
ma che prendono forma
nel palpito di vita
che disegna contorni
mai immaginati
a sagome appartenute
al colore del sogno

Non tutto sai rincorrere
e resti nell’attesa
del giorno magico
che regali dialogo
di un cuore senza voce
che vibra all’unisono
con chi è diapason
in brezza d’amore
che avvolge ed esplode
nella tempesta della vita

14.04.2004 Poetyca

Light of Love

Not everything can explain
and magic moments
moments are never searched
but take shape
in the throb of life
drawing contours
never imagined
shapes belonging to
the color of dreams

Not everything you know chase
and remains pending
magic of the day
that presents dialogue
of a heart voiceless
which vibrates in unison
with those who are tuning fork
in the breeze of love
that envelops and explodes
the storm of life

14.04.2004 Poetyca

E’ solo


E’ solo

E’ solo chi è povero di cose: gesti quotidiani
e presenze di calore e sorrisi,
è solo chi non si sente parte della vita
che schiaffeggia e giudica,lascia ai margini
e fa sentire l’incomprensione.

Poi, uscendo per luoghi desolati,
è il freddo interiore che trapassa la mente,
il corpo, l’anima e quella natura silente
è la nostra voce strozzata,è quel restare di fronte
al nostro silenzio…

10.01.2004 Poetyca

It is lonely

It  is alone who is  poor of things:  gesture everyday
and presence of warmth and smiles,
only those who are not part of life
slapping and judges to leave the margins
and feel the misunderstanding.

Then go out and waste places,
is the inner cold that pierces the mind,
body, soul, and the silent nature
our voice is choked, it’s that remain in front
to our silence …

10.01.2004 Poetyca

Luce di stella


Luce di stella

Delicato raggio
che come soffio cattura
Luce di stella che di me
ha solo cura
Della notte viaggio
senza confine
che all incontro
regala vita

Solo Amore
conosce palpito
che di stella
si fa voce
S espande il sogno
che ci culla
e racconta
quello che cerchiamo

12.01.2004 Poetyca

Starlight

Delicate haul
and as a catch breath
Light star me
has only cure
Night trip
boundless
at that meeting
gives life

Only Love
known pulse
that star
gives voice
expands they dream
we cradle
and tells
what we search

12.01.2004 Poetyca

Immota notte


Immota notte

Appare sempre senza ritorno
il viaggio autunnale
che ad Inverno conduce :
nella stretta di gelo
s’addormenta il cuore
– senza forze è l’abbandono –
Appare sempre ultimo
il treno della notte
nell’arreso sospiro
Sparse ormai le memorie
e nulla si proietta al futuro
in un irreale luogo
dove non poter fuggire
Distese le membra stanche
resta la ricerca del silenzio
tra immacolate pagine
– senza più luogo –
Passi nuovi giungeranno
tra macchie di sole
a scaldare il viso
a nuove Primavere
Dopo l’immota notte
è palpito nuovo
a sollevare in alto
in rimembrate danze
immortali speranze

– 03.01.2004 Poetyca

Motionless night

It is increasingly no return
The autumn trip
which leads to Winter:
in the grip of frost
The heart falls asleep
– No energy is leaving –
Always appears last
the night train
nell’arreso sigh
Now scattered memories
and nothing is projected to the future
in an unreal place
where they can not escape
Stretched his tired limbs
still searching for silence
over pristine pages
– No longer necessary –
New steps come
between patches of sun
Heat the face
new Springs
After the motionless night
is the pulse again
lift up
dances in remembrance
immortal hopes

– 03.01.2004 Poetyca

Ispirazione



Ispirazione

Nel vago del pensare
dove strane forze si accordano e prende vita – un sogno –
comparso dal nulla nell’Infinito senza nome
Nel flusso di un filo invisibile che unisce l’anima al Cosmo
– Siamo forza viva che abbatte frontiere –
ed è allora che tutto è possibile
nel dialogo del Cuore

15,01,2004 Poetyca

Inspiration

In the vague of thinking
where strange forces and agree to life – a dream –
Infinite appeared from nowhere with no name
The flow of an invisible thread that unites the soul to the Cosmos
– We are living force that breaks down borders –
It is then that everything is possible
Dialogue in the Heart

15,01,2004 Poetyca

Colore e senso


Colore e senso

Tenerezza in uno sguardo
che non vedo:
è fatto solo di parole
leggere come piume
Forza in un cuore
che non sento
sono vibrazioni
di esclamativi e accenti
Espressioni che accolgono
che scivolano e che trattengo
Vita si proietta
oltre ogni barriera
ma che resta come arcobaleno
a colorare istanti:
oggi e poi domani
e qualche giorno ancora
Si disegna una catena
fatta di avvolgenti nuvole
per dar colore e senso
a questo spazio di cielo
che vive dentro
all’infinito di un pensiero
e mai muore per esser sempre
rinnovata emozione

16.01.2004 Poetyca

Color and sense

Tenderness at a glance
I have not seen:
is just talk
light as a feather
Strength in a heart
I do not feel
vibrations are
of exclamation marks and accents
Expressions that receive
I keep slipping and
Life projects
beyond any barrier
but remains as a rainbow
to color moments:
today and then tomorrow
and a few more days
You draw a chain
made of clouds enveloping
to give color and meaning
this area of sky
livin ‘
infinity of thought
to be always and never die
renewed emotion

16.01.2004 Poetyca

Forse un giorno


Forse un giorno

Forse un giorno coloreremo la nostra memoria
d’istanti capaci di dirci che la vita,andava vissuta:
senza rimpianti,senza fretta e con l’umiltà di chi
sente di dover imparare lezioni…ogni giorno,
ogni impercettibile istante per essere capaci,
tra sabbia ed oro,di setacciare il vero valore.

Forse un giorno sarà la saggezza silente
di chi osserva,in silenzio,lo scorrere di un fiume,
visto già altre mille volte,ma con lo stesso stupore
di chi cerca sempre un nuovo riflesso del sole.

Forse un giorno avremo capito tutto,
ed era talmente semplice,talmente ovvio
da non esserci mai accorti prima
che la vita è quello che vuoi vedere che sia.

02.02.2004 Poetyca


Maybe one day

Maybe one day color our memory
capable of moments to tell us that life was lived;
without regrets, without haste and with the humility of those who
feels he must learn lessons … every day
each imperceptible moment to be able,
between sand and gold, to sift the true value.

Perhaps one day be silent wisdom
of the beholder, in silence, the flow of a river
already seen a thousand times, but with the same awe
who always looks for a new reflection of the sun.

Maybe one day we understood everything,
and it was so simple, so obvious
by’d never noticed before
that life is what you want to see it.

02.02.2004 Poetyca

Un sogno


Un sogno

Tra le piume di un cigno
s’è assopito
un sogno

La luna
accarezza le attese
tra varchi di cielo

Gocce di vita
scorrono
come linfa silente

Perlacei riflessi
sul lago della quiete
mentre tutto si colora

20.01.2004 Poetyca

A dream

Among the feathers of a swan
He’s asleep
a dream

The moon
Shakes expectations
between gates of heaven

Drops of life
flow
silent as lymph

Pearly reflections
Lake of the peace
while everything is colored

20.01.2004 Poetyca

Come


Come

Come acqua di sorgente
che rinfranca lungo il cammino

Come chioma d’albero
che dona ombra sotto il sole

Come attesa
delle tue parole
mentre il passo avanza

Come tempo senza tempo
che ci possiamo ritagliare
nell’ascolto del cuore

Come sagome
che non allungano
mai le ombre

Come certezze
senza occhi
o mani d’accarezzare

ma che importa
tu ci sei
ed io ci sono

e pensieri si proiettano
avvolgendo gli attimi…

… Mentre t’attendo
qui seduta
lungo la sponda
di questo fiume

Come chi legge
e si specchia
nel tuo dire

07.02.2004 Poetyca

As

As spring water
along the way that refreshes

As hair shaft
giving shade under the sun

As expected
of your words
while the step forward

As timeless time
that we can cut
listening heart

As templates
not extend
never shadows

How certainties
eyeless
or hands caress

but who cares
you’re there
and I’m

and thoughts are projected
embracing the moments …

… While I await
sitting here
along the shore
of this river

As the reader
and reflects
your say

07.02.2004 Poetyca

Fammi


amore0015_1024

Dammi

Dammi la mano
noi illumineremo
di forza nuova
ogni passo futuro

Dammi fiducia
saremo capaci
di essere forti
contro il vento
della vita

Speranza è chiave
per ogni percorso
sarà colore
oltre i confini
di tempo e spazio

 23.03.2004 Poetyca

Give me

Give me your hand
we can illuminate
of new force
every step of the future

Give me confidence
we will be able
to be strong
against the wind
of life

Hope is key
for each path
it will be color
beyond the boundaries
of time and space

23.03.2004 Poetyca

Senza lotta


Senza lotta

E mi conduco a lei
che con benevole braccia
accoglie
-senza lotta-
è il mio sentire
in colorate proiezioni
– linfa d’energia –
con onirici passi
di pensiero che crea:
mondi e mondi ancora
per lasciare tracce
d’un sogno che vive
Lei guarda
con fare benevolo
e sussurra
il senso del percorso
che prende il suo nome:
Vita

09.03.2004 Poetyca

Without struggle

And I bring myself to her
that with benevolent arms
welcomes
Anti-without-
is my feeling
in colored projections
– Sap energy –
with dreamlike passages
of thought that creates:
worlds and worlds yet
to trace
living a dream
She looks
do with benevolent
and whispers
the sense of the route
which takes its name:
Life

09.03.2004 Poetyca

Oltre il tempo


Oltre il tempo

Non ho nessuna chiave
per chiudere il cuore
L’ho gettata per sempre

Ho disperso parole
nel vento di tramontana
ed è gelo che soffia

Non ho più attesa
Sabbia scorre ora
dalla mia mano

Afferrala o perderai
trattienila o non ti volterai
quando me ne dovrò andare

Si sgretola la pietra
di questo percorso
verso la vetta dell’anima

Si cancelleranno passi
nel muto osservare
mentre la voce chiama

Spezzate unghie
trattengono per poco
sulle pareti del monte

Ed è separazione
con un velo sottile
che lacrima ancora

E ancora…e ancora…
nel ciclo che già conosco
– Perché sia libero il passo –

Ritorna come deja vu
che non posso annullare
sul sentiero dell’Aquila in volo

Reminescenze respirano
in vortici lenti e rapiscono
oltre le cortine del tempo

29.01.2004 Poetyca

Over time

I have no key
close to the heart
I’ve thrown forever

I lost words
in the north wind
and frost blowing

I never expected
Sandy now runs
from my hand

Catch it or lose
trattienila or do not turn around
when I’ll have to go

Crumbling stone
this path
to the top of the soul

Steps will erase
observed in the mute
while the voice call

Broken nails
hold almost
on the walls of the mountain

And is separated
with a thin
that still tear

And again … and again …
I already know the cycle
– Why is free passage –

Back like deja vu
I can not cancel
on the path of the Eagle in flight

Reminiscences breathe
vortices in slow and kidnap
beyond the curtain of time

29.01.2004 Poetyca

Senza voce mille parole


Senza voce mille parole

La fiamma arde sempre e lo sai
nel silenzio mille parole senza voce
ma capaci di non ingannare mai
Nella mutata atmosfera del tuo sentire
tutto è luce perchè non ci siano inciampi
tutto è vita senza frenare mai le corse
Sei tu moto del cuore e d’universo
il vero e più grande respiro
Sei tu gioia che s’estende
senza conoscere confini
…Ed allora lo sai
– tu sei luogo mai lontano –
Fratello del fuoco
che ti arde in petto
per la tua voglia di essere
Figlio d’Amore che vibra
oltre ogni sentire
Sposo di causa eletta
che per te è vita
in ogni respiro
Bene che ricolmi
con la tua presenza
nel sorriso che accendi
in chi in te cerca parola
Vivi ancora quel che sei
perchè l’Universo è forza
che in te confida

01.01.2004 Poetyca

Voiceless thousand words

The flame burns forever and you know
thousand words in silence without a voice
but not able to trick ever
In the changed atmosphere of your feelings
everything is light because there are no stumbling
everything is life without ever stop racing
You’re the movement of the heart and universe
the true and most far-reaching
You’re the joy that spreads
without knowing boundaries
And then you know …
– You are never far away place –
Brother Fire
you burning in my chest
to your desire to be
Son of Love that vibrates
beyond feeling
Husband because elected
that is life for you
in every breath
Well that filled
with your presence
the smile you light
in some in your search word
That you’re still alive
because the universe is under
who trusts in you

01.01.2004 Poetyca