Risultati della ricerca per: 2010

Tu sogna


Tu sogna

Chiudi gli occhi
sogna e respira
luce del mondo
che accorda un canto
d’armonia e pace
un solo cuore che batte
una sola voce che armonizza
gioia e colore vivo:
arcobaleni danzanti
che in una sola notte
abbracciano il mondo
e fanno svanire tutte le paura.

Chiudi gli occhi e credi
come io credo
che tutto è forza
che abbraccia ed accoglie
con compassione e speranza
la vera vita

21.11.2009 Poetyca

You dream

Close your eyes
dreams and breathes
Light of the World
granting a song
of harmony and peace
one heart that beats
one voice harmonizing
joy and bright color:
rainbows dancing
that in one night
embrace the world
and they vanish all fear.

Close your eyes and think
as I believe
that everything is under
that embraces and welcomes
with compassion and hope
real life

21.11.2009 Poetyca

Annunci

Inspirando … espirando – Thich Nhat Hanh


Inspirando … espirando – Thich Nhat Hanh

– Il momento presente –

Arrivare a un intimo contatto è una pratica importante. Noi entriamo in contatto con le mani, gli occhi, gli orecchi e anche con la nostra consapevolezza. La prima pratica che appresi durante il mio noviziato fu quella di inspirare ed espirare, di venire a contatto con ciascun respiro grazie alla mia consapevolezza, di identificare l’inspirazione come inspirazione e l’espirazione come espirazione. Quando mettete in pratica questo metodo, la mente e il corpo si pongono sullo stesso piano, i pensieri errabondi si arrestano e siete nella vostra condizione ottimale. La consapevolezza è la sostanza di un Buddha. Quando penetrate intimamente in questo momento, cogliete la natura della realtà e quest’intuizione vi libera dalla sofferenza e dalla confusione. In una certa misura la pace è già presente: il problema è se sappiamo come attingerla. La respirazione cosciente è la più importante pratica buddhista per attingere la pace. Vorrei proporvi questo breve esercizio:

Inspirando, calmo il corpo.
Espirando, sorrido.
Dimorando nel momento presente,
So che questo è un momento meraviglioso.

“Inspirando, calmo il corpo”. È come bere un bicchiere d’acqua fresca. Sentite la frescura che vi pervade il corpo Quando inspiro e recito questo verso, faccio veramente esperienza del mio respiro che rasserena il mio corpo e la mia mente. Nella meditazione buddista, la mente e il corpo diventano una sola cosa.

“Espirando, sorrido”. Un sorriso può rilassare centinaia di muscoli facciali e rendervi padroni di voi stessi. Quando osservate un’immagine del Buddha, lo vedrete sempre sorridente. Quando sorridete con consapevolezza, vi rendete conto della meraviglia di un sorriso.
“Dimorando nel momento presente”. Recitiamo questo verso quando inspiriamo nuovamente e non pensiamo a nient’altro. Sappiamo esattamente dove siamo.

Di solito diciamo: “Aspetterò fino alla fine della scuola e al conseguimento della laurea, e allora vivrò veramente”. Ma quando abbiamo ottenuto il diploma, diciamo: “Per vivere veramente la vita, devo aspettare fino a quando avrò un lavoro”. Dopo il lavoro, ci serve un auto e dopo l’auto una casa. Non riusciamo ad essere vivi nel momento presente. Differiamo sempre la vita al futuro, non sappiamo esattamente quando. Ci può capitare di non essere mai veramente vivi per tutta la nostra vita. La tecnica, sempre che di una tecnica si debba parlare, è quella di essere nel momento presente, di essere consapevoli di essere qui e ora, che l’unico momento da vivere è il presente. Quando espiriamo, diciamo: “So che questo è un momento meraviglioso”. Essere veramente qui e ora e godere del momento presente, ecco il nostro compito più importante.

Possiamo anche abbreviare i versi in sei parole. Quando inspiriamo, diciamo a noi stessi: “Calmarsi”, e quando espiriamo: “Sorridere”. Quando inspiriamo nuovamente, diciamo: “Momento presente”, e quando espiriamo: “Momento meraviglioso”. Praticare questo metodo ci può aiutare ad attingere immediatamente la pace. Non dobbiamo aspettare la presenza di altre condizioni.

Ecco un altro esercizio che ci aiuta ad attingere la pace e la serenità:

Inspirando, sono consapevole del mio cuore. Espirando, sorrido al mio cuore. Faccio voto di mangiare, bere e agire in modi che in me preservino salute e benessere.

Nel momento in cui diveniamo veramente consapevoli del nostro cuore, proviamo immediatamente una sensazione di conforto e liberazione. Il nostro cuore ha lavorato notte e giorno, pompando migliaia di litri di sangue per nutrire tutte le cellule del corpo e per conservare la nostra pace, e sappiamo che, se il cuore cessa di battere, moriamo. Eppure non ci prendiamo gran cura del nostro cuore. Mangiamo, beviamo e agiamo in modi che sono causa di tensione e stress. Quando veniamo a contatto con il nostro cuore grazie alla consapevolezza, vediamo chiaramente che un cuore in buone condizioni è un elemento di pace e felicità reali, e facciamo voto di vivere in modo tale da conservare il nostro cuore in buone condizioni.

– Fare la pace –

Allo stesso modo possiamo praticare con i nostri occhi. I nostri occhi sono meravigliosi, ma di solito ne diamo per scontata l’esistenza: ogni volta che li apriamo vediamo migliaia di forme e colori meravigliosi. Chi è privo della vista probabilmente sente che, se potesse recuperarla, si troverebbe in paradiso, ma noi che abbiamo gli occhi sani raramente ci ritagliamo del tempo per considerare il fatto che siamo già in paradiso. Se soltanto per un momento ci accostassimo intimamente ai nostri occhi, proveremmo la pace e la gioia autentiche.

Venendo a contatto con ogni parte del nostro corpo nella consapevolezza, facciamo la pace con il nostro corpo e possiamo far lo stesso con le nostre sensazioni. Dentro di noi dimorano numerose sensazioni e idee conflittuali, ed è importante avere una visione profonda e sapere che cosa accade. Quando in noi ci sono dei conflitti interiori, non passerà molto tempo e ci troveremo in guerra con gli altri, persino con coloro che amiamo.

La violenza, l’odio, la discriminazione e la paura nella società innaffiano i semi della violenza, dell’odio, della discriminazione e della paura che ci sono in noi. Se ritorniamo in noi stessi ed entriamo in contatto con le nostre sensazioni vedremo i modi con i quali alimentiamo i nostri conflitti interiori. Innanzi tutto, la meditazione è uno strumento per osservare il nostro stesso territorio in modo tale da poter sapere ciò che accade. Con la forza della consapevolezza, possiamo placare le cose, capirle e ridare armonia agli elementi conflittuali nel nostro intimo. Se riusciamo ad apprendere le vie per attingere la pace, la gioia e la felicità che sono già presenti, diverremo sani e forti, e saremo per gli altri una risorsa.

– Sono qui per te –

Il dono più prezioso che possiamo offrire agli altri è la nostra presenza. Quando la nostra consapevolezza abbraccia coloro che amiamo, costoro sbocceranno come fiori. Se amate una persona, ma vi rendete raramente disponibili a lei, non si tratta di vero amore. Quando la vostra amata soffre, dovete riconoscerne la sofferenza, l’ansia e le preoccupazioni, e questo è già sufficiente a offrire un certo conforto. La consapevolezza dà sollievo al dolore perché è traboccante di comprensione e compassione. Quando siete veramente presenti, mostrando amorevolezza e comprensione, l’energia dello Spirito Santo è in voi.

– La luce che rivela –

Quando Giovanni Battista aiutò Gesù a entrare in comunione con lo Spirito Santo, il Cielo si aprì e lo Spirito Santo scese come una colomba e penetrò nella persona di Gesù. Egli si recò nel deserto e per quaranta giorni si esercitò a rafforzare lo Spirito dentro di Sé. Quando in noi germoglia la consapevolezza, dobbiamo continuare a praticarla se vogliamo consolidarla. Ascoltando veramente il canto di un uccello o osservando veramente un cielo azzurro, tocchiamo il seme dello Spirito Santo dentro di noi.

Da: Un brano tratto dal testo “Il Buddha vivente, il Cristo vivente”, Neri Pozza Editore. Titolo originale: Living Buddha, Living Cristo. Traduzione di Francesco Brunelli. “La prima pratica che appresi durante il mio noviziato fu quella di inspirare ed espirare […]”.

Inhale … exhale – Thich Nhat Hanh

– The present moment –

Reaching an intimate contact is an important practice. We enter into
contact with hands, eyes, ears and even with our
awareness. The first practice I learned during my apprenticeship was
to inhale and exhale, to come into contact with each breath
Because of my awareness, to identify inhalation as
inhalation and exhalation as the exhalation. When put into practice
this method, the mind and body are placed on an equal footing, the
wandering thoughts and stop you in your best condition.
Awareness is the essence of a Buddha. When penetrated
intimately at this time, grasp the nature of reality and
this intuition frees you from suffering and confusion. In a
some extent peace is already there: the problem is if we know how
attaining it. Conscious breathing is the most important practical
Buddhist draw for peace. I would offer this brief exercise:

Inhale and calm the body.
Breathing out, I smile.
Dwelling in the present moment,
I know this is a wonderful time.

“Inhale, calm the body.” It’s like drinking a glass of cool water.
Feel the coolness that pervades the body when you breathe in and recite
this verse, I really experience that soothes my breath
my body and my mind. In Buddhist meditation, the mind and
body become one.

“Breathing out, I smile.” A smile can relax hundreds of muscles
face and make you masters of yourselves. When you look at a picture
Buddha, you will see him always smiling. When you smile with
awareness, you realize the wonder of a smile.
“Abiding in the present moment.” Recite this verse when
breathe again and not think of anything else. We know exactly
where we are.

Usually we say: “I will wait until the end of the school and
graduation, and then really live. “But when we
graduation, we say: “To truly live life, I
wait until I get a job. “After work, we need a car
and after the car home. We can not be alive when
present. Always defer to the future life, we do not know exactly
when. There you may not ever be truly alive for the whole
our lives. The technique, provided that we should speak of a technique is
to be in the present moment, be aware that
here and now, the only time to live is the present. When we breathe,
say: “I know this is a wonderful time. Being here really
and now and enjoy the present moment, that’s our task more
important.

We can also shorten the lines in six words. When you inhale,
say to ourselves: “Calm down,” and when we exhale, “Smiling”. When
breathe again, say: “This Moment,” and when we breathe:
“Wonderful moment”. Practicing this method can help us to
draw immediately the peace. We should not expect the presence of
other conditions.

Here’s another exercise that helps us to draw peace and serenity:

Inhale, I am aware of my heart. Breathing out, I smile at my
heart. I vow to eat, drink and act in ways that preserve me
health and wellness.

When we become truly aware of our hearts,
immediately feel a sense of comfort and liberation. The
Our heart has been working night and day, pumping thousands of gallons of
blood to nourish every cell in the body and preserve our
peace, and we know that if your heart stops beating, we die. Yet
We take great care of our heart. Eat, drink and act
ways which cause tension and stress. When we come into contact with
our hearts through the awareness, we see clearly that a
heart in good condition is an element of peace and real happiness, and
I vow to live in such a way as to preserve our heart
good condition.

– Make Peace –

Similarly we can practice with our own eyes. Our eyes
are wonderful, but it usually take for granted the existence: each
Once we open them we see thousands of beautiful shapes and colors. Who
is devoid of vision probably feels that if she could recover, it
would be in paradise, but we who have healthy eyes we rarely
cut the time to consider the fact that we’re already in paradise.
If only for a moment we approached closely to our eyes,
would feel peace and genuine joy.

Coming into contact with every part of our body’s awareness,
make peace with our bodies and we can do the same with
our feelings. Dwell within us many ideas and feelings
conflict, and it is important to have a deep and knowing that
what happens. When we have inner conflict, it will not
long time and we will be at war with others, even those with
we love.

Violence, hatred, discrimination and fear in society
watering the seeds of violence, hatred, discrimination and
the fear that there are in us. If we return to ourselves and enter
in touch with our feelings we will see the ways in which
feed our inner conflicts. First of all, meditation is
a tool to observe our own territory so that
to know what happens. With the power of awareness, we can
pacify things, understand them and restore harmony to the conflicting elements in
ourselves. If we can learn ways to draw the peace
the joy and happiness that are already present, will become healthy and strong, and
we are a resource for others.

– I am here for you –

The most precious gift we can offer others is our
presence. When our consciousness embraces those we love,
they will bloom like flowers. If you love someone, but you realize
rarely available to you, this is not true love. When the
your loved one is suffering, you must acknowledge the pain, anxiety and
concerns, and this is enough to offer some comfort.
Awareness gives pain relief because it is overflowing
understanding and compassion. When you are truly present, showing
kindness and understanding, the energy of the Holy Spirit is in you.

– The light that reveals –

When John the Baptist helped Jesus to come into communion with the Spirit
Holy, Heaven opened and the Holy Spirit descended like a dove and
entered in the person of Jesus in the desert and he went for forty
days exerted to strengthen the spirit within the self. When we
sprouts awareness, we must continue to practice if we
consolidated. Really listening to the song of a bird watching or
a really blue sky, touch the seed of the Holy Spirit within
us.

From: An excerpt from the text “living Buddha, the living Christ”
Blacks Pozza Editore. Original title: Living Buddha, Living Christ.
Translated by Francesco Brunelli. “The first practice I learned during
my novitiate was to inhale and exhale […]”.

 

Compassione


Thich Nhat Hanh Wikipedia- Thích

Compassione

Un Bodhisatva (“esistenza illuminata”) è un essere spirituale che, in una
delle sue esistenze, ha incontrato un Buddha e, rimasto colpito dalla sua
grandezza, ha scelto di continuare il ciclo di rinascite per aiutare gli
altri, prima di diventare un Buddha completo e passare nel Nirvana (il
Buddha storico è stato un Bodhisatva).

Il Bodhisattva Avalokiteshvara ha rinunciato per sempre di entrare nel
Nirvana,perche’ nella sua infinita misericordia,vuole aiutare tutte le
persone ad incamminarsi verso la via del Bodhisattva..quindi vuole
realizzare la volonta’ del Buddha Originale..

KARUNA è un termine sanscrito utilizzato nell’ Induismo, nel Buddhismo e
nello Zen che significa “compassione” o azione compassionevole.

::::

“Quando ci troviamo in difficoltà. se pensiamo a qualcuno
che è stabile, felice ed in pace con una chiara visione
delle cose, ci sentiamo confortati. Questi bodhisattva
hanno la capacità di ascoltarci e di offrire la loro
energia per aiutarci. Non dovremmo pregare soltanto i
bodhisattva che sono in cielo, come Avalokiteshvara, ma
anche quelli che sono vivi su questa terra. La vostra
compagna di stanza potrebbe essere un bodhisattva, ma se
non la stimate abbastanza, non ve ne accorgerete. Se ha la
capacità di ascoltare con tutto il cuore e con grande
compassione, questa persona è Avalokiteshvara. Se aprite il
vostro cuore solo ai bodhisattva del passato, potreste non
accorgervi dei molti vivi che sono qui, pieni di amore e
che ci ascoltano con attenzione. I bodhisattva sono persone
che hanno praticato giorno per giorno così da aver
migliorato la loro visione profonda. Quando camminate in
consapevolezza e vi sentite felici e in pace, la vostra
capacità di visione profonda sta crescendo. Il Buddha non è
il solo ad avere degli insight. Anche voi li avete. In
passato potreste essere stati meno comprensivi di adesso,
ma attraverso la pratica avete sviluppato maggiore
compassione. Io prego spesso le persone che sono ancora in
vita. Ci sono ovunque sangha di gente che pratica realmente
per trasformare la propria sofferenza. Queste persone mi
danno un grande sostegno. Io mi rivolgo anche agli alberi,
alla luna e alle stelle, che sono forti, stabili e che
possono esserci di aiuto. Non pregate Dio come se fosse un
concetto. Toccate Dio nelle sue creazioni, così potrete
toccare Dio in voi e in quelli che vi circondano. Dobbiamo
imparare l’arte della preghiera perché questa abbia un
significato profondo. Di solito quando ci troviamo in
difficoltà ci rivolgiamo a Dio per chiedergli di aiutarci.
Questo va bene, ma dobbiamo imparare in base a una visione
più ampia. Il nostro scopo è quello di oltrepassare
l’oceano della nascita e della morte senza paura. Chiedere
a Dio di fare qualcosa per noi è troppo superficiale. Altre
volte contrattiamo con Dio: “Se mi darai questo e quello, mi
raderò il capo e sarò vegetariano per tre mesi”. Quando
attraversano l’oceano, molti profughi vietnamiti promettono
che se sopravviveranno si raderanno il capo per tre mesi.
Non c’è niente di male in questo. Desidero solo che
pratichiate in maniera più profonda, così da sorridere a
quella parte di voi che cerca di contrattare. Spesso
preghiamo per la salute, ma è un sogno che la nostra salute
possa essere perfetta. Siamo vivi oggi grazie al fatto che
siamo stati malati in passato. Le malattie del passato ci
hanno reso immuni. Cercate, allora, di convivere con i
vostri malanni e di convivere con il 98 per cento di salute
su cui potete contare. La medicina ha fatto molti passi
avanti negli ultimi cinquant’anni. Ora le persone si
rendono conto che la salute del corpo è strettamente
connessa a quella della mente. Se imparassimo il modo di
affrontare i blocchi della nostra mente, guariremmo da
molte delle nostre malattie. Un bravo specialista dovrebbe
guardare in profondità. Sta per cominciare una nuova era
della medicina, che potremmo chiamare “della manifestazione
collettiva” oppure “medicina di un’unica mente”.
Comprendiamo che molti elementi vicini o lontani possono
fare ammalare o curare. Può anche accadere che i nostri
disturbi siano dovuti a qualcosa che nostro nonno ha fatto
due generazioni fa, oppure che subiamo gli effetti di una
bomba atomica lanciata nel sud del Pacifico o anche
dell’infelicità di un’altra persona. Quando qualcuno è
infelice ci può ferire profondamente. Dato che non abbiamo
un sé separato, siamo connessi in ogni direzione, al di là
del tempo e dello spazio. Anche il successo di norma è
considerato un elemento di felicità, ma il nostro successo
potrebbe implicare il fallimento altrui. Quando siamo in
grado di pregare non solo per noi stessi e per coloro che
amiamo, ma anche per coloro che ci creano problemi, si
rafforza in noi l’energia della consapevolezza, della
concentrazione, della comprensione e dell’amore. Se non
siete in grado di pregare per chi vi mette in difficoltà,
non incolpate Dio o Buddha se poi non ottenete dei buoni
risultati. Noi preghiamo anche perché ci sia armonia nel
mondo, ma la vita è piena di armonie e di armonie, successi
ed insuccessi, alti e bassi. Quando siamo in contatto con la
dimensione ultima, non c’è differenza fra armonia o
disarmonia, successo o insuccesso. Cerchiamo di fare del
nostro meglio per rendere la nostra vita più armoniosa. E
questo è tutto. Quando entrate nel mondo di Avatamsaka, nel
regno di Dio, qualsiasi cosa accada alla vostra salute andrà
bene, che abbiate ottenuto o no il cosiddetto successo. Che
viviate un anno in più o dieci non farà differenza. Quando
toccherete la dimensione ultima in profondità, potrete
dimorare nel ciclo del samsara con un sorriso.”

– Thich Nhat Hanh: da la Pratica della Preghiera –


http://xoomer.virgilio.it/karuna/tnh-la%20preghiera.htm

A Bodhisatva (“existence enlightened”) is a spiritual being that in a
of its existence, has met a Buddha and, impressed by his
size, has chosen to continue the cycle of rebirths to help
others, before becoming a Buddha in Nirvana complete and pass (the
Historical Buddha was a Bodhisatva).

The Bodhisattva Avalokiteshvara withdrew from ever entering the
Nirvana, because ‘in his infinite mercy, wants to help all
people to move towards the path of the Bodhisattva .. so want
implement the will ‘of the Buddha .. Original

KARUNA is a Sanskrit term used in ‘Hinduism, Buddhism and
Zen means “compassion” or compassionate action.

::::

“When we are in trouble. If we think someone
that is stable, happy and at peace with a clear vision
of things, we feel comforted. These bodhisattvas
have the ability to listen and offer their
energy to help us. We should not pray only
bodhisattvas who are in heaven, as Avalokiteshvara, but
even those who are alive on this earth. Your
roommate might be a bodhisattva, but if
not valued enough, you will not notice. If the
ability to listen with all your heart and with great
compassion, that person is Avalokiteshvara. If you open the
your heart to the bodhisattvas of the past, you may not
to notice that many are living here, full of love and
who listen carefully. Bodhisattvas are people
who have practiced every day so you
improved their insight. When you walk in
awareness and you feel happy and at peace, your
capacity for insight is growing. The Buddha is not
Only to have some insight. You also have them. In
past might have been less inclusive than now,
but through practice you have developed more
compassion. I often ask people who are still
life. There are people everywhere sangha practicing really
to transform their suffering. These people I
give great support. I am also the trees
the moon and stars, which are strong, stable and
can be helpful. Do not pray to God like a
concept. God touched his creations, so you can
touching God in you and those around you. We
learn the art of prayer because this has a
deep meaning. Usually when we are in
difficulties we turn to God and ask for help.
This is fine, but we must learn the basis of a vision
wider. Our goal is to exceed
the ocean of birth and death without fear. Ask
God to do something for us is too superficial. Other
Sometimes A Contract with God: “If you give me this and that, I
shave my head and I’ll be vegetarian for three months. “When
crossing the ocean, many Vietnamese refugees promise
that if you survive shave his head for three months.
Nothing wrong with that. I only want
practices more deeply so as to smile
that part of you trying to bargain. Often
pray for health, but it is a dream that our health
can be perfect. We are alive today thanks to the fact that
we were sick in the past. Diseases of the past there
made immune. Look, then, to live with the
your illness and live with 98 percent of health
you can count on. Medicine has many steps
forward during the last fifty years. Now people
realize that the health of the body is closely
intertwined with the mind. If we learn how to
address blocks of our minds, heal
many of our diseases. A good specialist should
look deeper. Is about to begin a new era
medicine, we might call “event
collective “or” medicine of one mind. ”
We understand that many elements near or far can
to sick or treat. Another possibility is that our
disorders are due to something that our grandfather did
two generations ago, or we suffer the effects of
atomic bomb dropped in the South Pacific or even
of the unhappiness of another person. When someone is
can hurt us deeply unhappy. Since we
a separate self, we are connected in every direction, beyond
time and space. The success is usually
considered an element of happiness, but our success
could mean the failure of others. When we
able to pray not only for ourselves and for those who
love, but also for those who create problems,
strengthens our power of recognition,
concentration, understanding and love. If not
you can pray for those who put in difficulty,
do not blame God or Buddha if you do not get good
Results. We pray because it is in harmony
world, but life is full of harmonies and harmony, success
and failures, ups and downs. When we are in contact with
last dimension, there is no difference between keeping or
discord, success or failure. Try to do
our best to make our life more harmonious. E
that’s all. When you enter the world of Avatamsaka in
kingdom of God, whatever happens to your health will
well, you got it or not the so-called success. That
you live an extra year or ten will not make a difference. When
will touch the ultimate dimension in depth, you
dwell in the cycle of samsara with a smile. “

– Thich Nhat Hanh: from the Practice of Prayer –

I cinque accordi


I Cinque Accordi

I. Sii impeccabile con la parola. Parla con integrita’. Di’ solo quello che intendi dire. Evita di usare la parola per parlare contro te stesso e per sparlare degli altri. Usa il potere della parola in direzione della verita’ e dell’amore.


II. Non prendere nulla in modo personale. Niente di cio’ che fanno gli altri e’ a causa tua. Cio’ che gli altri dicono e fanno e’ una protezione della loro realta’, del loro sogno. Se sei immune alle opinioni e alle azioni degli altri, non sarai vittima di un’infinita sofferenza.


III. Non supporre nulla. Trova il coraggio di fare domande e di esprimere cio’ che vuoi realmente. Comunica con gli altri con la maggiore chiarezza possibile, per evitare fraintendimenti, amarezze, drammi. E’ sufficiente questo accordo per trasformare completamente la tua vita.


IV. Fai sempre del tuo meglio. Il tuo meglio cambia di momento in momento, e’ diverso se sei malato o se sei in salute. In qualunque circostanza, fai semplicemente del tuo meglio ed eviterai i giudizi su te stesso, l’abuso di te stesso e il rimpianto.


V. Sii scettico, ma impara ad ascoltare. Non credere a te stesso e a nessun altro. Usa il potere del dubbio per esaminare tutto cio’ che senti. E’ davvero la realta’? Ascolta le intenzioni dietro le parole e comprenderai il vero messaggio.


Trasforma i Cinque Accordi nel tuo stile di vita!

Immagina di vivere una vita completamente nuova in cui sei libero di essere chi sei davvero. Non fai piu’ dipendere la tua vita da quello che gli altri pensano di te.

Immagina di vivere senza giudicare te stesso e gli altri e senza paura di essere giudicato. Ti accetti cosi’ come sei e sai accettare tutti esattamente come sono.


Immagina di vivere una vita libero da conflitti. Rispetti te stesso e gli altri che a loro volta rispettano te.


Immagina di vivere una vita in cui non hai paura di esprimere te stesso e di rischiare di esplorare la vita. Vivi senza paura, senza sensi di colpa, senza vergogna, senza rimpianti.


Immagina di amarti esattamente cosi’ come sei. Ami il tuo corpo cosi’ com’e’, ami le tue emozioni cosi’ come sono.


Immagina di poter gioire realmente della tua vita essendo semplicemente te stesso. Immagina di vivere questa realta’ personale.


Questo modo di vivere e’ possibile ed e’ nelle tue mani. Altri ci sono riusciti e anche tu puoi farcela. Trasforma i Cinque Accordi nel tuo stile di vita e presto potrai vivere nel tuo paradiso personale.

Tratto da Il Quinto Accordo
Guida pratica alla padronanza di Sé – Un libro di saggezza tolteca

Don Miguel Ruiz, Don José Ruiz, Janet Mills


The Five Agreements
by Don Miguel Ruiz

According to don Miguel Ruiz, everything we do is based on agreements we have made — agreements with ourselves, with other people, with God, and with life. But the most important agreements are the ones we make with ourselves. With these agreements we tell ourselves who we are, how to behave, what is possible, what is impossible.

The Five Agreements:

BE IMPECCABLE WITH YOUR WORD
Speak with integrity. Say only what you mean. Avoid using the word to speak against yourself or to gossip about others. Use the power of your word in the direction of truth and love.


DON’T TAKE ANYTHING PERSONALLY
Nothing others do is because of you. What others say and do is a projection of their own reality, their own dream. When you are immune to the opinions and actions of others, you won’t be the victim of needless suffering.


DON’T MAKE ASSUMPTIONS
Find the courage to ask questions and to express what you really want. Communicate with others as clearly as you can to avoid misunderstandings, sadness, and drama. With just this one agreement, you can completely transform your life.


ALWAYS DO YOUR BEST
Your best is going to change from moment to moment; it will be different when you are tired as opposed to well rested. Under any circumstance, simply do your best, and you will avoid self-judgment, self-abuse, and regret.


BE SKEPTICAL, BUT LEARN TO LISTEN
Don’t believe yourself or anybody else. Use the power of doubt to question everything you hear: Is it really the truth? Listen to the intent behind the words, and you will understand the real message.


The Four Agreements slowly helps you to recover your authentic self, and the real you starts to awaken. With The Fifth Agreement comes the complete acceptance of yourself just the way you are, and the complete acceptance of everybody else just the way they are. The reward is your eternal happiness. The Fifth Agreement is made with words, of course, but its meaning and intent is beyond the words. The Fifth Agreement is ultimately about seeing your whole reality with the eyes of truth, without words.

Make the Five Agreements your way of life — love yourself, enjoy life, and make your personal world a dream of heaven. And, by changing your world, you are changing the world.

As don Miguel says, “By practicing the Five Agreements, what you are really doing is respecting everything in creation. You are respecting your dream; you are respecting everybody else’s dream. If you use these tools, your effort is really for everyone, because your joy, your happiness, your peace, and your heaven are contagious. When you are happy, the people around you are happy too, and it inspires them to change their own world.”

This way of life is entirely possible, and it’s in your hands. The change begins with you. Why not start now?

L’uomo libero


sopranuvole

 

L’uomo libero è come una nuvola bianca. Una nuvola bianca è un mistero; si lascia trasportare dal vento, non resiste, non lotta, e si libra al di sopra di ogni cosa. Tutte le dimensioni e tutte le direzioni le appartengono. Le nuvole bianche non hanno una provenienza precisa e non hanno una meta; il loro semplice essere in questo momento è perfezione.

Osho Rajeneesh

❥¸¸.☆ ❥☼ღ❥¸¸

The free man is like a white cloud. A white cloud is a mystery; is carried away by the wind, can not resist, do not fight, and hovers above everything. All sizes and all directions belong. The white clouds have a precise origin and do not have a goal; their simply being in the moment is perfection.

Osho Rajeneesh

Al ritmo della vita


Al ritmo della vita

Vita scivola come gocce di rugiada
sul petalo di una rosa
Vita fatta d’istanti
dove ogni cosa è preziosa
Vita mia e tua
dove tutto è armonia
di emozioni e sogni
Vita giocosa
di voglia di correre scalzi su prati
Vita da amare ed amata
Vita destino di tutti
e mai dimenticata
dove comanda la fantasia
Vita amore
mio e tuo
che s’invola sempre con forza
a rincorrere gli istanti vissuti
e da vivere ancora
Vita giardino che sorride dentro
Vita che sogna e mai si stanca
Vita che è voce dell’anima che canta :
– Amore mio –

15.09.2003 Poetyca

To the rhythm of life

Life slips like drops of dew
on the petal of a rose
Life made of instants
where everything is precious
My life and your
where everything is harmony
emotions and dreams
Life playful
the desire to run barefoot on grass
Life to love and loved
Destiny of all life
and never forgotten
where he commanded the imagination
Love life
mine and thine
that falls away more forcefully
to chase the moments lived
and live again
Life in the garden smiling
Life and dreams that never gets tired
Life is the soul voice that sings:
– My love –

15.09.2003 Poetyca

Come Mirò


Come Mirò

Dai forma al sogno
ai suoi colori
e alle sue luci
nello spazio
di un disegno
che con armonia
prende vita
e cattura aliti
sempre nuovi
negli azzurri
e nei pastelli
che dispiegano l’anima
in infinite emozioni
Ascolta il palpito
che dal cuore parte
per raggiungere le tue mani
in emozionale vibrazione
e sarai il pittore
delle forme e dei respiri
di un tempo senza confini
di una nuova stagione
che racconti di quel che conosci
oltre i confini che non sono più prigione
E sarai rotta e spazio da seguire
per chi legge in te della propria storia
e desidera aprire ali
dove senza tempo
il cielo attende nuovi voli

11.09.2003 Poetyca


As Mirò


Shape the dream
its colors
and its lights
space
a drawing
harmony with that
to life
and catch breath
always new
in blue
and crayons
to unfold the soul
in infinite emotions
Listen to the beat
that from the heart
to get your hands
in emotional vibration
and you are the painter
forms and breathing
a time without boundaries
of a new season
that stories of what you know
beyond the boundaries that are no longer prison
It will be broken and space to follow
for readers in your own history
and want to open wings
where timeless
Heaven awaits new flights

11/09/2003 Poetyca

Di fronte a noi stessi


Di fronte a noi stessi

Vedersi nudi, come di fronte allo specchio,
con tutte le nostre paure, con le aspettative mancate,
con il nostro aggrapparci a tutto, nella vana speranza
di crederci importanti o capaci di attirare l’attenzione
è dissolvere la nebbia che ci rende reattivi, confusi
e distanti dalla nostra vera natura di armonia e compassione
verso ogni aspetto della vita. Ma chi ha il coraggio di porsi
di fronte a se stesso per lasciare andare ogni nodo che non ci permette
di liberarci dal peso che noi stessi ci mettiamo sulle spalle?

30.05.2011 Poetyca

Faced with ourselves

See each other naked, like in front of the mirror,
with all our fears, the expectations are missing,
with our clinging to everything, in the vain hope
major credit or able to attract the attention
is clear the fog that makes us responsive, confused
and away from our true nature of harmony and compassion
to every aspect of life. But who has the courage to ask
in front of himself to let go of each node that does not allow us
to free ourselves from the burden that we put on the shoulders?

30.05.2011 Poetyca

Eppure…


Eppure..

Non è facile accettare
di essere diversi
di non seguire
tutte quelle strade
che ti propongono
per essere migliore

Migliore di chi?
Migliore di cosa?
Tra mille vie diverse
ci sarebbe da fare confusione

Non voler essere modello
manichino che ripete
le parole di altri
mentre perde di vista
quel cuore che spasima

Non è facile essere
semplicemente se stessi
con quella forza interiore
che spinge verso l’ascolto
di un’ anima che ha tanto da dire

Eppure se sei qui
a raccogliere attimi
che oltre il silenzio
sanno dare senso
a questo vagare
senza una vera meta
senza un vero modello

Eppure se sai ascoltare
nell’infinito valore
di suoni che armonizzano
il tuo ed il nostro andare
saprai comprendere
che in te è la via
da seguire

Quella mappa non scritta
che conduce al centro
da strade non viste
e non ti farà mai perdere
perchè sei tu ad essere
esattamente quel che sei

Se sai aprire le ali
senza temere il vento
o le mille tempeste
in cerca di sole

Sarai libero
di vivere armonia
ed amore
senza nulla chiedere
e con la voglia di offrire
quel che in te scorre

Sarai semplice goccia
che disseta in un deserto
di sabbia confusa
da un vento che scuote
e nulla è miraggio
ma via senza tempo

Qui ed ora
adesso seguimi
e continuerà in tuo viaggio
senza interruzione
per essere semplicemente
amore

11-01.2006 Poetyca

 

However …

It is not easy to accept
to be different
not to follow
all those roads
you propose
to be better

Better than whom?
Better than what?
A thousand different ways
there would be confusion

Not wanting to be model
dummy repeats
the words of others
while losing sight
heart that yearns

It’s Complicated
just themselves
with that inner strength
that leads to listen
a ‘soul that has much to say

But if you are here
moments to collect
that more than silence
can give meaning
This wandering
without a real goal
without a real model

But if you can hear
infinite value
sounds that harmonize
your and our go
know to understand
that is the way you
to follow

That map is not written
leading to the center
by roads unseen
and you will never lose
why are you being
exactly what you are

If you can open the wings
without fear of the wind
or the thousand storms
in search of sun

You will be free
live in harmony
and love
without asking
and the desire to offer
what flows in you

You will simply drop
that quenches thirst in a desert
Sandy confused
a wind that shakes
and nothing is mirage
but by timeless

Here and now
follow me now
and continue on your journey
without interruption
to be simply
love

11-01.2006 Poetyca

Infinito errare


Infinito errare

Un pensiero non ha
occhi o mani
ma vola libero nell’aria
e con leggerezza
sa essere discreta presenza
che bussa e porta
sorriso per te

Alitano tra
i colori del giorno
respiri intensi
di vita
– magie impalpabili –
che donano senso
ai sorrisi d’anime viandanti

Si schiudono ora
i miei petali d’alba
Sopraggiunti istanti
sono armonia
in note d’infinito
– inscindibile emozione-
che percorre intrecci d’universo
nell’impalpabile soffio d’amore


25.11.2003 Poetyca

Endless wandering

A thought has not
eyes or hands
but fly free in the air
and lightly
knows to be discreet presence
door knocking and
smile for you

Alito between
the colors of the day
Deep breaths
living
– Intangible magic –
which give meaning
the smiles of souls travelers

Hatch hours
my petals of dawn
Arrived moments
harmony are
notes in the infinite
– Inseparable emotion-
traveling on plots of universe
in a impalpable breath of love

25.11.2003 Poetyca

Viaggio d’Anima


Viaggio d’Anima

Senza meta e ricordo
è soffio divino che si manifesta
dove tutto è attimo
e non spezza mai l’essere
che raccoglie vita dopo vita
il vero senso di questo divenire:
armonia si offre abbattendo confine

Non ho turbamento
e s’espande in questo istante
ogni respiro unito al battito
come forti ali che aperte
accarezzano ogni lembo di cielo:
caleidoscopio di luci avvolge

Non ho memoria
senza aspettativa
delle rotte di domani
è qui che il vento
in soffio potente
mi trasforma ancora
è palpito al centro
di questo inconsistente
ed immoto vortice

Attimo ed ancora attimo
in un viaggio d’Anima
senza più domande
in mulinelli di respiro
che annullano tutte le ombre

Io so di non sapere
perchè nulla resta
nell’eterno mutamento
di cui sono parte
ma integro è l’Essere
che oltrepassa tutte le forme
e resta per sempre
palpito d’Amore

03.11.2007 Poetyca

Soul Journey

Aimlessly, and I remember
divine breath is manifested
where everything is instant
and do not ever be broken
which brings together life after life
the true meaning of this future:
harmony has broken down borders

I have no trouble
and expands at this moment
every breath combined with the beat
as strong wings that open
caress each piece of heaven
kaleidoscope of light winds

I can not remember
without expectation
routes tomorrow
This is where the wind
in powerful blast
I still turns
is at the heart throb
This inconsistent
and motionless vortex

Moment and still moment
on a journey of Soul
no more questions
in a whirlwind of breath
that eliminate all the shadows

I know I do not know
because nothing is
eternity changes
they are part of
intact but is Being
that transcends all forms
and remains forever
throb of Love

03.11.2007 Poetyca

Una perla al giorno – Wayne Dyer


Pace

 

“La pace è il risultato della riqualificazione tua mente per elaborare la vita così com’è,
anziché come si pensa che dovrebbe essere. “

Wayne Dyer

“Peace is the result of retraining your mind to process life as it is,
 rather than as you think it should be.”

 Wayne Dyer

Emozioni senza nome


15482174

Emozioni senza nome

Ci sono sentimenti inesprimibili
e qualunque parola:semplice o elevata
ė di troppo,capace solo di banalizzare.
Allora tacere diventa un atto rispettoso,
una risposta al disagio di emozioni prorompenti
ma che vanno centelinate,fatte decantare
ed alle quali non ė permesso apporre
un’etichetta con un nome.

01.09.2015 Poetyca

Emotions no name

There are feelings inexpressible
and any simple or high world
is too much, able only to banalize.
Then be silent becomes a respectful act,
a response to the discomfort of emotions bursting
but ranging centelinate, made decant
and which can not be allowed to affix
label with a name.

01/09/2015 Poetyca

Per chi non crede


Per chi non crede

Tu guardi con saggezza,
tu conosci il colore del filo
che l’amore regala,
legando in arcobaleni
il soffio d’infinito
dove non c’è spazio
non esiste distanza per la condivisione.
Tu sai allora toccare il tuo stesso cuore,
con profonda riconoscenza
per il dono che si riceve.
Tu che sai accendere la fiamma
che in te era sotto la cenere.
Tu conosci cosa accade
a chi, con la forbice
il filo taglia e rinnega
tutto quello che è stato,
solo perchè ha paura
e cerca allora solo le ombre
nella persona che con il cuore spalancato
ha donato amore?
Persona che trasforma
la visione delle cose che sono state amate,
tutto quello che era prima accolto e gradito,
la propria ricerca di attenzione,
che ha avuto risposta,
il dono incondizionato ricevuto,
in rabbia e frustrazione
La danza delle ombre è ora
urlo
nella notte
e la lampada che era nella mia mano
non è capace di illuminare
il percorso di chi non crede

29.04.2011 Poetyca


For those who do not believe

You look with wisdom,
you know color of the thread
that love gives,
tying in rainbows
breath of the infinite
where there is no room
there is no distance to share.
You know then touch your own heart,
with profound gratitude
for the gift that you receive.
You know that light the flame
that you had under the ashes.
You know what happens
who, with gap
wire cut and rejects
all that was,
only because they are afraid
and only then look for the shadows
in person with your heart wide open
gave love?
Person that becomes
the vision of things that have been loved,
all that had first welcomed and appreciated,
his attention-seeking,
that has been answered,
the unconditional gift received,
in anger and frustration
The dance of the shadows is now
scream
in the night
and the lamp that was in my hand
is not able to illuminate
path of those who do not believe

29.04.2011 Poetyca

Nell’occhio del ciclope


Il genere umano può liberarsi della violenza soltanto ricorrendo alla non-violenza. L’odio può essere sconfitto soltanto con l’amore. Rispondendo all’odio con l’odio non si fa altro che accrescere la grandezza e la profondità dell’odio stesso. (da Harijan, 7 luglio 1947; citato in Ernesto Balducci, Gandhi, Edizioni Cultura della Pace, Firenze 1988, p. 183)

L’amore è libertà dalla sofferenza – dai condizionamenti, dalle paure, dall’attaccamento, per essere capaci di offerta incondizionata.

La violenza è un percorso distorto che fa credere che dominare gli altri, rubarne il valore è posserderli….
Dobbiamo imparare a dominare noi stessi, le inclinazioni sbagliate per comprendere il vero significato di non violenza.

Poetyca


Nell’Occhio del ciclope

Tu che guardi il mondo
attraverso la tua unica visione:
dove tutto è possesso
dove tutto t’appartiene
e cieco non stracci il velo
dell’unica cosa che ti rappresenta
in un pugno chiuso che credi pieno
e non sai cogliere in un respiro l’essenza

Ogni tuo passo ripropone
e genera solo distruzione
perchè t’aggrappi
a cose che non possono durare
ed accumuli in in angolo
le esperienze vecchie
dalle quali ti lasci condizionare

Illusione e velo
che di Maya ha il nome
danza delle ombre
che non allieta ma confonde
Gigante è il tuo ego
che non scalfisce nulla
ma costruisce nuove mura
in un bozzolo intessuto di paura

Ogni momento è propizio
per guardare nel fondo del tunnel
che hai generato tu stesso
e per illuminare a giorno
le pareti della caverna
del tuo confuso errare

Una sola la verità e la bellezza
una sola la ricchezza di chi
non usa mai aggettivo
che delimiti il territorio
del mio o del tuo possesso
un caleidoscopio di colori
che come farfalle vive
accarezza l’aria e la vita

Un sospiro nella notte
che alle stelle dona splendore
è il dono di se stessi
senza chieder nulla
senza solco o traccia
che immota in apparenza
nel tempo sgretola il valore
perchè tutto muta e si trasforma

Un solo occhio
centro del ciclone
che vortica e genera
luci od ombre nel timore
da aprire con cuore spalancato
che armonizza e non possiede
che si offre nella gioia
di essere uno con il tutto

Non potresti mai capire
l’impalpabile presenza
di un’ essenza aperta a tutti
e che in note vive si manifesta
nella delicata trama
dell’incondizionato passo
legge della vita che contempla
l’infinito ed il suo Amore

02.10.2010 Poetyca

The human race can get rid of violence only by means of non-violence. Hatred can be vanquished only by love. Answering hatred with hatred you can do nothing but increase the size and depth of hatred itself. (From Harijan, July 7, 1947, quoted in Ernesto Balducci, Gandhi, Editions Culture of Peace, Florence 1988, p. 183)

Love is freedom from suffering – from conditioning, from fear, from attachment, to be able to offer unconditional.

Violence is a distorted way that makes you believe that dominate others, steal the value is to possses them ….
We must learn to rule ourselves, the inclinations wrong to understand the true meaning of nonviolence..

Poetyca


In the eye of the Cyclops

You who look at the world
through your unique vision:
where everything is held
where all belong to you
rags and blind not the veil
the only thing that is
believe that in a closed fist full
and you can not take a breath in the essence

Your every step repeats
and generates only destruction
because t’aggrappi
things that can not last
and accumulate in a corner
old experiences
condition from which you leave

Illusion veil and
that has the name of Maya
dance of shadows
that cheers but not confused
Giant is your ego
that does not affect anything
but build new walls
woven into a cocoon of fear

Every moment is propitious
to look at the bottom of the tunnel
you’ve created yourself
and daylight
the cave walls
your confused wandering

A single truth and beauty
one whose wealth
never uses the adjective
that defines the area
of my or your possession
a kaleidoscope of colors
and as live butterflies
Shakes the air and life

A sigh in the night
that gives glory to the stars
is the gift of oneself
without asking anything
without groove or track
that apparently motionless
crumble over time the value
because everything changes and becomes

One eye
center of the cyclone
that vortices and generates
lights or shadows in fear
to open with heart wide open
harmonizes and does not have
that is offered in joy
of being one with everything

You could never understand
the impalpable presence
of an ‘essence open to all
and notes that lives is manifested
the delicate texture
step of the unconditioned
law of life that contemplate
the infinite and his love

02.10.2010 Poetyca

Un sorriso


Un sorriso

In noi
il contenitore
che tutto racchiude:
Luce e sogno
forza e cuore
che spezza le catene
di ogni illusione.

Per noi
un bagliore in cielo
e il ritmo di un palpito
che è Vita
anche se non cogli il mistero

Per te
il sorriso della speranza
che in armonia danza
e offre musica e senso
del percorso da scoprire

18.01.2008 Poetyca

A smile

In us
container
that encompasses all:
Light and dream
strength and heart
who breaks the chains
any illusion.

For us
a glow in the sky
and the rhythm of a heartbeat
that is Life
though not grasp the mystery

For you
the smile of hope
in harmony dance
and offers music and sense
Path to discover

18.01.2008 Poetyca

Musica del cuore


Musica del cuore

Nessuno errore si commette
se in attesa si resta
di una musica che ci è compagna
il suo ritmo è guida
per condurre verso la gioia

Musica che ha nel cuore
lo spazio e la sede
e per l’armonia è nata

Con umiltà e senza fretta
ponendosi in ascolto
si ritrova il tracciato
di un percorso per noi nato

15.02.2003 Poetyca

Music of the Heart

No mistake you make
if you remain on hold
that there is a music companion
its rhythm is driving
to lead to joy

Music that has heart
space and location
and harmony is born

With humility and without haste
taking heed
you can find the path
a path for us born

15.02.2003 Poetyca

Foglio immacolato


Foglio immacolato

Le lacrme scorrono
su questo bianco foglio
croce e delizia di chi
ha l’animo ferito
silente è quest’attesa
di un bel gancio dal cielo
che spazzi via le nubi
ed accenda colori
per non avere resa
di fronte ai dolori
di questa lunga vita

29.04.2011 Poetyca

Sheet immaculate

The tears flowing
on this white paper
cross and delight of who
has hurt own soul
silent is this waiting for
a nice hook by the sky
that sweep away clouds
and turn colors
to not have yield
in the face of pain
of this long life

29.04.2011 Poetyca

Luce e colori


 

Luce e colori

Il meraviglioso splendore
è incanto e sublime suono
inudibile e potente
unica sillaba che tutto pervade
e nell’armonia di forme
sa impregnare di vita
l’intero universo

Sono stagioni
attimi che dipanano il tempo
per meglio forgiare
la via ed il ritmo
oltre tutte le manifestazioni

Sogni ricchi di vita
che sanno abbracciare nel silenzio
anche l’ultimo viandante
che ode e riposa nell’essere immoto
dove tutto è pace e tutto richiama
con armonia celeste
l’estasi e l’amore

Mille e più palpiti
danzano come una goccia
che scivola su una foglia di loto
e delle geometrie celesti
è archetto e violino
che danzano all’unisono

Volteggiano i sospiri
tra mantra ed incenso
per racchiudere in una fragile bolla
tutta l’essenza del senza tempo.

Luce e raggi di mille colori
per innalzare la pace in tutti i cuori.

02.12.2010 Poetyca

Light and Color

The magnificent splendor
has charm and sublime sound
inaudible and powerful
single syllable all-pervading
and harmony of shapes
knows how to imbue life
the entire universe

Seasons are
moments that unravel the time
to forge better
the path and pace
over all events

Dreams full of life
who know how to embrace the silence
including the last walker
He hears and rests motionless in being
where all is peace and all calls
harmony with the celestial
ecstasy and love

A thousand and one beating
dance like a drop
sliding on a lotus leaf
geometry and celestial
and violin and bow
dancing in unison

Hovering sighs
between mantra and incense
to enclose in a fragile bubble
the essence of timeless.

Light rays and a thousand colors
to increase the peace in every heart.

02.12.2010 Poetyca

Danza senza confine


Danza senza confine

Nelle notti di diamante
pacato è il flusso delle maree
dove la luce si diffonde
oltre la cortina del silenzio
e sbocciano colori

Nel segreto della pazienza
si annullano distanze
al tuo saper ascoltare
anche l’impercettibile respiro
che armonia manifesta

Nei colori pastello delle vita
hai disteso le ombre
dove la gioia a preso il posto
di tremore e di paura
impigliate tra ali di farfalla

Tutto è incondizionato amore
oltre le apparenze
in una danza senza parole:
umile goccia di rugiada
che si offre e nulla chiede

21.11.2010 Poetyca

Dance without borders

In the nights diamond
calm the flow of the tides
where the light is diffused
beyond the curtain of silence
and bloom colors

The secret of patience
cancel distances
to listen to your
even the subtle breath
harmony that manifests

In the pastel colors of life
have stretched the shadows
where joy took its place
of tremor and fear
caught between the wings of a butterfly

Everything is unconditional love
beyond appearances
in a dance without words:
humble dewdrop
that offers nothing Calls

21.11.2010 Poetyca

Incanto


Incanto

Nulla chiede
donando resa
tra le sue braccia
di Dea antica
ti spoglia
ti prende
ti trasforma
in sabbia
granelli sparsi
nell’Universo
dove occhieggia

In te conduce
il suo infinito
in te rende
tremulo il fiato
ne cogli un petalo
e l’insieme erompe

Sfumata tavolozza
colori accesi
armonia del passato
resiste al tempo
nel blu di un cielo
che ti nasce dentro

20.08.2002 Poetyca

Charm

Nothing calls
giving yield
his arms
Goddess of ancient
you naked
with you
transforms you
Sand
granules scattered
Universe
where peeps

In te leads
his infinite
in you makes
tremulous breath
captures a petal
and all breaks

Smooth Palette
bright colors
harmony of the past
resists time
in a blue sky
you are born within

20.08.2002 Poetyca

Brandelli della tua realtà


Brandelli della tua realtà

Ad ali spiegate il cuore manifesta
immersioni sublimi
in luce sensibile
dove tutto si trasfigura
e danza al suono della tua armonia
per dare colore a brandelli vivi
della tua realtà.

29/12/2010 Poetyca

Ribbons of your reality

Shows the heart with wings spread
sublime dive
sensitive to light
where everything is transformed
and dance to the sound of your harmony
to give color to shreds live
of your reality.

29/12/2010 Poetyca

Una perla al giorno – Mata Amritanandamayi


luce

Una volta che la lampada
è stata accesa,
non può che fare luce,
e una volta che il fiore si apre,
diffonde inevitabilmente il suo profumo.
In modo simile, quando il cuore
sboccia nella Divinità,
la pace e la compassione
diventano parte integrante di voi,
come la vostra ombra.

Mata Amritanandamayi

Once the lamp
was turned on,
can not do light,
and once the flower opens,
inevitably spreads its fragrance.
In a similar way, when the heart
blooms in Divinity,
peace and compassion
becomes part of you,
like your shadow.

Mata Amritanandamayi

Fortuna cieca


Fortuna cieca

Fortuna cieca è lasciarsi andare
aprire la porta dello spirito e provare
ad accogliere quel che viene
ma la paura è freno
e pesante diventa il passo
con la ragione che vigile protegge
S’innalza il muro
che alla luce e alla brillantezza
di miriadi di colori
allontana come fosse dannazione
Poter essere se stessi
senza briglia alcuna
in bilico sul filo
è l’insicura sorte
di chi crede di non possedere ali
e poi di colpo si ritrova
a recidere il laccio
sospinto in cielo

12.09.2003 Poetyca

Blind luck

Blind luck is letting go
open the door of the spirit and try
to accept whatever is
but fear is brake
and becomes heavy pace
with reason that protects vigilant
The wall rises
that the light and brilliance
a myriad of colors
away like damn
Be yourself
without any bridle
poised on the edge
is the uncertain fate
of those who believe not to have wings
and then suddenly finds himself
to cut the cord
pushed in the sky

12.09.2003 Poetyca

Amore senza Confine


Amore senza confine

Per tutti il percorso
che lascia alle spalle
cuori affranti

Per tutti la promessa
e lo stringere ricordi
da non cancellare

Non perdere fiducia
nel valore inciso
oltre la carne

Amore che alimenta
amore senza tempo
e battito d’ali

Fronte accarezzata
dalle piccole mani
di un Angelo vicino

E quella rugiada
che sulle guance
ha inciso il dolore

E’ solo attesa
e dono del silenzio
che sussurra parole

Anime stanche
di respirare polvere
e non cogliere gioia

Volti trasfigurati
nel viaggio di ricerca
e di ritrovata dimora

Cielo che raccoglie
anime in abbraccio
con una sola certezza

Tutto vive eterno
in un solo attimo
ed allarga ogni confine

08.10.2005 Poetyca


Love without borders

For all the path
leaving behind
brokenhearted

For all the promise
and make memories
do not delete

Do not lose faith
recorded in the value
beyond the flesh

Love that feeds
timeless love
and flutter

Front caressed
small hands
close of an Angel

And that dew
which cheeks
has had pain

It ‘s just waiting
and the gift of silence
whispering words

Weary souls
breathing dust
and not take joy

Transfigured face
in travel research
and found home

Sky gathering
anime hug
with only one certainty

Everything lives forever
in a moment
and extends all borders

08.10.2005 Poetyca