Risultati della ricerca per: 2014

Carezze di parole


Copia_di_6o_1024

Carezza di parole

Carezze di parole
gocce di rugiada brillano al sole
un sorriso ed un suono leggero
esperire danze leggere
dove vibrano mille Primavere

19.07.2014 Poetyca

Caresses of words

Caresses of words
dew drops glisten in the sun
a smile and a slight sound
bring light dances
where vibrate thousand Springs

19/07/2014 Poetyca

Annunci

Una perla al giorno – Detto arabo


rosone8_1024
La natura della pioggia è sempre la stessa,  
ma fa crescere le spine nelle paludi e i fiori nei giardini.

                                                   Detto arabo

The nature of the rain is always the same,
but it makes thorns grow in the marshes and flowers in the gardens.

                                                    Arab saying

Colore


307483_10150322454654646_742844645_8288730_1286328421_n

Colore

Non è dimenticata
la forza della speranza
quel seme che sboccia
in lande deserte
senza nome
quel colore si rinnova
anche dove la luce fugge

Non è finita
la testarda intenzione
di scalare le montagne
con mani ferite
da rovi e paure
anche se tutto
sembra vano

19.07.2014 Poetyca

Color

Do not forget
the power of hope
that seed that blossoms
in the barrens
nameless
that color is renewed
even where the light escapes

It’s not over
the willful intention
climbing in the mountains
with wounded hands
brambles and fears
even if all
seems vain

19/07/2014 Poetyca

Deus


I dEUS sono un gruppo musicale indie rock di Anversa (Belgio), nato all’inizio degli anni novanta e tuttora attivo.
Il loro stile è caratterizzato da una eclettica combinazione di elementi tratti da diversi generi musicali, in particolare rock, punk, blues e jazz, in cui si
riconoscono l’influenza di artisti eterogenei quali Velvet Underground, Captain Beefheart, Charles Mingus e Leonard Cohen.
Il nucleo originale dei dEUS, formato da Tom Barman, Stef Kamil Carlens, Klaas Janzoons e Jules De Borgher, si formò nel 1991 ma pubblicò il primo album in studio nel 1994.

Il loro lavoro di debutto, Worst Case Scenario, viene talvolta considerato uno degli album più influenti degli anni ’90, e rivela già completamente
l’eclettismo stilistico di questa band. Vi si trovano elementi che ricordano Sonic Youth, Yo La Tengo e Pixies, composti in un art rock arricchito di soluzioni jazz e sperimentali.

Nel 1993 si unisce a loro l’eclettico chitarrista e pittore Rudy Trouvé, artefice delle copertine dei primi lavori, che lascerà la band due anni dopo.

Nel 1995 i dEUS pubblicarono un EP intitolato My Sister Is My Clock composto da una sola traccia della durata di 25 minuti e composta a sua volta da 13 brevi tracce.

Nel 1996 il loro secondo album In a Bar, Under the Sea, rispetto al precedente più orientato a soluzioni melodiche e pop, pur interpretate in uno spirito arty.

Dopo l’abbandono di Carlens (che decide di formare una band tutta sua, i Moondog Jr.), il gruppo pubblicò The Ideal Crash (1999), il loro disco più conosciuto, nel quale il gruppo riuscì a fondere l’anima psichedelica e alla continua ricerca di nuove sonorità, con quella più intima e pacata. In questo album infatti sono presenti canzoni che ricordano lo stile di Worst Case Scenario, come ad esempio la traccia d’apertura Put the freaks up front e la title track The Ideal Crash, ma anche canzoni più melodiche come Sister Dew e Instant Street, per finire al lo-fi di Dream sequence #1.

Barman nel 2003 scrive e dirige il film Any Way the Wind Blows.

Nel 2004 Barman ruppe il silenzio, collaborando con C.J. Bolland alla creazione del progetto di musica elettronica chiamato Magnus. Diversi cambiamenti di organico portarono più volte la band sul punto dello scioglimento. Nel 2005, tuttavia, Barman ha pubblicato (insieme a una formazione rinnovata e inedita:
Klaas Janzoons, Stéphane Misseghers, Alan Gevaert e Mauro Pawlowski) il quarto album dei dEUS, Pocket Revolution.

Nel 2007 il gruppo è tornato in studio per registrare il quinto lavoro dal titolo Vantage Point uscito il 21 aprile del 2008. A questo lavoro collabora Karin Dreijer Andersson dei Knife (in Slow). La protagonista del videoclip del singolo Eternal Woman è l’attrice toscana Martina Stella.

Il frontman Tom Barman nel gennaio 2011 aveva dichiarato che ad aprile 2011 sarebbe uscito il nuovo album dal titolo Keep You Close, uscita poi posticipata per il settembre dello stesso anno. Il 19 luglio 2011 esce il primo singolo, dal titolo Constant Now, mentre il nuovo album è uscito il 20 settembre dello stesso anno. Ospite della band, in due tracce, Greg Dulli (Afghan Whigs).

Poche settimane dopo la pubblicazione di Keep You Close, la band ritorna in sala di registrazione e attraverso il suo sito ufficiale la band annuncia l’uscita di un nuovo album, pubblicato l’8 giugno 2012 ed intitolato Following Sea.

Alla fine del 2014 la band pubblica, in occasione del ventennale dalla sua formazione, l’antologia doppia “Selected Songs 1994-2014” che raccoglie gli episodi più significativi tratti dalla loro discografia.

https://it.wikipedia.org/wiki/DEUS

Deus (styled as dEUS) is a rock band based in Antwerp, Belgium, whose only continuous members up to the present day are Tom Barman (vocals, guitars) and Klaas Janzoons (keyboards, violin). The rest of the band’s line-up currently consists of drummer Stéphane Misseghers, bassist Alan Gevaert and guitarist/backing vocalist Mauro Pawlowski.

Formed in 1991, Deus began their career as a covers band, but soon began writing their own material Their musical influences range from folk and punk to jazz and progressive rock. They first came to attention in Humo’s Rock Rally of 1992, and after the release of the four-track EP “Zea”, they were offered a recording contract with Island Records. They became the first Belgian indie act ever to sign to a major international label

https://en.wikipedia.org/wiki/Deus_(band)

Comunicare…


220916_10150167431824646_742844645_7037291_2599689_o

Comunicare…

Ma cosa comunicare se non ascoltiamo noi stessi e gli altri?
Se non prendiamo fiato, correndo senza sapere dove?
Ascoltare è imparare a comunicare con consapevolezza,
senza aggrapparsi alle apparenze, senza imitare…
restando semplicemente noi stessi.
Quante volte per comunicare un bisogno,
invece di fare emergere ” le parole giuste”,
siamo solo pronti a coprire i sentimenti con maschere?

07.10.2014 Poetyca

Communicate …

But if you do not communicate what we listen to ourselves and others?
If we do not take a breath, running without knowing where?
Listening is learning to communicate with awareness,
not cling to appearances, without imitating …
prejudice simply ourselves.
How many times to communicate a need,
Instead of bringing out “the right words”
we are only prepared to cover the feelings with masks?

10/07/2014 Poetyca

Decodificare i segnali


135346_481369709645_742844645_6115526_8050657_o

Decodificare i segnali

 Quando si chiede di focalizzare l’attenzione
su quanto si sia ripetuto nella linea del tempo,
relativamente agli eventi, ho in mente che questa analisi
è un modo per riconoscere le opportunità o i segnali
che ci indicano le occasioni mancate,
 gli incroci nella nostra vita per scegliere,
dunque dei punti di svolta che ciecamente non vediamo.
Quante volte chiediamo qualcosa o vorremmo
 che le cose cambiassero e poi…
non sappiamo salire sul treno del cambiamento?
Tutto dipende da noi e non dal destino.
Dobbiamo solo imparare a decodificare i segnali.

07.10.2014 Poetyca

Decode the signals

  When asked to focus
on what has been repeated in the time line,
regarding events, I have in mind that this analysis
is a way to recognize opportunities or signals
that indicate missed opportunities,
  intersections in our lives to choose from,
So turning points that blindly do not see.
How many times we would like to ask something or
  that things would change and then …
we do not know get on the train of change?
Everything depends on us, not by fate.
We just need to learn how to decode the signals.

10/07/2014 Poetyca

Eels


Gli Eels sono una band alternative rock statunitense composta da Mark Oliver Everett, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Mr. E o E, attorno al quale ruotano numerosi musicisti. La storia degli Eels è in pratica la storia della tormentata vita dell’eclettico frontman.

https://it.wikipedia.org/wiki/Eels

Eels (often typeset as eels or EELS) is an American alternative rock band, formed in California in 1995 by singer/songwriter and multi-instrumentalist Mark Oliver Everett, known by the stage name “E.” Band members have changed across the years, both in the studio and on stage, making Everett the only official member for most of the band’s work. Often filled with themes about family, death and lost love, Eels’ music straddles a wide range of genres, which is evidenced by the distinct musical style of every album. Since 1996, Eels has released eleven studio albums, seven of which charted in the Billboard 200. Their most recent The Cautionary Tales of Mark Oliver Everett (2014) was followed by a live album in 2015.

https://en.wikipedia.org/wiki/Eels_(band)

Una perla al giorno – Eckhart Tolle


mandala13
Fate attenzione ad ogni senso di difesa dentro di voi.
Che cosa state difendendo?
Una identità illusoria,
un’immagine della vostra mente, un’entità fittizia.

Eckhart Tolle

 

Pay attention to every sense of defense within you.
What are you defending?
An illusory identity,
an image of your mind, a fictitious entity.

              Eckhart Tolle

Una perla al giorno – Tirukkural


mandala7
Dovresti aver paura dell’ostilità
che hai dentro di te e difenderti da essa:
nei momenti catastrofici taglierà
più a fondo della lama del vasaio.

Tirukkural, LXXXIX, 883

You should be afraid of hostility
you have inside of you and defend you from it:
at times catastrophic cut
deeper blade of the potter.

Tirukkural, LXXXIX, 883

Finestre


bluroses

 

Finestre

Finestre come occhi
per guardare il mondo
per difendere la vita
da pericoli immaginari
Finestre blu
come scampoli di cielo
nel riflesso d’infinito
in stanze di malinconia

15.09.2014 Poetyca

Windows

Windows like eyes
to watch the world
to defend life
by imaginary dangers
Windows of blue color
as remnants of heaven
in the reflection of the infinite
in rooms of gloom

09/15/2014 Poetyca

Sono Siva


309483_228093627240058_1110643312_n

Sono Siva, sono Siva.  

Non sono il prana né i cinque soffi vitali  
Non sono i sette elementi costitutivi del corpo né le cinque guaine.  
Non sono la parola né le mani né i piedi, né gli organi di generazione o di escrezione.  
Sono Intelligenza e Beatitudine assolute  
Sono Siva, sono Siva.  

Non possiedo né attrazione né avversione né avidità né turbamento.  
Non provo orgoglio, né invidia.  
Non ho desideri, fini, doveri, né liberazione da augurarmi.  
Sono Intelligenza e Beatitudine assolute  
Sono Siva, sono Siva  

Per me non esistono né le buone né le cattive azioni, né il piacere né la sofferenza.  
Non esistono le cerimonie rituali, i luoghi santi,i Veda o l’atto sacrificale.  
Non sono il fruire né l’oggetto di fruizione e neppure il soggetto che fruisce.  
Sono Intelligenza e Beatitudine assolute.  
Sono Siva sono Siva.  

Non conosco la morte né il dubbio né le distinzioni degli ordini sociali.  
Non ho padre né madre. Non sono mai nato.  
Non ho alcun amico, parente, né maestro né discepolo.  
Sono Intelligenza e Beatitudine assolute.  
Sono Siva, sono Siva.

Sono non-determinato, senza forma.  
Per la mia onnipresenza, non ho relazione con gli organi dei sensi.  
Non ho da conseguire alcuna liberazione.  
Non sono il soggetto conoscente e nemmeno l’oggetto conosciuto perché  
Sono Intelligenza e Beatitudine assolute.
Sono Siva, sono Siva.                         

                                      Sankaracarya [Nirvanasatkam]

 

I am Siva, I am Siva.

I’m not the prana nor the five vital airs
Do not have the seven elements constituting the body nor the five sheaths.
They are not the word nor hands nor feet, nor the organs of generation or excretion.
They Intelligence and Bliss Absolute
I am Siva, I am Siva.

I have neither attraction nor aversion neither greed nor disturbance.
I do not feel pride or envy.
I have no desires, purposes, obligations, or wish me to release.
They Intelligence and Bliss Absolute
I am Siva, I am Siva

For me there is neither good nor bad deeds, neither pleasure nor pain.
There is no ritual ceremonies, holy places, the Vedas or the sacrificial act.
Do not have the benefit nor the object of enjoyment and even the person using.
They Intelligence and Bliss Absolute.
They are Siva Siva.

I do not know death, neither doubt nor the distinctions of social orders.
I have no father or mother. I’ve never been born.
I have no friend, relative, or teacher nor disciple.
They Intelligence and Bliss Absolute.
I am Siva, I am Siva.

They are non-specific, without form.
For my omnipresence, I have no relationship with the organs of the senses.
I do not have to achieve any liberation.
I’m not the knower and the object known because even
They Intelligence and Bliss Absolute.
I am Siva, I am Siva.

Sankaracharya [Nirvanasatkam]

Una perla al giorno – Patañjali, Yogasûtra


mandala4
Quando siamo saldamente radicati nella nonviolenza,
tutti gli esseri intorno a noi cessano di provare ostilità;
quando siamo saldamente radicati nella veridicità,
l’azione ottiene il risultato voluto;
quando siamo saldamente radicati nell’integrità,
tutte le ricchezze si offrono spontaneamente;
quando siamo saldamente radicati nella castità,
si genera la potenza sottile;
quando siamo saldamente radicati nel non-attaccamento,
comprendiamo la natura e lo scopo dell’esistenza

Patañjali, Yogasûtra II, 35-39

When we are firmly rooted in nonviolence,
  all beings around us cease to feel hostility;
     when we are firmly rooted in truth,
the action gets the desired result;
     when we are firmly rooted in integrity,
  all the riches you offer spontaneously;
     when we are firmly rooted in chastity,
  generates power thin;
     when we are firmly rooted in the non-attachment,
  understand the nature and purpose of existence

Patanjali, Yogasutra II, 35-39

Un abbraccio alla vita


accogliere

Un abbraccio alla vita

Gira la ruota del tempo
in un percorso sempre uguale
anno dopo anno
è sempre dono
per accompagnare ogni passo
in meraviglia e gratitudine
Oro ed argento
non hanno alcun valore
se non apprendiamo
giorno per giorno
da questa vita
ad amare
Riguardo i ricordi
come un album di immagini
le risate e le ferite
e con gratitudine
è un abbraccio alla vita

09.03.2016 Poetyca

A hug to life

Spin the wheel of time
in an always equal path
Year after year
It is always a gift
to accompany each step
in wonder and gratitude
Gold and silver
have no value
unless we discover
day to day
this life
to love
About the memories
as an album of images
the laughter and the wounds
and gratefully
It is a hug to life

09/03/2016 Poetyca