Archivio per autore | Copyrights © Poetyca https://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/

✸¸.•°*”˜˜”*°•.☼ Anima✸¸.•°*”˜˜”*°•.☼


bronteita

bronte

Annunci

Vita e morte – Life and death – Bodhidharma


Vita e morte

Non odiare la vita e la morte,
non amare la vita e la morte.
Conserva ogni pensiero
libero dall’illusione e, in vita,
assisterai all’inizio del nirvana
e, alla morte, sperimenterai
la certezza di non rinascere.

Bodhidharma

Life and death

Don’t hate life and death,
do not love life and death.
Keep every thought
free from illusion and, in life,
you will witness the beginning of nirvana
and, at death, you will experience
the certainty of not being reborn.

Bodhidharma

Respiri e gocce


🌸Respiri e gocce🌸

Mani aperte
come ali
di gabbiani
presso la foce
del tempo
Respiri e gocce
trasmutano
il percorso
in oceano
d’infinito

12.08.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Breathe and drops

Open hands
like wings
of seagulls
at the mouth
of time
Breathe and drops
transmuted
path
in the ocean
of infinity

12.08.2019 Poetyca

Gassho


Gassho


Gassho significa “Mani  giunte” e la posizione corretta
per eseguirlo consiste nel tenere le mani giunte (come in preghiera) davanti al torace, un pochino più in alto del cuore

In tutto l’oriente il saluto di due persone che s’incontrano è giungere le mani con i palmi uniti e accennare un leggero inchino: questo saluto nello Zen si chiama Gassho.

In occidente questo gesto di unire i palmi è solitamente fatto per pregare; in oriente e nello Zen, la preghiera come si intende nella religione cristiana non esiste e pertanto Gassho non rappresenta un gesto di preghiera o di supplica. Questo Mudra ha un significato molto importante e rappresenta l’unione del nostro essere, la non dualità. La mano destra è la parte destra del nostro corpo, la parte forte, ed è collegata con la parte sinistra del nostro cervello, che corrisponde agli aspetti razionali, decisionali, pratici. La mano sinistra è la parte sinistra del corpo, la parte del cuore, ed è collegata con la parte destra del nostro cervello, che corrisponde all’intuizione, ai sentimenti, alle emozioni. Riunire le mani in Gassho significa unire tutto noi stessi con corpo, mente e spirito in ciô che stiamo facendo: essere totalmente presenti, donarsi al momento che stiamo vivendo. Non ha nulla a che vedere con preghiere o suppliche, ma con la nostra capacità di consapevolezza del qui e ora.

The word GASSHO literally means
“To place the two palms together”.
Of all the mudras (symbolic hand-gestures
or positions) we use,
it is perhaps the most fundamental,
for it arises directly from the depths
of enlightenment. Its uses are many,
but most commonly it is employed to express respect,
to prevent scattering of the mind, to unify all polarities
(such as left and right, passive and dominant, etc.)
and to express the One Mind — the total unity of Being.

Amare il prossimo – Legge ebraica


Amare il prossimo

«Ama il prossimo tuo come te stesso».

Legge ebraica in Levitico, 19,18; cfr anche 19,34

Love the neighbor

«Love your neighbor as yourself».

Jewish Law in Leviticus, 19.18; see also 19.34

Lampo di luce – Flash of light


🌸Lampo di luce🌸

L’amore è
la chiave di volta,
forza nella fragilità,
attesa nel silenzio,
lampo di luce
a scuotere le tenebre.

12.08.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Flash of light

Love is
the keystone,
strength in fragility,
waiting in silence,
flash of light
to shake the darkness.

12.08.2019 Poetyca