Archivi

★ღPoeti amici ღ★ –


Lungo il fiume

S’é fermata oggi la morte,
s’é fermata lungo il fiume.
Non c’era anima viva.
S’é sdraiata sull’erba,
la falce in mano
e ha chiuso gli occhi,
sulle labbra un sorriso.

Sogna stanotte la morte…
lungo il fiume.

Da:” Frammenti” – Orazio Gennuso

Along the river

Death hath been stopped today,
hath been stopped along the river.
There was not a living soul.
Hath been lying on the grass,
scythe in hand
and closed her eyes,
a smile on his lips.

Dreams tonight death …
along the river.

From: ” Frammenti ” – Orazio Gennuso

Annunci

★ღPoeti amici ღ★ –


Serpenti

Nella tenebra fonda
o sotto il sole
tramano inganni,
spargono veleni.
Che sia o non sia
la stagione degli amori,
guardati dalle lingue biforcute!

E’ una questione di sopravvivenza:
nella giungla di sangue e di cemento
non conti niente
se non sei un serpente.

Da: ” Frammenti” – Orazio Gennuso

Snakes

In the deep darkness
or under the sun
plot deception,
spread poisons.
Whether or not
the mating season,
you look at the forked tongues!

It is a matter of survival:
in the jungle of blood and cement
you did not count
if you’re not a snake.

From: ” Frammenti” – Orazio Gennuso

★ღPoeti amici ღ★ –


La mia terra, il mio cielo

Non è quella degli altri,
non dà frutti la mia terra:
troppo ho aspettato
senza seminare
( un miliardo di giorni
senza luce).
Non è quello di tutti
il mio cielo:
immobile non regala sorrisi.

Terra, cielo…
per me fa lo stesso!

Da:” Frammenti” – Orazio Gennuso

My earth, my sky

Is not that of others,
does not bear fruit my land:
I waited too much
without sowing
(One billion day
without light).
It is not that of all
my sky:
still does not give smiles.

Earth, sky …
makes the same for me!
From:” Frammenti” – Orazio Gennuso

 

★ღPoeti amici ღ★ –


Il silenzio

La mia forza è nascodermi:
faccio meraviglie
nell’ombra.
Arrivo senza muovermi,
racconto tacendo.

Per me parla il silenzio.

” Frammenti” – Orazio Gennuso

The silence

My strength is to hide myself
I do wonders
in the shade.
I arrive without moving,
I tell in silence.

For me, the silence speaks.

” Frammenti” – Orazio Gennuso