Archivi

Preghiere di saggezza Tolteche


Preghiere di Saggezza Tolteche

“Per favore, adesso prendetevi un momento di pausa, chiudete gli occhi e sentite tutto l’amore che irradia dal cuore.
Voglio che vi uniate tenendo le mie parole nella mente e nel cuore, per sentire una forte connessione d’amore. Insieme faremo una preghiera speciale, per sperimentare la comunione con il Creatore.
Concentrate l’attenzione sui polmoni, come se esistessero soltanto loro. Sentite il piacere di espanderli per soddisfare il più grande bisogno del corpo umano: respirare.
Fate un respiro profondo e sentite l’aria che vi riempe il petto. Sentite che l’aria è amore, soltanto amore. Sentite la connessione tra l’aria e i polmoni, una connessione d’amore. Riempite i polmoni finché il corpo avrà la necessità di espellere l’aria. Quindi espirate, e sentite di nuovo il piacere. Ogni volta che esaudiamo un bisogno del corpo, proviamo piacere. Respirare è molto piacevole. Soltanto respirare è già abbastanza per essere felici, per godersi la vita. Essere vivi è già abbastanza. Sentite il piacere di essere vivi, il piacere di sentire l’amore…

Don Miguel Ruiz

PREGHIERA PER LA CONSAPEVOLEZZA

Oggi, Creatore dell’Universo, ti chiediamo di aprirci gli occhi e il cuore, per poter godere di tutto ciò che hai creato e vivere con te nell’amore eterno. Aiutaci a vederti in ogni cosa che percepiamo con gli occhi, le orecchie e tutti i sensi. Fa’ che possiamo percepire con gli occhi dell’amore, in modo da poterti trovare dovunque andiamo, in tutto ciò che crei. Fa’ che possiamo vederti in ogni cellula del nostro corpo, in ogni emozione della mente, in ogni sogno, in ogni fiore, in ogni persona che incontriamo. Non puoi nasconderti a noi perché sei dappertutto, e noi siamo uno con te. Rendici consapevoli di questa verità.
Rendici coscienti del nostro potere di creare un sogno del paradiso dovunque sia possibile. Aiutaci a usare la nostra immaginazione per guidare il sogno della nostra vita, la magia della nostra creazione, in modo da vivere senza paura, senza rabbia, senza gelosia o invidia. Dacci una luce da seguire, e fa’ che oggi sia il giorno in cui la nostra ricerca di amore e di felicità giunga alla meta. Oggi fa’ che accada qualcosa di straordinario, capace di cambiare la nostra vita per sempre: fa’ che qualunque cosa diciamo o facciamo sia un’espressione della bellezza e dell’amore che sono da sempre nel nostro cuore.
Aiutaci a essere come te, ad amare come ami tu, a condividere come condividi tu, a creare un capolavoro di bellezza e amore, nello stesso modo in cui lo sono tutte le tue creazioni. Iniziando da oggi, aiutaci ad aumentare il potere del nostro amore per fare della nostra vita un’opera d’arte. Oggi, Creatore, ti diamo la nostra gratitudine e il nostro amore per averci dato la vita. Amen.

PREGHIERA PER AMARE SE STESSI

Oggi, Creatore dell’Universo, ti chiediamo di aiutarci ad accettare noi stessi così come siamo, senza giudicarci. Aiutaci ad accettare la nostra mente così com’è, con tutte le emozioni, le speranze e i sogni, la nostra personalità, il nostro modo di essere unico. Aiutaci ad accettare il nostro corpo così com’è, con tutta la sua bellezza e perfezione. Fa’ che l’amore che sentiamo per noi stessi diventi cos’ forte da non permetterci più di rifiutarci, di sabotare la nostra stessa felicità, la nostra libertà e il nostro amore.
Da ora in avanti, fa’ che ogni azione, ogni reazione, ogni emozione, sia basata sull’amore. Aiutaci, Creatore, ad aumentare l’amore che proviamo per noi stessi fino a poter trasformare completamente la nostra vita da un sogno di paura e dramma in uno di amore e gioia. Fa’ che il potere del nostro amore per noi stessi sia abbastanza forte da spezzare tutte le menzogne che siamo stati programmati a credere, tutte le menzogne che ci fanno pensare di non essere abbastanza buoni, abbastanza forti, abbastanza intelligenti per farcela.Fa’ che il potere del nostro amore per noi stessi sia così forte da non avere più bisogno di vivere secondo le opinioni degli altri. Fa’ che possiamo fidarci completamente di noi stessi per fare le scelte che ci si presentano davanti. Pieni di amore per noi stessi, non abbiamo più paura di affrontare le responsabilità, e risolviamo i problemi a mano a mano che si presentano. Qualunque cosa vogliamo ottenere, fa’ che si compia con il potere del nostro amore per noi stessi.
A partire da oggi, aiutaci ad amarci così tanto da non creare più circostanze contrarie nella nostra vita. Possiamo vivere essendo noi stessi, senza fingere di essere diversi solo per farci accettare da altre persone. Non abbiamo più bisogno che altri ci accettino o ci dicano che siamo buoni e bravi, perché sappiamo ciò che siamo. Con il potere dell’amore per noi stessi, fa’ che possiamo provare gioia ogni volta che ci guardiamo allo specchio. Fa’ che sul nostro volto ci sia un gran sorriso, capace di far emergere la nostra bellezza esteriore e interiore. Aiutaci a provare un amore così intenso per noi stessi da renderci capaci di godere ogni momento che trascorriamo in nostra compagnia.
Fa’ che possiamo amarci senza giudizi, perché il giudizio porta la colpa e il bisogno di castigo, e ci fa perdere il punto di vista del tuo amore. Rafforza la nostra volontà di perdonarci in questo momento. Purifica la nostra mente dal veleno emozionale e dai giudizi, e fa’ che possiamo vivere in pace e amore.
Fa’ che il nostro amore per noi stessi sia il potere con cui cambiare il sogno della nostra vita. Con questo nuovo potere nel cuore, fa’ che possiamo trasformare i nostri rapporti, inizando da quello che abbiamo con noi stessi. Aiutaci a liberarci di ogni conflitto con gli altri. Rendici felici di condividere il nostro tempo con le persone che amiamo, aiutaci a perdonarle per ogni ingiustizia che secondo la nostra mente abbiamo subito da loro. Aiutaci ad amare noi stessi tanto da poter perdonare chiunque ci abbia fatto del male.
Dacci il coraggio di amare la nostra famiglia e i nostri amici incondizionatamente, e di cambiare il nostro rapporto con loro nel modo più amorevole e positivo. Aiutaci a creare nuovi canali di comunicazione nei nostri rapporti, in modo che non ci sia guerra, per il controllo, che non ci siano perdenti e vincitori. Fa’ che possiamo lavorare insieme per l’amore e l’armonia.
Fa’ che i nostri rapporti con i familiari e gli amici siano basati sul rispetto e la gioia, in modo da non avere più bisogno di dire loro ciò che dovrebbero pensare o come dovrebbero essere. Fa’ che possiamo provare gioia ogni volta che ci diamo al nostro partner. Aiutaci ad accettare gli altri così come sono, senza giudizi, perché rifiutando loro rifiutiamo noi stessi, e rifiutando noi rifiutiamo te.
Oggi è un nuovo inizio. Aiutaci a cominciare di nuovo la nostra vita oggi, con il potere dell’amore per noi stessi. Aiuitaci a goderci la vita, i rapporti, a esplorare, a correre rischi, a essere vivi, e a non vivere con la paura di amare. Fa’ che possiamo aprire il cuore all’amore che è nostro per diritto di nascita. Aiutaci a diventare Maestri di Gratitudine, Generosità e Amore, così da poter godere tutte le tue creazioni ora e sempre. Amen.

Don Miguel Ruiz

Prayers of Toltec Wisdom

“Please take a moment now to pause, close your eyes and feel all the love that radiates from the heart.
I want you to join taking my words in mind and heart, to feel a strong love connection. Together we will make a special prayer, to experience communion with the Creator.
Focus your attention on the lungs, as if only they existed. Feel the pleasure to expand to meet the greatest need of the human body: breathing.
Take a deep breath and feel the air that fills your chest. Feel that the air is love, only love. Feel the connection between the air and lungs, a love connection. Fill your lungs until your body will need to expel air. Then exhale, and feel the pleasure again. Every time you fulfill a need of the body, we experience pleasure. Breathing is very nice. Just breathing is enough to be happy, to enjoy life. Being alive is enough. Feel the pleasure of being alive, the pleasure of feeling the love …

Don Miguel Ruiz

PRAYER FOR THE AWARENESS

Today, Creator of the Universe, we ask you to open our eyes and hearts, to be able to enjoy all that you have created and live with you forever in love. Help us to see you in everything that we perceive with the eyes, ears and senses. It’s’ we can perceive with the eyes of love, so that we can find wherever we go, in everything you create. It’s’ we can see in every cell of our body, every emotion of the mind, in every dream, every flower, every person we meet. You can not hide because we are everywhere, and we are one with you. Make us aware of this truth.
Make us aware of our power to create a dream of paradise wherever possible. Help us to use our imagination to guide the dream of our life, the magic of our creation, to live without fear, without anger, without jealousy or envy. Give us a light to follow, and it ‘today is the day when our search for love and happiness comes to the goal. Today is ‘something extraordinary to happen, that can change our lives forever ago’ that whatever we say or do is an expression of beauty and love that are always in our hearts.
Help us to be like you, to love as you love me, to share as you share, to create a masterpiece of beauty and love, in the same way we are all your creations. Starting from today, help us to increase the power of our love to make our life a work of art. Today, the Creator, we give you our gratitude and our love for giving us life. Amen.

PRAYER TO LOVE YOURSELF

Today, Creator of the Universe, we ask you to help us accept ourselves as we are, without a judge. Help us to accept our mind as it is, with all the emotions, hopes and dreams, our personality, our way of being unique. Help us to accept our body as it is, with all its beauty and perfection. It ‘the love we feel for ourselves to become so’ strong no longer afford to refuse, to sabotage our own happiness, our freedom and our love.
From now on, is’ that every action, every reaction, every emotion, is based on love. Help us, Creator, to increase the love we feel for ourselves until you can completely transform our lives from a dream of fear and a drama of love and joy. It ‘the power of our love for ourselves is strong enough to break all the lies we were programmed to believe all the lies that make us think of not being good enough, strong enough, smart enough to farcela.Fa’ that the power of our love for ourselves is so strong that they no longer need to live according to the opinions of others. It’s’ we can trust completely to ourselves to make the choices that we have before. Full of love for ourselves, we no longer afraid to face the responsibilities and solve problems as they arise. Whatever we get, is’ to be done with the power of our love for ourselves.
Starting today, help us to love each other so as not to create the most extenuating circumstances arise in our lives. We can live as ourselves, without pretending to be different just for us to accept other people. We no longer need others to accept us or tell us that we are good and good, because we know what we are. With the power of love for ourselves, is’ we can feel joy every time we look in the mirror. It ‘on our face that there is a big smile, able to bring out our inner and outer beauty. Help us to feel a love so intense for ourselves to make us able to enjoy every moment we spend in our company.
It’s’ we can love without judgments, because the judge takes the blame and the need for punishment, and makes us miss the point of view of your love. It strengthens our will to forgive at this time. Purify our minds by the poison and emotional judgments, and it ‘that we can live in peace and love.
It ‘that our love for ourselves is the power with which to change the dream of our life. With this new power in the heart, is’ that we can transform our relationships, beginning with what we have with ourselves. Help us get rid of any conflicts with others. Make us happy to share our time with our loved ones, help us to forgive them for any injustice they have suffered in our minds from them. Help us to love ourselves enough to forgive anyone who has done wrong.
Give us the courage to love our family and friends unconditionally, and to change our relationship with them in the most loving and positive. Help us create new channels of communication in our relationship, so that there is no war for control, there are no losers and winners. It’s’ we can work together for the love and harmony.
It ‘that our relationships with family and friends are based on respect and joy, so you no longer need to tell them what they should think or how they should be. It’s’ we can feel joy every time we give to our partners. Help us to accept others as they are, without judgments, because refusing them reject ourselves, we reject and refuse you.
Today is a new beginning. Help us to begin again our life today, with the power of love for ourselves. Aiuitaci enjoy life, relationships, to explore, take risks, to be alive, and not to live with the fear of love. It’s’ we can open our hearts to the love that is our birthright. Help us to become Masters of Gratitude, Generosity and Love, so you can enjoy all your creations now and forever. Amen.

Don Miguel Ruiz

Annunci

Se mi ami non piangere


Se mi ami non piangere

I nostri Angeli ci dicono…
Se mi ami non piangere

Se mi ami non piangere! Se tu conoscessi il mistero immen­so del cielo dove ora vivo, se tu potessi vedere e sentire quello che io vedo e sento in questi orizzonti senza fine, e in questa luce che tutto investe e penetra, tu non piange­resti se mi ami.

Qui si è ormai assorbiti dall’incanto di Dio, dalle sue espres­sioni di infinità bontà e dai riflessi della sua sconfinata bel­lezza. Le cose di un tempo sono così piccole e fuggevoli al con­fronto.

Mi è rimasto l’affetto per te: una tenerezza che non ho mai conosciuto.

Sono felice di averti incontrato nel tempo, anche se tutto era allora così fugace e limitato. Ora l’amore che mi stringe profon­damente a te, è gioia pura e senza tramonto.

Mentre io vivo nella serena ed esaltante attesa del tuo arrivo tra noi, tu pensami così!

Nelle tue battaglie, nei tuoi momenti di sconforto e di solitu­dine, pensa a questa meravigliosa casa, dove non esiste la mor­te, dove ci disseteremo insieme, nel trasporto più intenso alla fonte inesauribile dell’amore e della felicità. Non piangere più, se veramente mi ami!

S. Agostino

 

If you love me do not cry

Our Angels are telling us …
If you love me do not cry

If you love me do not cry! If you knew the immense mystery of the sky where I now live, if you could see and hear what I see and feel in these endless horizons, and in this light that invests and penetrates everything, would you cry if you do not love me.

Here it is now absorbed by the enchantment of God, by his expressions of infinite goodness and reflections of its endless beauty. The things of the past are so small and fleeting by comparison.

I still have affection for you: a tenderness that I have ever known.

I’m glad I met in time, but then everything was so fleeting and limited. Now the love that binds me deeply to you, is pure joy and unending.

While I live in the serene and exciting expecting your arrival among us, you think of me like that!

In your battles, in your moments of despair and loneliness, think of this wonderful home, where there is no death, where there disseteremo together, more intense in the transport from the inexhaustible fountain of love and happiness. Weep no more, if you really love me!

S. Augustine

Come il profumo che sale dai fiori


zcamera-20161016_131538.jpg
Gratitude is certainly one of the most valuable alchemical processes. If you take hold of you, then any kind of neurosis, psychosis, or any other psychopathology, vanishes in a natural way …

For me, this is the only prayer.

All other prayers are man-made. This is the only prayer that manifests itself in you as the fragrance from the flowers: a prayer unspoken, not expressed in words, but lived. It is expressed in your every action, in every gesture.

Osho

Come il profumo che sale dai fiori

La gratitudine è certamente uno dei più preziosi processi alchemici. Se prende possesso di te, allora ogni tipo di nevrosi, psicosi, o qualsiasi altra psicopatologia, svanisce in modo del tutto naturale…

Per me, questa è l’unica preghiera.

Tutte le altre preghiere sono costruite dall’uomo. Questa è la sola preghiera che si manifesta in te come il profumo dai fiori: una preghiera non detta, non espressa in parole, ma vissuta. È espressa in ogni tua azione, in ogni tuo gesto.

Osho

 

 

 

 

A te che piangi i tuoi morti, ascolta


Preghiera/meditazione di Padre Giacomo Perico attribuita nel web a Sant’Agostino
Tratta da “Resta con noi Signore!” San Paolo Edizioni, 2001 – Prefazione del Rev.mo Cardinale Carlo Maria Martini.
Padre Perico ha avuto questa ispirazione ai piedi del letto di morte di suo papà.

“A te che piangi i tuoi morti, ascolta”

“Se mi ami non piangere!
Se tu conoscessi il mistero immenso del cielo
dove ora vivo; se tu potessi vedere e sentire
quello che io vedo e sento
in questi orizzonti senza fine
e in questa luce che tutto investe e penetra,
tu non piangeresti se mi ami.
Qui si é ormai assorbiti
dall’incanto di Dio e dai riflessi
della sua sconfinata bellezza.
Le cose di un tempo,
quanto piccole e fuggevoli,al confronto!
Mi é rimasto
un profondo affetto per te;
una tenerezza che non ho mai conosciuto.
Ora l’amore che mi stringe
profondamente a te,
é gioia pura e senza tramonto.
Mentre io vivo
nella serena ed esaltante attesa,
tu pensami così!
Nelle tue battaglie,
nei tuoi momenti
di sconforto e di stanchezza,
pensa a questa meravigliosa casa,
dove non esiste la morte,
dove ci disseteremo insieme
nel trasporto più intenso,.
alla fonte inesauribile
dell’amore e della felicità.
Non piangere più
se veramente mi ami!”

@@@@@

Prayer / meditation by Father James Perico Web attributed to St. Augustine
Taken from “Stay with us Lord!” St. Paul Editions, 2001 – Preface Rev.mo Cardinal Carlo Maria Martini.
Perico father had this inspiration at the foot of the deathbed of his father.

“You that while cry your dead, listen”

“If you love me do not cry!
If you knew the immense mystery of the sky
where I now live, if you could see and hear
what I see and hear
in these endless horizons
and in this light that penetrates everything and invest,
You will not cry if you love me.
Here it is now absorbed
enchantment of God and reflections
its boundless beauty.
The things of the past,
however small and fleeting in comparison!
I was
a deep affection for you;
a tenderness that I have ever known.
Now the love that binds me
deeply to you,
is pure joy and no evening.
While I live
Waiting in the serene and exciting,
you think of me like that!
In your battles,
during your times
of discomfort and fatigue,
think of this wonderful home,
where there is no death,
where we quench with
transport more intense.
the inexhaustible
love and happiness.
Weep no more
if you really love me! “

Signore liberami da me stesso.


Signore liberami da me stesso.

Signore liberami da me stesso!
Signore, mi senti?
Soffro tremendamente.
Asseragliato in me stesso,
Prigioniero di me stesso.
Non sento che la mia voce,
Non vedo che me stesso,
E dietro di me non v’è che sofferenza.

Signore, mi senti?
Liberami dal mio corpo, che è tutto brama, e tutto quello che tocca con i suoi innumerevoli grandi occhi, con le sue mille mani tese, è solo per coglierlo e cercare di calmare la sua insaziabile fame.

Signore, mi senti?
Liberami dal mio cuore, tutto gonfio di amore, ma, mentre credo di amare pazzamente, intravvedo rabbioso che ancora amo me stesso nell’altro.

Signore, mi senti?
Liberami dal mio spirito, pieno di se stesso, delle sue idee, dei suoi giudizi; non sa dialogare, perchè non lo colpisce altra parola fuorchè la sua.

Solo, mi annoio, mi detesto, mi disgusto,
E mi rigiro nella mia sudicia pelle come il malato nel suo letto bruciante da cui vorrebbe scappare.
Tutto mi sembra brutto, mostruoso, senza luce,
… perchè non posso veder nulla se non attraverso me.
Mi sento disposto ad odiare gli uomini ed il mondo intero,
… per dispetto, perchè non li posso amare.
Vorrei uscire,
Vorrei camminare, correre verso un altro paese.
So che esiste la GIOIA, l’ho vista raggiare sui volti.
So che brilla la LUCE, l’ho vista illuminare gli sguardi.
Ma Signore, non posso uscire, insieme amo e odio la mia prigione,
Perchè la mia prigione sono io
Ed io mi amo,
Mi amo, o Signore, e mi faccio ribrezzo.

Signore, non trovo neppure più la porta di casa mia.
Mi trascino tastoni, accecato,
Urto nelle mie stesse pareti, nei miei propri limiti,
Mi ferisco
Ho male
Ho troppo male, e nessuno lo sa, perchè nessuno è entrato in casa mia.
Sono solo, solo.

Signore, Signore, mi senti?
Signore, indicami la mia porta,
prendi la mia mano,
Apri
Indicami la Via,
La via della GIOIA, della LUCE.

… Ma …
Ma, o Signore, mi senti Tu?

Figliuolo, Io ti ho sentito.
Mi fai compassione.
Da tanto tempo spio le tue imposte chiuse, aprile,
la Mia luce ti rischiarerà.
Da tanto tempo Io sono davanti al tuo uscio sprangato, aprilo,
Mi troverai sulla soglia.
Io ti attendo, gli altri ti attendono,
Ma bisogna aprire,
Ma bisogna uscire da te.

Perchè rimanere prigioniero di te stesso?
Sei libero.
Non ho chiuso Io la tua porta,
Non posso riaprirla Io,
… perchè sei tu dall’interno a tenerla solidamente sprangata.

Michel Quoist

“Lord, deliver me from myself”

Lord, do you hear me?

I’m suffering dreadfully.
Locked in myself,
Prisoner of myself,
I hear nothing but my voice,
I see nothing but myself,
And behind me there is nothing but suffering.
Lord, do you hear me?

Deliver me from my body; it is nothing but hunger, with its thousands of tentacles outstretched to appease its insatiable appetite.

Lord, do you hear me?

Deliver me from my heart; when I think that it’s overflowing with love, I realize angrily that it is again myself that I love through the loved one.

Lord, do you hear me?

Deliver me from my mind, it is full of itself, of its ideas, its opinions; it cannot carry on a dialogue, as no words reach it but its own.

Alone, I am bored,
I am weary,
I hate myself,
I am disgusted with myself.
For ages I have been turning around inside myself like a sick man in his feverish bed.

Everything seems dark, ugly, horrid.
It’s because I can look only through myself.
I feel ready to hate men and the whole world.
It’s because I’m disappointed that I cannot love them.
I would like to get away,
Walk, run, to another land.
I know that joy exists, I have seen it on singing face.
I know that light exists, I have seen it in radiant eyes.
But, Lord, I cannot get away, for I love my prison and I hate it,
For my prison is myself.
And I love myself, Lord.
I both love and loathe myself.

Lord, I can no longer find my own door.
I grope around blindly,
I knock against my own walls, my own boundaries.
I hurt myself,
I am in pain,
I am in too much pain, and no one knows it, for no one has come in.
I am alone, all alone.

Lord, Lord, do you hear me?
Lord, show me my door,
take me by the hand.
Open the door,
Show me the way,
The path leading to joy, to light.

…But…
But, Lord, do you hear me?

Son, I have heard you.
I am sorry for you.
I have been watching your closed shutters; open them, my light will come in.
I have long been standing at your locked door; open it, you will find me on the threshold.
I am waiting for you, the others are waiting for you,
But you must open,
You must come out.

Why choose to be a prisoner of yourself?
You are free.
It is not I who locked the door,
It is not I who can open it.
…For it is you, from the inside, who persist in keeping it solidly barred.

This beautiful and gut-wrenching prayer is from Michel Quoist, Prayers of Life, (Gill and Macmillan, 1963), 87-89.

Preghiera di guarigione interiore




PREGHIERA PER LA GUARIGIONE INTERIORE
di Padre Emiliano Tardif

Padre di bontà, padre di amore, ti benedico ti lodo e ti ringrazio perché per amore ci hai dato Gesù. Grazie Padre,
perché alla luce del tuo Spirito comprendiamo che Lui è la luce, la verità, il Buon Pastore, che è venuto perché noi abbiamo
la vita e l’abbiamo in abbondanza. Oggi, Padre, mi voglio presentare davanti a te come tuo figlio. Tu mi conosci per nome.
Volgi i tuoi occhi di Padre amoroso sulla mia vita. Tu conosci il mio cuore e le ferite della mia vita.
Tu conosci tutto quello che avrei voluto fare e che non ho fatto; quello che ho compiuto io e il male che mi hanno fatto gli altri.
Tu conosci i miei limiti, i miei errori e il mio peccato. Conosci i traumi e i complessi della mia vita.
Oggi, Padre, ti chiedo, per l’amore verso il tuo figlio Gesù Cristo, di effondere sopra di me il tuo Santo Spirito,
perché il calore del tuo amore salvifico penetri nel più intimo del mio cuore.
Tu che sani i cuori affranti e fasci le ferite, guarisci qui ed ora la mia anima, la mia mente, la mia memoria e tutto il mio spirito.
Entra in me, Signore Gesù, come entrasti in quella casa, dove stavano i tuoi discepoli pieni di paura.
Tu apparisti in mezzo a loro e dicesti: “Pace a voi”. Entra nel mio cuore e donami la pace; riempimi d’amore.
Noi sappiamo che l’amore scaccia il timore. Passa nella mia vita e guarisci il mio cuore. Sappiamo, Signore Gesù,
che tu lo fai sempre, quando te lo chiediamo; ed io lo sto chiedendo con Maria, nostra Madre, che era alle nozze di Cana
quando non c’era più vino e tu rispondesti al suo desiderio cambiando l’acqua in vino. Cambia il mio cuore e dammi un cuore
generoso un cuore affabile, pieno di bontà, un cuore nuovo. Fa spuntare in me i frutti della tua presenza.
Donami i frutti del tuo Spirito che sono amore, pace e gioia. Che scenda su di me lo spirito delle beatitudini,
perché possa gustare e cercare Dio ogni giorno,vivendo senza complessi e senza traumi insieme agli altri, alla mia famiglia,
ai miei fratelli. Ti rendo grazie, o Padre, per quello che oggi stai compiendo nella mia vita. Ti ringrazio con tutto il cuore,
perché mi guarisci, perché mi liberi,perché spezzi le mie catene e mi doni la libertà. Grazie, Signore Gesù,
perché sono tempio del tuo Spirito e questo tempio non si può distruggere, perché è la casa di Dio. Ti ringrazio,
Spirito Santo, per la fede, per l’amore che hai messo nel mio cuore. Come sei grande, Signore, Dio Trino ed Uno!
Che Tu sia benedetto e lodato, o Signore! AMEN.

PRAYER FOR INNER HEALING
Father Emiliano Tardif

Father of goodness, Father of love, I bless you and praise you because I thank you for the love you gave us Jesus Thank you Father,
because in the light of your Spirit we understand that He is the light, the truth, the Good Shepherd, who came so that we
life and have it abundantly. Today, Father, I want to present before you as your son. You know me by name.
Turn your eyes of a loving Father in my life. You know my heart and the wounds of my life.
You know everything that I wanted to do and I did not do, what I have done evil to me and I did the others.
You know my limits, my mistakes and my sins. Been to the trauma and the complex of my life.
Today, Father, I ask you, for the love of your Son Jesus Christ, to pour upon me thy Holy Spirit,
because the heat penetrates your saving love in the depths of my heart.
You sound to the brokenhearted and binds up wounds, heal my soul here and now, my mind, my memory and my whole soul.
Enter me, Lord Jesus, how did you come to the house where your disciples were filled with fear.
You appeared in their midst and said: “Peace be with you.” Log into my heart and give me peace, fill me with love.
We know that love casts out fear. Passes in my life and heal my heart. We know, Lord Jesus,
you do it always, when you ask it, and I’m asking Mary, our Mother, who was at the wedding of Cana
when there was no wine, and you answered his desire to changing water into wine. Change my heart and give me a heart
generous heart affable, full of goodness, a new heart. Puts forth in me the fruits of your presence.
Give me the fruits of your Spirit are love, peace and joy. That falls on me the spirit of the Beatitudes,
because they can enjoy and seek God every day, living without complexes and without trauma with others, my family,
to my brothers. I thank you, Father, for what they’re doing now in my life. I thank you with all your heart,
because I heal, because it set me free, why break my chains and give me freedom. Thank you, Lord Jesus,
because they are the temple of your spirit and you can not destroy this temple, because it is the house of God I thank you,
Holy Spirit, by faith, for the love you put in my heart. How great you are, Lord, the Triune God!
What You be blessed and praised, O Lord! AMEN.

Il perdono guarisce



Perché, se voi perdonate agli uomini le loro offese,
il vostro Padre celeste perdonerà anche a voi;
ma se voi non perdonate agli uomini le loro offese,
neppure il Padre vostro perdonerà le vostre.

Matteo 6:14-15


Il perdono guarisce

Uno dei maggiori ostacoli alla vera vita cristiana è la mancanza di perdono. Il perdono rende capaci di amare e di crescere, riconcilia con gli altri, cura lo spirito e il corpo.

Il perdono è sorgente di guarigione, guarisce infatti le ferite provocate dal risentimento, rinnova le persone, i matrimoni, le famiglie, le comunità, la vita sociale.

Il perdono è la chiave dei nostri rapporti con Dio, col prossimo e con noi stessi.

Il perdono è una necessità: non possiamo fare a meno di perdonare. Se non perdono non posso essere perdonato!

Il perdono è una decisione: non è un sentimento, ma un atto della nostra volontà. Decido di perdonare anche se non me la sento. È la scelta di amare gli altri così come sono.

Il perdono è uno stile di vita: è lo stile di vita del cristiano che accetta di perdonare sempre, chiunque e per ogni cosa.

Il perdono è un processo, cioè una continua crescita verso la libertà interiore. Non dimentichiamo che alcune esperienze sono così dolorose da richiedere molto tempo trascorso nel perdono.

Chi dobbiamo perdonare?

Come il comandamento ci dice di amare Dio, il prossimo e noi stessi, allo stesso modo dobbiamo esercitare il chiedere e il dare perdono in queste tre direzioni.

A) “Dio”

A volte si prova risentimento verso Dio per le malattie, la morte, le avversità e le disgrazie. Occorre umiliarsi e chiedere perdono a Dio per tutte queste cose che, accusando Dio, causano risentimento e ostacolano la nostra guarigione.

Sembra un caso raro, ma sono molte le persone che ritengono – consciamente o no – che Dio sia colpevole delle loro disgrazie.

B) Perdonare il prossimo

La Bibbia parla ampiamente di questo argomento. L’odio non è solo il maggior ostacolo per ricevere la guarigione, ma molte volte è addirittura causa di infermità. (Luca 6:37)

C) Perdonare se stessi

È impossibile perdonare gli altri, se prima non perdoniamo noi stessi.

Perdonare se stessi significa accettarsi in tutti gli aspetti spirituali, psicologici, fisici e sociali. Significa credere che Gesù perdona ogni aspetto, ogni errore, quando veniamo a Lui chiedendo perdono con umiltà. Gesù ha dato la Sua vita per noi, perciò il senso di colpa non ha più ragione di esistere.

Nella preghiera che segue vengono toccate molte zone significative della nostra vita passata e presente. Spesso questa preghiera può far affiorare altri ricordi della nostra vita che hanno bisogno di perdono.

Preghiera di perdono

Signore Gesù, donami il Tuo Santo Spirito, che è spirito di amore e di perdono, perché mi sostenga e mi guidi in questa preghiera di perdono e mi dia la forza di perdonare tutti, come Tu hai perdonato.

Signore Gesù Cristo, oggi Ti chiedo di poter perdonare tutte le persone della mia vita.

So che Tu me ne darai la capacità e la forza.

Ti ringrazio perché mi ami e desideri la mia felicità.

Signore, io Ti chiedo perdono per tutte le volte che ho pensato che eri Tu la causa delle mie disgrazie (morte, malattia, divisioni familiari…) e la gente diceva che era la “volontà di Dio”. Io Ti chiedo perdono anche per tutte le difficoltà e i problemi economici, perché pensavo che Tu me li inviavi, ai miei familiari e ai miei parenti, per il mio male. Signore, è possibile che abbia conservato questi risentimenti verso di Te, però adesso io Ti chiedo perdono.

Signore, grazie alla Tua misericordia, io posso ricevere da Te il perdono per i miei sbagli, le mie cadute e le loro conseguenze. Grazie per il perdono per tutte le volte che mi sono chiuso verso di Te e verso gli altri. Grazie per il perdono per tutte le scelte sbagliate che ho fatto, per tutte le mie tristezze e angosce quando Ti ho messo da parte; grazie per il perdono per aver calunniato, giudicato, offeso, per non aver amato gli altri.

Grazio perché Tu mi accetti come sono: la mia persona, la mia situazione personale e familiare, il mio corpo e la mia sessualità, i miei complessi di colpa e di inferiorità, i miei egoismi. Ho bisogno del tuo perdono, Signore, e voglio affidarmi al Tuo amore misericordioso e all’azione trasformatrice del Tuo Spirito.

Io perdono mia madre…

La perdono per tutte le volte che non mi ha dato amore, affetto, comprensione, dialogo; per tutte le volte in cui ha avuto dei risentimenti verso di me, per tutte le volte in cui si è arrabbiata con me e mi ha punito.

La perdono per tutte le volte in cui ha preferito a me i miei fratelli e sorelle.

La perdono per tutte le volte che mi ha offeso con parole o atteggiamenti e mi ha chiamato il peggiore dei figli, o quando mi ha rinfacciato quanto le sono costato e quanto ha sofferto per me.

Pietro disse: «Signore, se il mio fratello pecca contro di me, quante volte gli dovrò perdonare? Fino a sette volte?»

Gesù rispose: «Io non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette.»

Matteo 18:21-22

La perdono per quando mi ha detto che io non ero desiderato, che sono nato per errore, o che non ero ciò che lei si aspettava.

La perdono per le sue infedeltà coniugali.

La perdono di cuore di tutto, Signore, e Ti prego di darle la Tua benedizione.

Io perdono mio padre…

Lo perdono per tutte le volte che non mi ha dato amore, affetto, attenzione e stima. Lo perdono per tutte le volte che non ha avuto tempo per me, per tutte le volte in cui ha preferito gli amici, il bar, il gioco a me. Lo perdono per la sua abitudine di bere, le sue discussioni e i suoi litigi con la mamma e i miei fratelli.

Lo perdono per tutte le volte che si è arrabbiato con me e mi ha percosso.

Lo perdono per tutte le volte che ha preferito stare fuori casa e per le altre donne che ha avuto.

Lo voglio perdonare perché, con il suo modo di fare, mi ha dato un’idea sbagliata di Dio Padre.

Lo perdono di tutto cuore, Signore, e Ti prego di dargli la Tua benedizione.

Signore, voglio perdonare i miei fratelli e le mie sorelle. Perdono quelli che mi hanno trascurato e allontanato, quelli che hanno mentito sul mio conto, che mi hanno odiato. Li perdono per aver voluto accaparrarsi l’amore dei genitori, li perdono per tutte le volte che mi hanno picchiato e reso la vita difficile. Li perdono per le ingiustizie nella divisione dell’eredità e per tutti i rancori e i risentimenti che ne sono seguiti. Signore, li perdono di cuore e Ti prego di aiutarli con il Tuo amore.

Signore, io perdono di cuore mio marito / mia moglie…

Per ogni mancanza d’amore, d’attenzione, d’affetto, di considerazione, di rispetto, d’appoggio, di comunicazione. Perdono i suoi sbagli, le sue cadute, le sue debolezze, i suoi tradimenti, le sue azioni, il suo disprezzo per me e le sue parole che mi hanno offeso, umiliato e ferito.

Perdono l’incomprensione, la disarmonia e la strumentalizzazione sessuale.

Lo / La perdono di cuore, Signore, e Ti prego di riempirlo/la del Tuo amore.

Io perdono di cuore i miei figli

Li perdono per la loro mancanza di amore, di rispetto, di obbedienza, di aiuto, di interesse e di riconoscenza. Li perdono per i malintesi, le discussioni, le liti, le bestemmie, l’immoralità. Perdono le loro scelte sbagliate, i loro vizi, i loro errori e le amicizie negative. Li perdono per aver abbandonato Te e la chiesa. Perdono il loro egoismo e la loro chiusura.

Li perdono di tutto cuore, Signore, e Ti prego di riempirli del Tuo amore.

Signore, io perdono mio suocero e mia suocera, mio genero e mia nuora, i cognati e le cognate e gli altri parenti acquisiti.

Li perdono per la loro invadenza, le loro critiche, le loro calunnie. Li perdono per quanto hanno detto, pensato, fatto che mi ha danneggiato e causato sofferenza. Li perdono per quando non mi hanno dato aiuto. Li perdono di cuore, Signore.

Signore, voglio perdonare i miei parenti, i nonni, che hanno interferito nella mia famiglia, che sono stati possessivi nei confronti dei miei genitori e sono stati causa di litigi e divisione. Li perdono di cuore, Signore.

E voglio perdonare i miei insegnanti e professori

Li perdono per non esser stati dei veri educatori, perché non mi hanno capito e sostenuto, perché non mi hanno valorizzato, perché mi hanno punito, insultato, trattato ingiustamente. Li perdono per quando mi hanno deriso e offeso. Signore, li perdono di cuore di tutto.

Voglio perdonare di cuore i preti, le suore, i pastori e la chiesa, per tutte le mancanze di aiuto, le loro chiusure, per l’incoerenza e gli scandali che mi hanno allontanato dalla fede. Li perdono di cuore, Signore, e Ti prego di benedirli.

Signore, perdono i dottori, gli infermieri, gli impiegati che mi hanno offeso in diversi modi. Per tutto ciò che di male mi hanno fatto, io li perdono di cuore, Signore.

Perdono tutte le persone che hanno autorità e ne hanno abusato nei miei confronti. Per tutto ciò che di male mi hanno fatto. Voglio perdonare la polizia, i carabinieri, i miei giudici, gli avvocati, le guardie carcerarie, che mi hanno accusato – con accuse vere o false –, deriso, disprezzato, odiato, spersonalizzato. Mi ha fatto così male e ho sofferto così tanto! Voglio perdonarli di cuore, Signore Gesù. Ti prego di benedirli, di dar loro la Tua pace, di liberarli dalle loro colpe. Grazie Signore!

Signore, voglio perdonare il mio datore di lavoro, il mio superiore, perché non mi paga come dovrebbe, perché non apprezza il mio lavoro, per la sua mancanza di comprensione, per il suo carattere insopportabile, per la mancanza di rispetto, per non aver valorizzato le mie capacità. Lo perdono di cuore, Signore.

Voglio perdonare i miei colleghi di lavoro, quelli che mi disprezzano e mi rendono la vita difficile, quelli che mi sovraccaricano di impegni, che mi criticano e mi prendono in giro, che non vogliono collaborare e che si danno da fare per prendere il mio posto. Li perdono di cuore, Signore.

Perdono i miei amici, quelli che mi hanno abbandonato, che mi hanno deluso, che non mi aiutano. Perdono coloro ai quali ho prestato denaro che non mi hanno più restituito, perdono quelli che mi hanno criticato. Li perdono di cuore, Signore.

Perdono i miei vicini di casa, Signore

Li perdono per la mancanza di rispetto nei miei confronti, per la loro arroganza, per il chiasso e per tutto quello che fanno contro di me. Li perdono, Signore.

Signore Gesù, Ti prego in modo particolare per ottenere la grazia di perdonare la persona che mi ha offeso di più. Te la presento, Signore: Tu sai che da solo non riesco a perdonarla. Ma con il Tuo aiuto, Signore, ora la voglio perdonare di cuore e Ti prego di benedirla.

Dopo aver chiesto al Signore la grazia di perdonare, chiediamoGli ora la forza di chiedere perdono a Lui e ai fratelli per il male che noi abbiamo fatto. In questo modo il perdono, dato e richiesto, può guarire e liberare.

Signore, con il Tuo aiuto ora voglio chiedere perdono a ognuna di queste persone che ho ricordato, perché nemmeno io le ho sapute sempre amare, capire, perdonare, affermare, aiutare. Chiedo loro perdono di cuore per averle giudicate, criticate, calunniate, per aver rivelato i loro difetti, i loro errori, le loro confidenze. Chiedo perdono per tutte le volte che, in vari modi, io le ho offese, specialmente mia madre, mio padre, mio marito/mia moglie. Ti prego, Signore, di dare Tu ad ognuno tutto l’amore che io non ho saputo dare.

Ora voglio chiedere perdono a Te, Signore

Ti chiedo perdono per non averTi amato con tutta la mente, con tutto il cuore, con tutte le mie forze e per non aver amato sempre il mio prossimo come me stesso.

Ti chiedo perdono, Signore, per il mio egoismo, per la mia mancanza di riconoscenza, per non aver fatto buon uso dei doni che Tu mi hai dato, per il mio attaccamento ai beni materiali, per il mio allontanamento da Te.

Signore, mi affido al tuo amore.

Ringraziamento

Grazie Signore, perché Tu vuoi la mia felicità.
Grazie perché mi stai liberando e rinnovando con il Tuo amore.
Grazie per la potenza di guarigione che sta passando nella mia vita.
Continua a donarmi il Tuo Santo Spirito
perché mi illumini e riempia con il Suo amore per tutta la mia vita.

Amen.

Autore Tratto e adattato da uno scritto della Comunità Shalom – Rinnovamento nello Spirito – Riva del Garda TN

For if ye forgive men their trespasses,
your heavenly Father will also forgive you;
but if ye forgive not men their trespasses,
neither will your Father forgive your trespasses.

Matthew 6:14-15

Forgiveness heals

One of the biggest obstacles to true Christian life is the lack of forgiveness. Forgiveness makes it possible to love and to grow at peace with others, by the spirit and body.

Forgiveness is a source of healing, it heals the wounds caused by resentment, renews people, marriages, families, communities, social life.

Forgiveness is the key to our relationship with God, with others and with ourselves.

Forgiveness is a necessity: we can not help but forgive. If you do not lose I can not be forgiven!

Forgiveness is a decision not a feeling but an act of our will. I decide to forgive even if you do not feel like it. It is the choice to love others as they are.

Forgiveness is a way of life: it is the lifestyle of a Christian who agrees to forgive always, everyone and everything.

Forgiveness is a process, ie a continuous growth towards inner freedom. Do not forget that some experiences are so painful to take a long time spent in forgiveness.

Who do we forgive?

As the commandment tells us to love God, neighbor, and ourselves, so we have to exercise and to ask forgiveness in these three directions.

A) “God”

Sometimes you feel resentment towards God for the illness, death, hardship and misfortune. It should be humble and ask for forgiveness from God for all these things, blaming God, causing resentment and hinder our healing.

It seems a rare case, but many people believe – consciously or not – that God is guilty of their misfortunes.

B) To forgive the next

The Bible speaks extensively about this. The hatred is not only the greatest obstacle to receiving the healing, but many times it is even due to illness. (Luke 6:37)

C) To forgive yourself

It is impossible to forgive others if we do not forgive ourselves first.

Forgiving oneself is to accept in all aspects of spiritual, psychological, physical and social. It means believing that Jesus forgives every aspect, every mistake, when we come to Him asking for forgiveness with humility. Jesus gave His life for us, so the guilt no longer any reason to exist.

In the prayer that follows will touch many significant areas of our lives, past and present. Often this prayer can bring up other memories of our lives that need forgiveness.

Prayer for forgiveness

Lord Jesus, grant me thy Holy Spirit, which is the spirit of love and forgiveness, because I support and guide me in this prayer for forgiveness and give me the strength to forgive all, as you have forgiven.

Lord Jesus Christ, today I ask you to forgive all the people in my life.

I know that You will give me the ability and strength.

Thank you for loving me and want my happiness.

Lord, I’ll ask your forgiveness for all the times that I thought you were the cause of my misfortunes (death, illness, family divisions …) and people said it was the “will of God.” I’ll ask your forgiveness for all the difficulties and economic problems, because I thought that You sent them to me, to my family and my family, for my bad. Lord, you have kept these resentments towards you, but now I’ll ask your forgiveness.

Lord, by Your mercy, I can receive forgiveness from you for my mistakes, my falls and their consequences. Thank you for forgiveness for all the times I closed towards you and towards others. Thank you for forgiveness for all the wrong choices I made, for all my grief and anguish when I have put aside, thanks for your forgiveness for having slandered, judged, offended, for not having loved others.

Horace because you accept me as I am: my person, my personal and family situation, my body and my sexuality, my feelings of guilt and inferiority, my selfishness. I need your forgiveness, Lord, I entrust to your merciful love and the transforming action of your Spirit.

I forgive my mother …

I forgive her for all the times you did not give me love, affection, understanding, dialogue, and for all the times he had some resentment toward me for all those times when you are angry with me and punished me.

I forgive her for all the times that I preferred my brothers and sisters.

I forgive her for all the times I have offended with words or attitudes, and called me the worst of the children, or when held against me because I cost and how much he suffered for me.

Peter said: “Lord, if my brother sin against me, how many times must I forgive? Up to seven times? “

Jesus answered: “I will not tell you until seven times, but seventy times seven.”

Matthew 18:21-22

I forgive her for when she told me that I was not wanted, that I was born by mistake, or that was not what she expected.

I forgive her for his marital infidelity.

The heart of all forgiveness, Lord, and I beg you to give your blessing.

I forgive my father …

I forgive him for all the times you did not give me love, affection, attention and appreciation. I forgive him for all the times he had no time for me, for all the times in which he preferred his friends, the bar, the game to me. I forgive him for his habit of drinking, its discussions and its quarrels with her mother and my brothers.

I forgive him for all the times you are angry with me and beat me.

I forgive him for all the times she preferred to stand outside the home and the other women had.

I will forgive him because, with his way of doing things, I gave the wrong idea of ​​God the Father.

I forgive him with all my heart, Lord, and I beg you to give your blessing.

Lord, I forgive my brothers and my sisters. I Pardon those who have neglected and alienated, those who have lied about me, I have hated. I forgive them for wanting to grab the love of parents, I forgive them for all the times I have beaten and made life difficult. I forgive them for the injustices in the division of inheritance and for all the grievances and resentments that followed. Lord, forgive them heart and I beg you to help you with your love.

Lord, I forgive my husband’s heart / my wife …

For any lack of love, attention, affection, consideration, respect, support and communication. I forgive his mistakes, his fall, his weaknesses, his betrayals, his actions, his contempt for me and his words that I have offended, humiliated and hurt.

Pardon the misunderstanding, disharmony and sexual exploitation.

Him / her lose heart, Lord, and I beg you to fill it / her of your love.

I lost my heart children

I forgive them for their lack of love, respect, obedience, help, interest and gratitude. I forgive them for misunderstandings, arguments, quarrels, slander, immorality. Lose their bad choices, their vices, their errors and bad friendships. I forgive them for leaving you and the church. They lose their selfishness and their closure.

I forgive them with all my heart, Lord, and I beg you to fill them of your love.

Lord, I forgive my father and my mother-in-law, my son and my daughter-in-laws and in-laws and other laws.

I forgive them for their intrusiveness, their criticisms, their calumnies. I forgive them for what they have said, thought, that I was damaged and caused suffering. I forgive them for when I did not get help. They lose heart, Lord.

Lord, I forgive my parents, grandparents, who interfered in my family, who have been possessive of my parents and have caused disputes and divisions. They lose heart, Lord.

And I will forgive my teachers and professors

I forgive them for not having been true educators, because I have understood and supported, because I do not have appreciated, because I was punished, insulted, treated unfairly. I forgive them for when I have laughed at and insulted. Lord, forgive them for the heart of everything.

I will forgive the heart of the priests, nuns, pastors and church, for all the lack of help, their closures, the inconsistency and the scandals that I have departed from the faith. They lose heart, Lord, Please bless them.

Lord, forgive the doctors, nurses, employees who have offended me in different ways. For all that I have done wrong, I will lose heart, Lord.

I forgive all those who have abused their authority and to me. For all that I have done wrong. I will forgive the police, the carabinieri, my judges, lawyers, prison guards, who have accused me – with allegations true or false -, mocked, scorned, hated, depersonalized. I was so bad and I have suffered so much! I want to forgive them in heart, Lord Jesus Please bless them, give them Your peace, to free them from their sins. Thank you Lord!

Lord, I forgive my employer, my boss, why not pay me as it should, because they appreciate my work, for his lack of understanding, because it is unbearable, the lack of respect for not enhanced my skills. The forgiveness of the heart, Lord.

I want to forgive my colleagues, those who despise me and I make life difficult, as I overload of commitments, which I criticize and tease me, do not want to cooperate and keep themselves busy to take my place . They lose heart, Lord.

Pardon my friends, those who have forsaken me, that I was disappointed that I did not help. I forgive those who have lent money that I have returned more than they lose those who criticize me. They lose heart, Lord.

Pardon my neighbors, Lord

I forgive them for the lack of respect for me, for their arrogance, for the noise and everything they do against me. I forgive them, Lord.

Lord Jesus, I pray especially for the grace to forgive the person who has offended me more. I present you, Lord, Thou knowest that alone I can not forgive her. But with your help, Lord, now I will forgive and heart I beg you to bless it.

After asking God for the grace to forgive, Let us ask now the strength to apologize to him and his brothers for the evil we have done. In this way, forgiveness given and requested, can heal and liberate.

Lord, with your help now I want to apologize to each of these people I mentioned, because not even I sapute I always love, understand, forgive, say, help. I ask their forgiveness for having hearts judged, criticized, maligned, for revealing their faults, their mistakes, their confidences. I ask forgiveness for all times, in various ways, I have offended, especially my mother, my father, my husband / wife. Please, Lord, to give you all the love everyone that I have not been able to give.

Now I want to apologize to you, Lord

I ask your forgiveness for not having loved with all your mind, with all your heart, with all my strength and did not always loved my neighbor as myself.

I beg your pardon, Lord, for my selfishness, my lack of gratitude, for not making good use of the gifts that You have given me, for my attachment to material goods, for my separation from You.

Lord, I entrust to your love.

Thanksgiving

Thank you Lord, because You want my happiness.
I thank you because you’re releasing and renewing with your love.
Thanks to the power of healing that is going through in my life.
Continues to give me your Holy Spirit
enlighten me and fill it with His love for all my life.

Amen.

Author Adapted from a script of the Shalom Community – Renewal in the Spirit – Riva del Garda, TN