Archivi

Una perla al giorno – Astravakra Gita


rosone15_1024

Come sono diversi il saggio
che conosce se stesso (il proprio Atman)
e gioca al gioco della vita,
e lo stolto che vive nel mondo
e si trastulla nei sensi
come una bestia da soma legata al suo giogo.

Astravakra Gita, IV, 1

How different are the wise
who knows himself (his own Atman)
and play the game of life,
and the fool who lives in the world
and toyed in ways
as a beast of burden linked to its yoke.

Astravakra Gita, IV, 1

Annunci

Natura di Buddha


La Riflessione

La consapevolezza renderà la vita a voi stessi.
Potrete, poi, decidere cosa farne.

Diverrete più simili al cielo che alla tempesta.

Jon Kabat-Zinn

———-

Saper leggere oltre le apparenze,
raccogliere come testimoni
i nostri processi interiori per poi
scagliare rabbia come fosse difesa,
oppure lavorare per la serenità
è nella nostre scelte responsabili.
E’ il processo che semina la Pace
in noi e nel cuore di chi ci circonda.

Poetyca

———

L’insegnamento

Natura di Buddha

Quale che sia la nostra vita, la nostra natura di Buddha è sempre presente.
Ed è sempre perfetta.

Si dice:

“Né i Buddha la possono migliorare, nella loro infinita comprensione;
né possono gli esseri senzienti guastarla, nella loro apparente infinita confusione.”

Rigpa Glimpse

———-

Ci sentiamo spesso trascinare:
emozioni, aspettative e quella delusione
che ci fa reagire e spezza l’equilibrio,
attribuiamo ad altri la responsabilità
di questo alterato stato di purezza,
siamo chiara luce, amore e compassione,
ma ci aggrappiamo ad apparenze che offuscano
la serenità e la visione di quel che siamo.
Dovremmo imparare a non farci portare via
dalla confusione.

Poetyca

06.01.2007 Poetyca

Testi tratti da

Reflection

The awareness will make life for yourself.
Then you can decide what to do.

You will become more like the sky to the storm.

Jon Kabat-Zinn

———-

Being able to read beyond the appearances,
gather as witnesses
our internal processes and then
was throwing anger as defense,
or work for peace
is responsible in our choices.
And the process of planting the Peace
in us and in the hearts of those around us.

Poetyca

———

The teaching

Buddha Nature

Whatever our life, our Buddha nature is always present.
And it’s always perfect.

It says:

“Neither can improve the Buddha, in their infinite understanding;
nor can spoil sentient beings, infinite in their apparent confusion. “

rigpa Glimpse

———-

We are often drag:
emotions, expectations and the disappointment
that makes us react and break the balance,
attribute to others the responsibility
of this altered state of purity,
we are the clear light, love and compassion,
But we cling to appearances that obscure
the serenity and the vision of what we are.
We should learn not to make us take away
confusion.

Poetyca

06.01.2007 Poetyca

Il Fiore di Bodhidharma

Una perla al giorno – Bhagavad Gita


mandala6

Conoscilo, Colui che è al di là dell’intelligenza;
e che la sua pace ti doni la pace.
Sii un guerriero e uccidi il desiderio,
questo potente nemico dell’anima.

Bhagavad Gita, III, 43

Know him, the One who is beyond intelligence;
and that his peace will give you peace.
Be a warrior and kill desire,
this powerful enemy of the soul.

Bhagavad Gita, III, 43

Una perla al giorno – Inayan Khan


320276_235186329864121_183270601722361_633265_993257703_n
Beato colui che ha trovato nella vita
lo scopo della propria esistenza.

                       Inayan Khan

Blessed is he who has found in life
The purpose of their existence.

                        Inayan Khan

Una perla al giorno – Djalâl-ud-Din Rûmî


mandala1
Muori mentre vivi;
vivi mentre muori,
e sii assorto nel Silenzio.
Se nell’impurità rimani puro,
non tornerai nell’oceano del mondo.   

                     Djalâl-ud-Din Rûmî

Die while alive;
live while die,
and be absorbed in silence.
If you remain pure in impurity,
do not come back into the ocean of the world.

Djalal-ud-Din Rumi

Una perla al giorno – Bhagavad Gita


mandala14
Libero da egoismo, aggressività, arroganza, rabbia
e dal desiderio di possedere persone o cose,
[il saggio] è in pace con se stesso e gli altri
ed entra nello stato di unione.

Unito al Brahman, sempre gioioso,
fuori dalla portata del desiderio e del dispiacere,
ha lo stesso riguardo per ogni creatura vivente.

Bhagavad Gita XVIII, 53-54

Free from selfishness, aggression, arrogance, anger
and the desire to possess people or things,
[essay] is at peace with himself and others
and enters into the state of union.

Combined with the Brahman, always joyful,
out of the reach of desire and regret,
has the same respect for every living creature.

Bhagavad Gita XVIII, 53-54