Archivi

Una perla al giorno – Ramana Maharshi


photostudio_1547635596207

Mondo

Il mondo è reale per gli ignoranti
così come per il saggio;per l’ignorante il vero viene misurato dal mondo,per colui che sa il vero non ha limiti ed esso è il fondamento del mondo.Entrambi dicono ‘Io” riferendosi a se stessi,l’ignorante così come colui che conosce.Per l’ignorante il sé è definito dal corpo,il saggio sa che all’interno del corpo é il Sè illimitato che brilla con il suo splendore.

Ramana Maharshi

World

The world is real for the ignorant
as well as for the wise;
for the ignorant the real
is measured by the world,
for one who knows
the real has no limits and
is the foundation of the world.
Both say ‘I’ referring to themselves,
the ignorant and the one who knows.
For the ignorant the self is defined by the body,
the wise knows that within the body the unlimited Self shines with its own splendour.

Ramana Maharshi

Il cuore dell’uomo


osho049

Il cuore dell’uomo è uno strumento musicale,
contiene in sé una musica sublime.
È addormentato, ma è presente:
aspetta solo il momento giusto per battere,
per esprimersi, per suonare, per danzare.
Ed è attraverso l’amore che quel momento arriva.
Un uomo privo d’amore, non saprà mai
quale musica ha portato nel cuore.
Solo attraverso l’amore quella musica inizia ad essere viva,
si risveglia, si trasforma da potenzialità in realtà.

Osho Rajeneesh

☆ ❥☼ღ❥¸¸.☆

The heart of man is a musical instrument,
It contains in itself a sublime music.
It is asleep, but it is this:
just waiting for the right moment to beat,
to express themselves, to play, to dance.
And it is through love that the moment arrives.
A man without love, you will never know
what music he carried in his heart.
Only through love that music starts to be alive,
It wakes up, turns from potential into reality.

Osho Rajeneesh

Una perla al giorno – Manu-smrti


mandala1

Il desiderio non si placa mai
con la fruizione delle cose desiderate,
ma si ravviva sempre
come il fuoco per l’oblazione.

Manu-smrti

The desire is not subsiding ever
with the enjoyment of the things you want,
but it always revives
like fire for the sacrifice.

Manu-smrti

Una perla al giorno – Srimad Bhagavatam


mandala h

In verità, come le varie parti del corpo
non possono vedere gli occhi,
così gli esseri viventi
non possono capire Dio con i sensi,
con la mente, con lo spirito vitale,
anche se ognuno di noi
Lo porta nel profondo del cuore.

Srimad Bhagavatam, VI, 3, 16

In truth, as the various parts of the body
They can not see the eyes,
so living beings
They can not understand God with the senses,
with the mind, with the spirit of life,
even though each of us
The door in the bottom of my heart.

Srimad Bhagavatam, VI, 3, 16

Una perla al giorno – Gary Zukav


mandala
Sia il Solstizio d’Inverno che quello d’Estate sono
espressioni di amore. Essi ci mostrano
l’opposizione della luce e del buio, l’espansione e
la contrazione che caratterizzano le nostre
esperienze nell’aula scolastica della Terra in modo
che possiamo riconoscere le nostre alternative,
mentre ci muoviamo attraverso le nostre vite.

Gary Zukav
Both the Winter Solstice that what are the Summer
expressions of love. They show us
the opposition of light and dark, and the expansion
the contraction that characterize our
experiences in the classroom of the Earth so
we can recognize our alternatives,
as we move through our lives.

Gary Zukav

Una perla al giorno – Raphael


mandala11

Tu sei una fiamma del fuoco unico
che tutto pervade.
Sei in conflitto e vivi la solitudine dell’io
perché ti consideri
una fiammella distinta dalla fonte.

Raphael – La Triplice via del fuoco

You are a flame of fire only
all-pervading.
You are in conflict and experience the solitude of the ego
because you consider yourself
a little flame distinct from the source.

Raphael – The Triple via fire

Una perla al giorno – Bhagavad Gita


mandala n

Colui che, al momento della sua fine, abbandonando il corpo,
se ne va col pensiero rivolto a Me soltanto,
entra nel Mio essere: su questo non c’è alcun dubbio.
E quale sia l’Essere, pensando al quale un uomo abbandona il suo corpo alla fine,
proprio quello egli consegue, poiché sempre è stato assorto in quel pensiero.
Per questo in ogni momento ricordati di Me e combatti.
Se avrai la mente e l’intelletto fissi su di Me, senza dubbio a Me verrai.

Bhagavad Gita, 8, 5-7

The one who, at the time of his order, leaving the body,
He leaves with thoughts on Me only,
enters my being: on this there is no doubt.
And what is the Being, thinking that a man leaves his body at the end,
just what he achieves, because it was always absorbed in the thought.
For this at all times remember Me and fight.
If you have the mind and intellect fixed on Me, you will no doubt Me.

Bhagavad Gita, 8, 5-7