Risultati della ricerca per: 2008

Anche se…Although


Anche se…

Anche se ti dicono che sei idealista,
cercano di farti desistere, perchè il tuo sentire sarebbe diverso
dalla maggior parte delle persone, che non credono più;
che si sono disperse nell’illusione che tutto sia da gettare via…

Tu non ti arrendere!

Anche se dentro di te le lacrime sono l’unica fonte
che possa irrigare la speranza,
perchè è cocente constatare
che si attraversa ogni giorno il deserto e l’indifferenza…

Non smettere di credere!

Ascoltati, immergiti nel silenzio e lascia andare ogni cosa…
Riprendi la forza del sorriso, della consapevolezza che, in fondo,
ogni amarezza, ogni paura, ogni sofferenza si lega ad una precisa scelta,
anche quella di aspettarti qualcosa,
di credere che altri siano capaci di seguirti,
di abbracciare il tuo stesso desiderio
di un mondo perfetto e giusto.

Nella danza degli opposti sarebbe difficile che questo accada,
sii consapevole!

Semplicemente cerca la gioia,
l’equidistanza e la volontà di fare tutto il possibile,
affinché, nel tuo piccolo, tu sappia dare senso al tuo essere
qui ed ora,

sembra poco ma il vento accarezza ogni seme
e ne fa l’essenza perchè sia frutto da offrire
– nell’interessere –
a tutti coloro che sono nella sofferenza.

21.03.2008 Poetyca

Although …

Even if you say you are idealistic,
try to make you give up, because your feeling is different
by most people, who no longer believe;
that were released in the illusion that everything is to throw away …

You did not give up!

Even if inside you tears are the only source
that can irrigate hope
because it is hot note
that cross the desert each day and indifference …

Do not stop believing!

Play, enjoy the silence and let everything go …
Shoot the power of smile, knowing that, ultimately,
all bitterness, all fear, all suffering binds to a specific choice,
also to expect something
to believe that others are able to follow you,
to embrace your own desire
a perfect world and just.

In the dance of opposites would be difficult for this to happen,
Be aware!

Simply search for joy,
the equidistance and willingness to do everything possible
ensure that your child, you know make sense of your being
here and now,

seems little but the wind caresses each seed
and makes the essence because the fruit has to offer
– In the interest –
to all those who are suffering.

21.03.2008 Poetyca

Riflettendo…



Immagine di Giuseppe Bustone

Riflettendo…

Sai,finché cercavo
l’approvazione degli altri
ed ero così vanitoso, non ottenevo
ne approvazioni e nemmeno soddisfazioni. Allora un giorno
mi dissi: “D’ora in avanti mi rivolgerò solo a Dio, all’Universale, è da Lui
che vorrei approvazione;
vorrei che fosse soddisfatto di me… Certo, soddisfare Dio non è semplice, ma Egli si lascia conquistare
da chi Gli si affida…
Prova anche tu: lascia che gli altri
si pavoneggino tra loro.
Tu sii umile e risoluto.

© Giuseppe Bustone

Compagni di viaggio – Travel friends



Compagni di viaggio
Penso che quando si entra in contatto con un gruppo di ricercatori, sia fondamentale porsi la domanda: – Cosa mi aspetto da questi compagni di viaggio?
Sebbene ci si dimentichi spesso: – Cosa ho intenzione di offrire di me stesso agli altri?

Accade allora che siamo noi stessi ad idealizzare, a mettere in atto una forma di proiezione circa quel ” mondo perfetto” che, chiaramente, troverà un impatto contro la realtà.
Nessuno abbraccia la perfezione, in primis chi si attende che gli altri ci trascinino, addirittura ci possano portare in braccio per qualche tratto di strada.

E’ importante il mettere in atto l’offerta e l’interscambio, senza arroccarsi, magari con la pretesa di prendere senza mai avere una briciola di gratitudine.
Così come è importante ogni giorno chiedersi ( magari a fine giornata): – Cosa ho seminato oggi? Potrei fare di meglio?
Molto bello il seguente pensiero:
“Il dono prezioso
Ricorda sempre che tu sei un dono e tale devi essere per tutte le persone che ti circondano.
Non entrare nella vita di qualcuno se non riesci ad essere un dono. Quando qualcuno entra inaspettatamente nella tua vita, cerca di capire quale dono è venuto a ricevere da te.

Neale Donald Walsch”
In realtà lo sforzo va compiuto singolarmente, il confronto non deve rappresentare qualcosa di frustrante ma uno stimolo, un’apertura che ci faccia sentire parte di un gruppo. Per il buddhismo il Shanga ( il gruppo di praticanti) è tra i fondamenti del cammino stesso, infatti, insieme a Dharma e Buddha è considerato come uno dei tre gioielli. Fare parte di un Shanga non significa che si abbia accanto dei “tutori” che ci facciano da scudo durante le tempeste, piuttosto è naturale che si possa coltivare il seme dell’amorevolezza e della compassione nei confronti di chi in noi generi rabbia o incomprensione, questo perchè senza le opportunità di confronto non si avrebbe modo di leggere nel profondo quali atteggiamenti vadano osservati, accolti e poi fatti andare. Essere da soli, percorrere – la via stretta – è qualcosa che resta indelebile in noi, siamo infatti artefici delle nostre personali scelte, delle conseguenze che ne possano derivare, però è fondamentale mettere in comune ed applicare quelle piccole conquiste nell’ambito sociale. In fondo anche Gesù aveva bisogno del sostegno di una comunità, era importante che si mettesse a frutto ogni insegnamento e non ci sarebbe confronto senza il lavoro comune.
Poetyca 01.04.2008

Travel friends

I think that when you come into contact with a group of researchers, it is essential to ask yourself the question: – What do I expect from these travel companions?
Although we often forget: – What am I going to offer of myself to others?
It then happens that we ourselves idealize, implement a form of projection about that “perfect world” which, clearly, will find an impact against reality.
Nobody embraces perfection, first of all those who expect others to drag us, even they can carry us in their arms for some stretch of the road.
It is important to implement the offer and the exchange, without entrenching oneself, perhaps with the pretense of taking without ever having a crumb of gratitude.
Just as it is important every day to ask oneself (perhaps at the end of the day): – What have I sown today? Could I do better?
Very nice the following thought:
“The precious gift
Always remember that you are a gift and that you must be for all the people around you.
Don’t enter someone’s life if you can’t be a gift. When someone unexpectedly enters your life, try to understand what gift they have come to receive from you.

Neale Donald Walsch ”

In reality, the effort must be made individually, the comparison must not represent something frustrating but a stimulus, an opening that makes us feel part of a group. For Buddhism the Shanga (the group of practitioners) is among the foundations of the path itself, in fact, together with Dharma and Buddha it is considered as one of the three jewels. Being part of a Shanga does not mean that we have “guardians” next to us to shield us during storms, rather it is natural that we can cultivate the seed of kindness and compassion towards those in us who generate anger or misunderstanding, this is because without the opportunities for comparison there would be no way of reading in depth which attitudes should be observed, accepted and then let go. Being alone, walking – the narrow way – is something that remains indelible in us, we are in fact the architects of our personal choices, of the consequences that may derive from them, but it is essential to share and apply those small achievements in the social sphere. Basically, even Jesus needed the support of a community, it was important that every teaching be put to good use and there would be no comparison without common work.

Poetyca 01.04.2008

Figli della Luce – Children of Light


199192_213452008681493_180153952011299_915126_1582933_n

Figli della Luce

Dell’oceano
gocce
dono di vita
nell’errare
tra le pagine
del mondo
Evaporiamo
al tramonto
esposti al tempo
per ritornare
come pioggia
all’alba
Figli della Luce
in palpito
siamo amore e gioia
disseminati
dove nessuno
viene a cercare

27.06.2015 Poetyca

Children of Light

Of Ocean
drops
gift of life
in wandering
between pages
of the world
we evaporiamo
at sunset
exposed to time
to come back
like rain
at dawn
Children of Light
in heartbeat
we are love and joy
disseminated
where no one
is looking for

06/27/2015 Poetyca

Tentativo e attesa


Immagine di Giuseppe Bustone

Tentativo e attesa

Ora che aspetto il risultato
di un piccolo test introduttivo
e preliminare mi sento già meglio. Aumenta l’autostima e sono fiducioso. In ogni caso sono arrivato fino qui
e ne sono fiero… Ho già riportato
la vittoria e sono stato intraprendente e coraggioso. Bene.

©Giuseppe Bustone

Maturità


Immagine di Giuseppe Bustone

Maturità

Esperienze e tentativi
per ottimali condotte
spesso mal riusciti

accordando lo strumento della vita

innocquamente proseguo

e il tempo lo faccio mio: lo annullo

Tardive esperienze d’innamoramento

valanghe di rifiuti e schiaffi morali come cornice di tutto

Oramai non più mi fido
di donne belle e frivole

Ma saluto te amico mio
che come me non ti sei arreso.

Giuseppe Bustone

Recruiting


Immagine di Giuseppe Bustone

Recruiting

Una proposta allettante.
Un nuovo lavoro si prospetta all’orizzonte. Un altro tentativo.
È capitato all’improvviso.
Ho risposto all’annuncio pensando:”Tanto riceverò un altro rifiuto!”. Invece mi hanno invitato
a una preselezione telefonica,
che ho superato. Bene finora,
ma non mi illudo. Comunque vada
ho già vinto, ha vinto il mio coraggio, la mia intraprendenza.

Giuseppe Bustone

Con le parole – With words


199192_213452008681493_180153952011299_915126_1582933_n

Con le parole

Con le parole
dipingi l’aurora
Colori si spargono
sulla tela dei respiri
mentre con stupore
rincorro istanti
illuminati dalla Luce
di questa scintilla
chiamata vita

24.05.2015 Poetyca

With words

With words
paint the aurora
Color spread
on canvas breaths
while in amazement
run after moments
illuminated by the Light
this spark
called life

24/05/2015 Poetyca

Eh sì, ho sbagliato


Immagine di Giuseppe Bustone

Eh si,ho sbagliato

Mentre ascolto musica di sottofondo
e rilasso il mio corpo,
vuoto la mia mente,
provo un grande senso di pace
che, purtroppo io (e credo anche voi) non posso sperimentare in modo continuo,non sarebbe normale, ringrazio per questo.
Intanto l’esperienza si arricchisce giorno dopo giorno;
acquisisco affabilità, sempre più. Gioie e dolori si susseguono scandendo la vita dei migliori
come dei peggiori.
E’ fortunato chi impara dai propri errori, e ha l’umiltà
di ammetterli e correggerli.
Spesso è solo l’orgoglio
a farci mentire pur di non ammettere di avere sbagliato…
E, spesso, riusciamo
ancora una volta
ad ingannare il nostro prossimo… Perché? Come mai? Il mio proposito
è e sarà quello di fare il possibile
ogni nuovo giorno per migliorarmi…

Giuseppe Bustone

Realizzazioni


Immagine di Giuseppe Bustone

Realizzazioni

…Con una timidezza paralizzante. Completamente insicuro.
Solo e solitario. Triste,sempre.
Oggi la musica è migliorata, se non altro. Mi godo l’esistenza.
No, non ho più soldi, affatto.
Sono più vivo. Credo di più in me. Amo la vita e il mondo. Finalmente! Quando senti il calore nel fisico e la fresca brezza sul volto e nella mente… E, finalmente ringrazio
per quello che è!
Va bene così come và!

Giuseppe Bustone

Effetto domino – Domino effect


🌸Effetto domino🌸

Resta
in pace
non cadere
malgrado
la tempesta

Non cedere
alle apparenze
delle mutevoli
forme
nella tua mente

Respira
con attenzione
e ricorda
che solo tu
fai la differenza

26.09.2020 Poetyca
🌸🍃🌸#Poetycamente
🌸Domino effect

Stay
in peace
do not fall
Despite
the storm

Don’t give in
to appearances
of the changing
forms
in your mind

You carefully
breathe
and remember
that only you
make the difference

26.09.2020 Poetyca

L’ultima notte – Last night


Savitri

Ma ora lei sedeva accanto a Satyavan addormentato,
interiormente attenta, ed enorme la Notte
la circondava della vastità dell’Inconoscibile.

Una voce cominciò a parlare dal Suo cuore,
che non era la Sua, ma dominava il pensiero e i sensi.

Com’essa parlava, tutto cambiava dentro e fuori di lei;
tutto esisteva,tutto viveva;lei sentì tutto l’essere uno;
il mondo dell’irrealtà cessò di esistere:
non c’era più un universo costruito dalla mente,
condannato come struttura o segno;
uno spirito, un essere vedeva le cose create,
si proiettava in forme innumerevoli
ed era ciò che vedeva e generava;tutto divenne allora
la prova di un’unica stupenda verità,
d’una Verità in cui non c’era posto per la negazione,
la prova di un essere e d’una coscienza vivente,
d’una Realtà completa e assoluta.

Sri Aurobindo Savitri – Volume II- Canto VII

L’ultima notte

Una Verità inconoscibile attraverso i sensi,
eppure di essi è parte,
un percorso oltre ogni immaginazione
che vibra, respira, s’espande ed E’.

Un viaggio senza muovere passo,
perchè sia manifesta la Realtà
che in tutto è Presenza ed è di Tutto essenza.

Senza stupore, senza timore
perchè sia quel che deve essere
oltre ogni freno nel fremito dell’ultima notte.

03.05.2008 Poetyca

Savitri

But now she sat beside Satyavan asleep
inwardly attentive huge Night
the surrounding of the vastness of the unknowable.

A voice began to speak from your heart,
that was not His, but dominated the thoughts and senses.

As she spoke, everything changed in and out of her;
all there, everything was living and she felt a whole being;
the world of unreality ceased to exist:
there was a universe constructed by the mind,
condemned as a structure or sign;
a spirit, a being saw things created,
was projected in many forms
and it was what he saw and created, everything became so
proof of one beautiful truth
of a Truth in which there was no room for denial,
evidence of a consciousness of being and living
Reality of a complete and absolute.

Sri Aurobindo Savitri – Canto VII, Volume II

Last night

A Truth unknowable through the senses,
and yet they belong to,
a journey beyond imagination
that vibrates, breathes, expands and E ‘.

A journey without moving step
because it is obvious Reality
that everything is all presence and essence.

No wonder, without fear
because it is what it must be
beyond the brake shudder last night.

03.05.2008 Poetyca

Cinque ore dopo il tramonto



Immagine di Giuseppe Bustone

Cinque ore dopo il tramonto

Anche stasera sono a casa e fra poco andrò a letto. Ultimamente sto facendo ordine nella mia vita, cercando quel qualcosa che ancora non trovo e che dovrà farmi accedere a un livello etico sociale superiore. Cioè, senza usare paroloni, che neppure “maneggio” con dimestichezza, crescere personalmente e coi rapporti con gli altri. Per ora ho ancora problemi nel rapportarmi col prossimo e continuo a vivere facendomi compagnia in solitudine… Spero domani sia sempre migliore. E così il futuro a venire. Buonanotte a tutti!

Giuseppe Bustone

Separati – Separate – Osho


199192_213452008681493_180153952011299_915126_1582933_n

Separati
Continuiamo a credere di essere separati.
Non lo siamo – neanche per un solo istante.
Lascia andare l’idea della separazione
e sparirà la paura della morte.
Se diventi uno con il tutto, vivrai per sempre,
sarai al di là della nascita e della morte.

Separate Osho
We continue to believe that we are separate.
We’re not – not even for an instant.
Let go of the idea of separation
will disappear and the fear of death.
If you become one with everything, you will live forever,
‘re beyond birth and death.
Osho

Dilemma


Immagine di Giuseppe Bustone

Dilemma

Puoi seguire il cuore, magari soffrendo di più, in maniera disinteressata. Puoi piangere perché le cose non vanno mai come avresti voluto…
Oppure, puoi fregartene e condurre un’esistenza senza un minimo di sentimento e amore per il prossimo. Decidi. Ma ricorda: solo tu ne sarai responsabile. Solo tu ci perderai, se non riuscirai a connettere e comprendere che devi migliorare e cambiare… Se continuerai ad ingannarti da solo…

Giuseppe Bustone

Realizzazione


Immagine di Giuseppe Bustone

Realizzazione

A volte cerchiamo la felicità e pensiamo che la raggiungeremo quando avremo questa o quella cosa, e la rimandiamo a poi. Ma, la felicità se è nel futuro è irraggiungibile. Penso che l’unica felicità possibile stia solo nel presente. Quindi: diventa felice adesso! Come fare? Compi il bene e impara a pregare davvero e ringrazia…

Giuseppe Bustone

Tentativi di arricchimento improbabile



Immagine di Giuseppe Bustone

Tentativi di arricchimento improbabile

Ricco e per bene non lo son mai stato
e neppure mi ci abituerei
Io preferisco esser grezzo come son nato
Ai signori veri lascio i loro dei
che rispolverando chiamano a gran voce
e veramente lo faccio ancora anch’io
Ma non funziona per me,
son nato disgraziato?
O perché in serbo per me c’è altro?
Comunque amici, al Cielo rivolgete
preghiere per avere pulizia di senno
Semmai ricchezza materiale mai avrete,cercate ciò che vi fa stare bene.
Coscienza a posto e tanto tanto amore.
Per poi ringraziare perché siete vivi
e… Felici!

Giuseppe Bustone

Spolverare


Immagine di Giuseppe Bustone

Spolverare

Levando dal cervello tutto il caos
Scoprendo come si viva molto meglio
Ci basta non rincorrere chimere
e riordinare tutti i pensieri
se ce n’è uno strano
Lasciare che sia strano
se si commette un errore
non renderlo più grave di quel che sembra
e piano piano sostituiamo
con pensieri più alti
Migliori
Semplici.

Giuseppe Bustone

Ricorda – Remember


Ricorda

Per favore…
Ricorda che il cammino non è sempre facile
e che non sempre si è compresi.

Regaliamo amore
e riceviamo spesso rabbia…

Tante volte vorrei mollare tutto,
sparire nel silenzio.

Spesso sono stanca
e non ho il tempo di riposare.

Molte volte spero e prego in silenzio
per chi non sa fare un passo
e non afferra quello che lancio.

Ma..
Quando una persona amata
mi regala qualcosa che accarezza
la mia anima
io divento più forte
ed ogni amarezza svanisce per incontrare la luce.

15.10.2008 Poetyca

Remember

Please … Remember that the path is not always easy
and that is not always understood.

Free love
and often we get angry …

Many times I would give everything,
disappear into silence.

Often I am tired
and I do not have time to rest.

Many times I hope and pray in silence
if you do not know to take a step
and what is irrelevant to launch.

But ..
When a loved one
gives me something that caresses
my soul
I become stronger
and any bitterness fades to meet the light.

15.10.2008 Poetyca

Malsani ricordi


Immagine di Giuseppe Bustone

Malsani ricordi

Percorrendo un viale lontano dal centro, verso posti sconosciuti,non si sa chi si può incontrare. Verso l’epilogo del giorno… Facile avere coraggio, al sicuro, in casa propria, col tuo cane di guardia e l’allarme inserito, vero? Così, tutti siamo coraggiosi! Ricordo a Torino, verso le tre di notte, tra persone sinistre e poveri tossicodipendenti; da solo e magari bevuto. I miei vent’anni buttati nel water!
Lì, però, vedevi se avevi davvero coraggio…

Giuseppe Bustone

Protezione gratuita


Immagine di Giuseppe Bustone

Protezione gratuita

Se non sai riconoscere quanto sia importante l’aiuto che alcune persone vogliono darci, senza da noi nulla aspettarsi, lasciale fare. Non ribellarti egoisticamente perché magari sono enigmatiche… Io non credo al detto: “Nessuno dà niente per niente…”. Vi sono persone che amano discretamente e ci aiutano senza nulla volere in cambio.
Crediamoci! Sono,a mio avviso,
le persone migliori… 🕉️🙏

Giuseppe Bustone

Quadri e naturali momenti


Quadri e naturali momenti

Inadeguati campi variopinti
tra spighe dominanti e spinose rose
Con più colori tinti da natura
che non pretende di dominar la scena
Or dunque viaggio sotto tipi di tinture
che di varianti hanno variegate trame
Tra molti arbusti che domandano il lor spazio
Questo e quel che si chiama quadro d’arte
Genuina
Ora si riposano i colori variopinti.
Nella sfoltita serra.

Giuseppe Bustone

Piccoli grandi difetti



Immagine di Giuseppe Bustone

Piccoli grandi difetti

Non nascondo che la mia timidezza, ancora alla mia età, a volte, mi pone in una condizione di gran disagio.
E me ne dispiaccio. Vorrei tanto vincerla una volta per tutte! Più che altro, dipende dal tipo di persone, conoscenti o meno, con le quali vengo in contatto; quelle maggiormente decise, che si pongono con gli altri con una buona dose di arroganza, mi paralizzano…
Ma… Sarà poi proprio un problema mio? Sbaglio? Mi farebbe piacere se qualcuno mi desse il suo parere… Grazie!

Giuseppe Bustone

Al crepuscolo


Immagine di Giuseppe Bustone

Al crepuscolo

Se lo vedi così oscuro,
non è detto sia definitivo.
Accendi tu,lascia che
si incendi l’aurora
più luminosa che mai!
Solo fa’ così… Credi e spera, alimentando il tuo credere
nella vita, nell’amore,
senza ormai più orgoglio o vanità.

Giuseppe Bustone

Bisognava “fuggire”


Immagini di Giuseppe Bustone

Bisognava “fuggire”.

Bisognava “fuggire” in montagna dopo la parentesi al mare di qualche settimana fa. Sono stato bene in quei di Bard. E, la Val d’Aosta è sempre la Val d’Aosta. Dài, anche solo mezza giornata; accontentiamoci! Consiglio a voi tutti di visitare il Forte di Bard, a un’ora da Torino.

Giuseppe Bustone

Notte – Night


Notte

Dolce notte, scivolando
in luoghi d’incanto
tra l’armonia del sogno
ed il rilassato respiro.

Lucciola danza lieve
tra luci sommessa e carezze
d’un alito vivo e fugace
sino all’alba d’onde increspate.

Sia la notte
estasi e carezza
per cercare nel sogno
la nuova certezza:
il tempo non esiste
e in ogni luogo è dolcezza.

09.08.2008 Poetyca

Night

Sweet night, slipping
in place of enchantment
harmony between the dream
and relaxed breathing.

Firefly dance mild
between light and soft caresses
I live and breath for a fleeting
until the dawn of choppy waves.

Both the night
ecstasy and caress
to search for in the dream
The new certainty:
time does not exist
and in any place is sweet.

09.08.2008 Poetyca