Archivio tag | Immagini e parole#pensierieparole

Bufali – Buffaloes – Ajahn Chah


Bufali

“La gente è come i bufali:
se non li si lega bene
per tutte e quattro le zampe,
non si può dare loro nessun medicinale.
Allo stesso modo, la maggior parte di noi deve essere completamente bloccata
nella sofferenza prima di mollare la presa
e di abbandonare le illusioni.
Se possiamo divincolarci un pò,
non cediamo.
Pochi sono in grado di comprendere
il Dharma ascoltando l’esposizione
e il commento di un insegnante.
Per la maggior parte di noi, invece,
è la vita che deve farci da maestra,
fino alla fine.”

I maestri della Foresta – Ajahn Chah

Buffaloes

“People are like buffaloes:
if you don’t tie them well
for all four legs,
you can’t give them any medicine.
Likewise, most of us must be completely blocked
in suffering before giving up
and to abandon the illusions.
If we can free ourselves a little,
we don’t give up.
Few are able to understand
the Dharma by listening to the exposure
and a teacher’s comment.
For most of us, however,
it is life that must make us teacher,
until the end.”

The masters of the forest – Ajahn Chah

Ciò che sei – What you are – Osho


18 Luglio

Ciò che sei

“Il coraggio più grande
consiste nell’essere esattamente
ciò che la consapevolezza
ti dice di essere.
Al contrario, la codardia più grande
è seguire gli altri, imitarli.”

Osho

What you are

“The greatest courage
consists in being exactly
what awareness
tells you to be.
On the contrary, the greatest cowardice
it is following others, imitating them. ”

Osho

Mi hai fatto senza fine – You made me endless – Tagore


Mi hai fatto senza fine.

Mi hai fatto senza fine
questa è la tua volontà.
Questo fragile vaso
continuamente tu vuoti
continuamente lo riempi
di vita sempre nuova.

Questo piccolo flauto di canna
hai portato per valli e colline
attraverso esso hai soffiato
melodie eternamente nuove.

Quando mi sfiorano le tue mani immortali
questo piccolo cuore si perde
in una gioia senza confini
e canta melodie ineffabili.
Su queste piccole mani
scendono i tuoi doni infiniti.
Passano le età, e tu continui a versare,
e ancora c’è spazio da riempire.

Rabindranath Tagore

You made me endless.

You made me endless
this is your will.
This fragile vase
continuously you empty
continually fill it
of ever new life.

This little cane flute
you have led to valleys and hills
through it you have blown
eternally new melodies.

When your immortal hands touch me
this little heart is lost
in a joy without boundaries
and sing ineffable melodies.
On these little hands
your infinite gifts descend.
Ages pass, and you continue to pay,
and yet there is space to be filled.

Rabindranath Tagore

Dhammapada 3


Dhammapada

3
“Mi hanno insultato, maltrattato,
mi hanno offeso, derubato”:
impigliati in tali pensieri
ravviviamo il fuoco dell’odio.

Dhammapada

Verse 3. Uncontrolled Hatred Leads to Harm

Who bears within them enmity:
“He has abused and beaten me,
defeated me and plundered me”,
hate is not allayed for them.