Archivio tag | #pensierieparole

La lingua – The tongue – Budda


La lingua

La lingua come
un coltello affilato
uccide senza
tracce di sangue.

Budda

The tongue

The tongue like
a sharp knife
Kills without
drawing blood.

Buddha

Annunci

Mira a te stesso – Aim for yourself – Lo zen e l’arte del tiro con l’arco


Mira a te stesso

Sostanzialmente
l’arciere mira a se stesso

Lo zen e l’arte del tiro con l’arco

Aim for yourself

Substantially
the archer aims at himself

Zen and the art of archery

Scopo dell’esistenza umana – Purpose of human existence – Carl Jung


🌸Scopo dell’esistenza umana🌸

L’unico scopo dell’esistenza umana è accendere una luce nell’oscurità del semplice essere.

Carl Jung
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Purpose of human existence

The sole purpose of human existence is to kindle a light in the darkness of mere being.

Carl Jung

Risultato – Result


Risultato

Il risultato sorge quando esiste una causa; tutte le sementi producono risultato quanto corrisponda alle loro cause. Chi può attestare che ci sono frutti senza semi? Allo stesso modo, è impossibile che un risultato sia realizzato senza una causa.

Nagarjuna e io riconosciamo che questo elemento fondamentale della Buddità, che esiste sin dall’inizio, diventa il seme del Corpo di Verità di tutto il Dharma nell’esistenza ciclica e nella sua trascendenza. Attraverso la sua purificazione delle contaminazioni casuali per gradi e percorsi graduali, possiamo raggiungere lo stato di Buddhità libero dalle contaminazioni.

-Dolpopa Sherab Gyaltsen, Commentario su Dharmadhatustava di Nagarjuna

Result

Result arises when a cause exists; all seeds produce results which match their causes. Who can attest that there are fruits without seeds? Likewise, it is impossible that a result is accomplished without a cause.

Nagarjuna and I recognize that this basic element of Buddhahood, which exists from the beginning, becomes the seed of the Truth Body of all Dharma in cyclic existence and its transcendence. Through its purification of incidental defilements by gradual stages and paths, we can attain the state of Buddhahood free from defilements.

—Dolpopa Sherab Gyaltsen, Commentary on Nagarjuna’s Dharmadhatustava

I maestri – The masters – Sant Kirpal Singh


I maestri

I Maestri non sono il monopolio
di chiunque, vengono per tutti
non per un gruppo di umanità o un altro.
Danno una conoscenza che va oltre
i sensi, che è un oceano
di ebbrezza – una possente effulgenza di beatitudine.

Sant Kirpal Singh

The Masters

The Masters are not the monopoly
of anyone, they come for everyone
not for one group of humanity or another.
They give a knowledge which is beyond
the senses, which is an ocean
of intoxication – a mighty effulgence of bliss.

Sant Kirpal Singh

Dhammapada 35


Dhammapada 35

E’ difficile da educare la mente attiva
capricciosa e vagabonda:
padroneggiarla è essenziale
perché porta gioia e benessere.

Verse 35. Restrained Mind Leads To Happiness

The mind is very hard to check
and swift, it falls on what it wants.
The training of the mind is good,
a mind so tamed brings happiness.

La via – The way – Detto zen


La via

Un monaco chiese al maestro Haryo:
“Cosa è la Via?”.
Haryo rispose: “Un uomo che cade
nel pozzo a occhi aperti”.

Detto zen

The way

A monk asked Master Haryo:
“What is the Way?”
Haryo replied: “A man who falls
in the well with open eyes “.

Said Zen