Archivio tag | Riflessioni di Poetyca

Accettare e accogliere


Accettare e accogliere

Accettare ed accogliere sono due diverse scelte o strade della vita.
Chi accetta sembra rassegnato, deluso e non capace di vedere che comunque
siamo circondati da cose e germogli che sono in trasformazione.
Chi accoglie invece apre le braccia per fare spazio e  non sente vuoto ma
opportunità per dare, sente che qualcosa arriva – adesso – anche se non
sempre è capace di guardare.

Un sorriso
Daniela


Accept and accommodate

Accept and accommodate two choices or paths of life.
Who accepts seems resigned, disillusioned and not able to see anyway
we are surrounded by things that are changing and sprouts.
Whoever receives instead opens his arms to make room feels empty but not
opportunity to give, he feels that something comes – right now – although not
always able to look at.

A smile
Daniela


Annunci

Tema le illusioni dell’amico


Tema le illusioni dell’amico

***
«Il primo dovere dell’amicizia è di preservare le
illusioni dell’amico». Che cosa ne pensi?
***

Svolgimento:

Formulerei in questo modo la frase, per come la sento: «Il
primo dovere dell’amicizia è di preservare dalle illusioni
l’amico».

Forse nel dialogo del cuore, senza reticenze e senza tema
di giudizio si possono liberare parti di sé che in altri
ambiti, distanti dalla vera amicizia, troppo uniformati
alla competività, si trattengono. Tra queste i sogni, le
speranze e quei desideri che non sono brama, ma filo
sottile che fa toccare una parte che altrimenti non avrebbe
voce. Poi il rapporto d’amicizia è “prenderdersi cura”
dell’altro e non solo di se stessi; è fare affidamento in
chi ci cammina accanto, con lealtà e quella fiducia in noi
riposta deve avere il discernimento e la capacità di
cogliere e indicare dove ci si stia spingendo oltre il
sogno (non fa male sognare) per sfociare nelle illusioni.
Illudere o illudersi, lasciare che chi ha fiducia in noi
cada nei tranelli è qualcosa che tradisce la lealtà, non
solo verso noi stessi, ma sopratutto verso gli altri.
Evitare che si inciampi nelle buche delle illusioni non
significa che si debba avere un atteggiamento rigido o che
si debbe criticare; si deve avere la capacità quasi
pedagogica dell’ascolto profondo e del formulare domande
per indurre la persona a riflettere e a cogliere i tranelli
da sola. Non si dovrebbe mostrare chiusura ad ogni
entusiasmo giudicandolo vano; capire piuttosto se ci sia
fuga dalla realtà ed essere elastici; cogliere che a volte
ci si possa abbandonare all’immaginazione. Non possiamo
sostituirci a nessuno, è vero, ma neppure restare
indifferenti e spesso sono i sentimenti di empatia e
com-passione a venirci in aiuto per la ricerca della
miglior formula per “restare accanto” a chi ci cerca.

30.10.2005 Poetyca

Theme
the illusions of friend

***
“The first duty is to preserve the friendship
illusions of his friend. ” What do you think?
***

Schedule:

Raised in this way the sentence as we hear: ‘The
first duty is to preserve the illusion of friendship
the friend. “

Perhaps the dialogue of the heart, without reserve and without fear
trial can be released in other parts of himself
areas, far from true friendship, too uniform
to competitiveness, they stay. Among these dreams,
those hopes and desires that are not longing, but wire
subtle touch that makes a part that would not otherwise
voice. Then the relationship of friendship is “prenderdersi care”
other and not just himself, and rely on
who walks beside us, with loyalty and trust in us
response must have the discernment and the ability to
take and indicate where you’re pushing beyond
dream (does not hurt to dream) to result in illusions.
Deceive or delude themselves, let those who trust in us
fall in the traps is something that betrays his loyalty, not
only to ourselves, but especially to others.
Avoid stumbling into holes no illusions
means that you should have a rigid attitude or
you ought to criticize, you must have the capacity almost
pedagogy of deep and ask questions
to induce the person to reflect and understand the pitfalls
alone. You should not show any closure
enthusiasm judging vain quite understand whether there is
escape from reality and be flexible, understand that sometimes
we can leave to the imagination. We can not
replace anyone, it is true, but even remain
indifferent and often have feelings of empathy and
compassion to come to our aid in the search for
best formula to “stay close” to whom we seek.

30.10.2005 Poetyca

Amare


Amare

A volte un solo sguardo esprime più di molte parole:

un silenzio che accoglie per essere capaci di dono e condivisione profondi.

Ogni volta che una persona attraversa a nostra vita è parte di noi stessi,

ci accompagna, a volte dimentica la continuità nelle parole.

La vera unica certezza che è nel nostro cuore è sapere di amare e di essere amati.

Una vita senza amore è come un veliero senza vento.

Siamo poveri se non possiamo amare.

15.03.2011 Poetyca

Love

Sometimes one view expressed more than many words:

silence to be able to accept that gift and share deep.

Whenever a person goes through in our lives is part of ourselves,

accompanies us, sometimes forget the continuity in the words.

The only real certainty is that you know in our hearts to love and be loved.

A life without love is like a sailboat without wind.

We are poor if we can not love.

15.03.2011 Poetyca

Tempeste


Tempeste

Le tempeste, a volte, siamo noi a farle nascere in un bicchiere d’acqua,
a caricare di un peso, non necessario, la vita, gli altri ,
per quel che ci aspettavamo :
traditi,dai sogni stracciati nel vento e nella tormenta della nostra anima.

Vita crudele che strappa tutto senza preavviso, ed è per questo
che sarebbe importante comprendere che quel che lacrima
non è solo dentro di noi, che potremmo donare più che prendere
perchè siamo tutti ” figli fragili” di una realtà che non accettiamo.

29.07.2004 Poetyca

Storms

The storms, sometimes, we are born to them in a glass of water,
to load a burden, unnecessary, life, others,
for what we expected:
betrayed the dreams torn in the wind and blizzard of our soul.

Cruel life ripping all without notice, and that is why
it would be important to understand that what tears
not only within us, that we could give more than take
because we are all “fragile children” of a reality that we do not accept.

29.07.2004 Poetyca

Consapevoli


307483_10150322454654646_742844645_8288730_1286328421_n

Consapevoli

Essere consapevoli del proprio valore,
inestinguibile ed inalterabile
non intacca la percezione di sé
anche se schiaffeggiati ingiustamente,
come il mare fa con gli scogli:
Come giunco flessibile nel vento
che si piega ma non si spezza.

29.11.2014 Poetyca

Aware

Be aware of your value,
unquenchable and unalterable
does not affect the self-perception
although unjustly slapped,
as the sea does with the rocks:
How flexible reed in the wind
that bends but does not break.

11/29/2014 Poetyca

Senza parole


Senza parole

In alcune situazioni anche le parole sono importanti,
permettono infatti, attraverso la frequenza e il modo con le quali sono usate
di trovare le origini del disagio in alcune persone.
Le parole sono spesso il suono di sottofondo per fuggire il silenzio,
per non fermare la mente e attraversare noi stessi.
Un vero lavoro di ricerca supera tuttte le parole, dimenticando il passato
e non temendo più per il futuro e la sete di sensazioni.
Quando tutto cade e non ha importanza è il momento di vivere l’attimo presente con intensa partecipazione. Senza ostruire la porta del Cuore
ma facendo un grande salto che ci fa tuffare nell’Amore Incondizionato.

30.07.2012 Poetyca

Speechless

In some situations also the words are important,
allow in fact, through the frequency and the manner with which they are used
to find the origins of distress in some people.
Words are often the background sound to escape the silence,
not to stop the mind and through ourselves.
A real research work over tuttte words, forgetting the past
and no longer fearing for the future and the thirst for sensations.
When everything falls and it does not matter it’s time to live the present moment with intense interest. Without blocking the door of the Heart
but making a great leap that makes us dive in Unconditional Love.

30.07.2012 Poetyca

L’antico linguaggio


L’antico linguaggio

L’unico linguaggio possibile che possiamo dirottare a noi stessi è la riflessione,
ma se tu credessi tutto vero o possibile quando senti esserlo o quanto è
frutto di elaborazione mentale senza mai “ collaudarlo” con un riscontro che
solo gli altri potrebbero dare, ti chiuderesti solo nella tua isola magica dove
non vivrebbero mai le frustrazioni e tu, piccolo Dio saresti arroccato
alle tue piccole verità plasmate nell’argilla dell’orgoglio.

A chi servirebbe?
e se le tue piccole idee o i tuoi piccoli sentimenti avessero la linfa
preziosa per la vita di chi cammina nella nebbia, per chi è deluso
e sente sempre più la solitudine che affonda ogni certezza di contare
per qualcuno e tu non te ne servissi per farne dono, per conferire
realmente un valore,per fare di quella piccola goccia una fonte
che estingua la sete di chi è assetato, non avresti compreso
la più grande lezione che la vita ti sta insegnando: Amare!

23.01.2004 Poetyca


The ancient language

The only language that we can divert ourselves is a reflection
but if you believe all true or can be when you hear or what has
result of mental processing without “testing” with a response that
others may only give you just shut your magical island where
no never would live and the frustrations you, baby God’d perched
to your little truth molded in clay pride.

Who needs it?
and if your little feelings, ideas or your children had the lymph
precious life of those who walk in the fog, for those disappointed
and feels increasingly lonely sinking any certainty count
for someone and you do not you serve as a gift, to give
really a value, make that a small drop source
quenching the thirst of those who are thirsty, you would not have understood
the greatest lesson that life is teaching: To Love!

23.01.2004 Poetyca