Archivio tag | Riflessioni di Poetyca

Amare


wp-1466604684524.png

Amare

L’Amore non abita nella mente

“Finchè esiste attività della mente, di sicuro
non può esservi amore.
Quando ci sarà amore, non avremo problemi sociali.
Ma l’amore non è una cosa che viene acquisita.
La mente può cercare di acquisirlo, come un nuovo pensiero,
un nuovo gadget, un nuovo modo di pensare;
ma la mente non può trovarsi in uno stato d’amore
finchè il pensiero sta acquisendo l’amore.
Finchè la mente cerca di essere in uno stato di non avidità,
certamente è ancora avida, o no?
Allo stesso modo, finchè la mente spera, desidera e si esercita
per essere in uno stato in cui ci sia amore,
sicuramente nega questo stato”

Jiddu Krishnamurti – La ricerca della felicita’

Amare non è qualcosa che si accende e si spegne con un timer ben programmato,
non è una serie di opzioni che gli altri devono saper mostrare dove si sceglie
su un catalogo la persona che potrebbe essere migliore per noi: che offre le migliori
prestazioni alla nostra pressante richiesta. Per fortuna l’amore è ancora inattaccabile
da questa corsa alla ricerca di consumismo e di produzione. Chi sta ancora cercando
un amore che riempie il vuoto è chi non ha compreso che quel vuoto interiore
non ha bisogno di un tappo dallo esterno ma di attenzione profonda dall’interno.

Amare è seguire una strada che ha un cuore…per donare se stessi senza paura.

16.05.2011 Poetyca

To love

Love do not live in the mind

“As long as there is activity of the mind, for sure
there can be no love.
When there is love, we will not have social problems.
But love is not something that is acquired.
The mind can try to acquire it, as a new thought,
a new gadget, a new way of thinking;
but the mind can not be in a state of love
until the thought is gaining love.
As long as the mind tries to be in a state of greed,
is certainly still hungry, or not?
Similarly, until the mind hopes, desires and practices
to be in a state where there is love,
certainly deny this state “

(Jiddu Krishnamurti – The Pursuit of Happyness’)

Love is not something you turn on and off with a well-programmed timer,
not a series of options that the others must be able to show where
you click on a catalog that the person might be better for us: that
offers the best performance to our urgent request. Fortunately, the love
is still resistant to this race in search of consumption and production.
Who is still looking for a love that fills the void is the one who did
not understand that this emptiness does not need a cap of attention
from the outside but deep inside.

To love is to follow a path with heart … to giving of themselves without fear.

16.05.2011 Poetyca

Annunci

Desiderio


Desiderio

Volontà e desiderio sono spesso antagonisti nella nostra vita:
Siamo sospinti dal desiderio su strade distanti
da quelle che la volontà vorrebbe attraversare
e questo genera confusione e stress.

Ogni situazione ci mette alla prova e proprio quando dovremmo
confemare con delle risposte adeguate la coerenza
tra le nostre parole, i migliori propositi e la realtà pratica
delle nostre azioni, spesso il desiderio di altro, di quello che vogliamo combattere,
interferisce minacciando la buona riuscita del nostro migliore intento.

Noi siamo tutti dotati dei necessari strumenti per essere elastici di fronte
alle esperienze della vita, desiderare qualcosa, senza prendere seriamente
delle responsabilità al riguardo, senza impegno e fatica è solo nocivo.

Noi non possiamo generalizzare seguendo standard o esempi non adatti a noi
ma con onestà e coerenza noi possiamo personalizzare la risposta.

Ogni cosa ha bisogno di una adeguata osservazione, non tutto è adatto
per ogni circostanza ma tutto deve essere valutato momento per momento.

30.08.2011 Poetyca

Desire

Will and desire are often antagonistic in our lives:
We are driven by the desire of streets away
from those that will want to cross
and this creates confusion and stress.

Each situation brings us to the test and just when we should
confemare appropriate responses consistent with
between our words, the best of intentions and the practical reality
of our actions, often the desire for other things, what we want to fight,
interferes threatening the success of our best intentions.

We are all equipped with the necessary tools to be flexible in the face
the experiences of life, want something, without taking seriously
of responsibility in this regard, without commitment and hard work is only harmful.

We can not generalize by following standard or samples do not fit us
but with honesty and integrity we can customize the response.

Everything needs a proper observation, not everything is suitable
but all in all circumstances must be evaluated from moment to moment.

30.08.2011 Poetyca

Interscambio


Interscambio

Da un sacco vuoto non si potrebbe prendere nulla, spesso ci si aggrappa a qualcuno, nella speranza che ci possa dare tutto quel che vorremmo, che crediamo di poter ricevere dall’esterno.
Lasciamo vuoto il nostro sacco e non diamo nulla!

Interscambio è dare e ricevere in forma sottile ed ininterrotta.
Dovremmo curare il nostro spazio interiore, maturare i nostri talenti e, riempito il sacco possiamo dare parte del suo contenuto agli altri.

Ci vuole umiltà nel dare, senza invadere, senza credere di essere indispensabili e senza imporre nulla, senza dare alimento all’ego che ci faccia credere di essere gli unici al mondo capaci di dare.
Senza alimentare attaccamento da parte di chi riceva.

Si deve essere umili nell’accogliere, senza far parlare l’orgoglio che ci fa credere di non avere mai bisogno di nulla, di essere autosufficienti.

Amare è anche accogliere quel che ci è offerto con il cuore

© Poetyca

Il valore dei sogni


Il valore dei sogni

Questa notte si è svegliato un sogno, dopo aver aperto gli occhi ha detto:
“Sono stanco di correre sulle strade del nulla e di aggrapparmi al niente,
vorrei, per una volta, diventare vero”. Troppo spesso aveva sentito dire
che era inutile sognare, poche le persone difatti che lo cercavano ancora.

Una sola cosa lo poteva aiutare a non essere dimenticato e a trovare il suo valore,
solo il poter essere “ personaggio” di un mondo migliore.

Se i sogni non contano nulla, si diceva, a che sarebbe servito il suo darsi da fare?
Chi lo avrebbe più cercato di lì a breve?

Molti nel mondo lo chiamavano illusione,
certuni lo cercavano di nascosto e presto si sarebbe estinto, senza gloria.
Brutta fine lo attendeva, era dunque il momento di cercare una risposta,
il modo di diventare concreto.

Dopo aver attraversato il monte dell’oblio,
la vallata della fantasia e guardato il fiume dei desideri,
ormai stanco, giunse al Castello delle Verità, dove regnava pacificamente Padre Tempo;
conosciuto da tutti come medico e saggio.

Non era ancora l’alba quando bussò alla porta del tempo:
” Padre Tempo, spiegami perché non posso essere vivo?”
Affaticato per la lunga ricerca, per il disastrato cammino
quasi non riusciva a parlare.
Ma il tempo scuotendo il capo disse: ” E’ dai sogni che nacque il reale.”

21.06.2008 Poetyca

Quante volte


Quante volte

Quante volte avremmo voluto trattenere un sogno o avere la fortuna di sentire che le emozioni ci conducono verso una dimensione impalpabile capace di donare quella forza e quella speranza che credevamo perduta o non vicina…
Spesso contro gli scogli delle delusioni preferiamo tenere il pugno stretto,costruire muri e negare la possibilità che tale sogno si possa concretizzare…
Eppure è nelle notti più buie,nei momenti più pesanti da sopportare ,che una brezza leggera si fa a noi vicina,che il desiderio di sogno si risveglia e si considera sbagliato cercarne la presenza…
Che male ci sarebbe a socchiudere gli occhi e a porsi in ascolto del canto dell’anima?
Poi nell’oscurità è sempre possibile vedere una mano tesa che ci cerca per portare luce dove si credeva ci fossero solo tenebre…

Una mano ed un sogno che non si devono far sfuggire

© Poetyca

Azione e reazione


293966_10150322328914646_742844645_8288024_1479015195_n

 

Azione e reazione

E’ molto importante fermarsi ad osservare se stessi, le dinamiche che conducono alla reazione:

1) Da dove ha origine quel fuoco?

2) Cosa vediamo negli altri che ci rispecchia?

3) Come placare la mente dalla reazione?

Ogni volta che sentiamo il medesimo disagio, che vorremmo aggredire il nostro ” avversario”, possiamo essere richiamati alla ricerca, a lasciare andare, a meditare per estinguere il fuoco.

Ogni volta che si presenta questo problema, non siamo di fronte ad un ostacolo da combattere ma si presenta a noi una ottima opportunità per sciogliere un nodo. Per trasformare la nostra rabbia in compassione.

Per essere consapevoli delle discrepanze tra quello che si vorrebbe essere e il nostro mondo interiore è fondamentale spendere del tempo verso l’ascolto di sè, di cosa fluisce in noi, non solo della presenza martellante di pensieri, di sentimenti di rabbia o desiderio, impellente bisogno di reazione.
La calma, il riposo, il centrarsi è la via per cogliere la nostra vera essenza.

28.10.2013 Poetyca

Action and reaction

It ‘s very important to stop and observe themselves, the dynamics that lead to the reaction :

1 ) Where does that fire?

2 ) What do you see in others that it reflects ?

3 ) How stilling the mind by the reaction ?

Whenever we feel the same discomfort , we would like to attack our ” adversary” , we can be reminded of the research, to let go , to meditate in order to extinguish the fire .

Whenever you have this problem , we are not faced with an obstacle to fight but presents us a great opportunity to fulfill a node. To transform our anger into compassion .

To be aware of the discrepancies between what you would like to be and our inner world it is essential to spend some time listening to himself , what flows into us , not just pounding the presence of thoughts, feelings of anger or desire , impelling need reaction .
The calm, rest, centered is the way to capture our true essence .

28/10/2013 Poetyca

Meditare – Meditate


🌸Meditare🌸

Meditare è come
prendere fiato dopo una corsa.
Nel nostro quotidiano
la nostra mente è affollata:
riceve una quantità spropositata di stimoli,
ci viene detto come dovremmo essere
sia dalle persone più vicine
che dalla Tv e dal web
e confrontarsi per scoprire
chi veramente siamo,
accogliendoci pienamente,
diventa una sfida.
Dunque prendere fiato,
staccare la spina
– cercarsi ed essere essenziali – è il primo passo
per evitare dispersione.
Ogni momento vissuto
con presenza mentale
e senza sovraccarico,
liberi di esprimere se stessi
– è meditazione.

06.08.2018 Poetyca
🌸🍃🌸
🌸Meditate

Meditating is like
take a breath after a run.
In our daily life
our mind is crowded:
receives a disproportionate
amount of stimuli,
we are told how we should be
both from the nearest people
that from the TV and from the web
and confront yourself to find out
who we really are,
welcoming us fully,
it becomes a challenge.
So take a breath,
unplug
– looking for and being essential –
it is the first step
to avoid dispersion.
Every moment lived
with mental presence
and without overload,
free to express yourself
– it is meditation.

06.08.2018 Poetyca