Archivi

Una perla al giorno – Arthur Schopenhauer


mandala m

La fede è simile all’amore:
non si può forzare.
Come l’amore forzato
conduce all’odio,
così la fede imposta
porta allo scetticismo.

Arthur Schopenhauer

Faith is like love:
you can not force.
As the forced love
It leads to hatred,
so faith sets
It leads to skepticism.

  Arthur Schopenhauer

Annunci

Le nostre parole


36348_406177909645_742844645_4688831_8274134_n

Le nostre parole

Il nostro mondo è legato alle parole,
al loro significato e alla loro interpretazione,
parole possono essere scagliate
come frecce,
oppure possono essere delicate
come carezze sul cuore.
Sono armi o strumenti per costruire
Siamo noi a scegliere,
a portare attenzione perchè i rapporti umani
lascino sempre qualcosa … a lungo termine.

08.06.2015 Poetyca
Our words

Our world is related to words,
their meaning and their interpretation,
Words can be leveled
as arrows,
or they can be delicate
as caresses on the heart.
Are weapons or tools to build
  We choose,
to bring attention because human relationships
always leave something … in the long run.

08/06/2015 Poetyca

La coscienza di Dio


fioreloto

“Sulla foglia di loto della tua vita palpita la goccia di rugiada
della Coscienza di Dio. Comprendi questa verità! Trova il legame fra
la goccia di rugiada e la sorgente infinita, e troverai Dio!”

Paramahansa Yogananda

“On the lotus leaf in your life beats the dewdrop
Consciousness of God Understand this truth! Find the link between
the dewdrop and the infinite source, and you will find God! “

Paramahansa Yogananda

Il solo nome


Il solo nome

Questo silenzio
è attesa di una luce
che buca il buio
e scrosta la vernice
dalle pareti dell’effimero

Una nuova era
un sogno o un canto
che viene da lontano
per colmare
la nostra attesa

Risposta certa
a voci che dalla notte
di tempi oltre lo spazio
chiamavano con amore
il solo nome che tutto racchiude

21.05.2011 Poetyca

The only name

This silence
is waiting for a light
that pierces the darkness
and peeling paint
from the walls of the ephemeral

A new era
a dream or a song
that comes from afar
to overcome
our expectation

Definite answer
voices in the night
of time beyond space
called with love
the only name that contains all

21.05.2011 Poetyca

Disegni d’anima


preghiera

Disegni d’anima

Sussurri e silenzi odono
 tra le pause di cuore
 il suono di te
Senza ombre
senza paure
il respiro si allunga
Lieve la vibrazione
stende armonia e gioia
oltre questo confine
Abbraccio infinito
di note e luce
in disegni d’anima

02.10.2013 Poetyca

❤ ❤ ❤

Drawings of soul

Hear whispers and silences
  during pauses in heart
  the sound of you
without shadows
without fear
the breath stretches
Slight vibration
spreads harmony and joy
beyond this boundary
Hug infinite
notes and light
in drawings of soul

02.10.2013 Poetyca

Il Karmapa


Il Karmapa

La storia dei Karmapa inizia prima di questo mondo. Il Karmapa si manifestò nelle sue vite precedenti in molte forme differenti e sotto nomi molto differenti. Mantenne l’attitudine del Bodhisattva per lunghissimo tempo per poter beneficiare tutti gli esseri senzienti. Durante la meditazione, i Bodhisattva ai più alti livelli vedono molte cose chiaramente nella propria mente, per esempio, quale sarà la loro attività nel futuro. Nel contesto del Dharma riferirsi all’ attività significa sempre beneficiare tutti gli esseri. In una certa epoca, il Karmapa meditò sul Monte Meru e la sua meditazione durò dieci milioni di anni. Tutti gli altri Bodhisattva riconobbero che egli sarebbe stato di straordinario beneficio per tutti gli esseri e gli diedero il nome di “Karmapa”, che significa attività di tutti i Buddha.
In quello stesso momento apparvero centomila Dakini che gli offrirono uno simbolo speciale, un segno di vittoria. Crearono una corona con i loro capelli e la offrirono al Karmapa. Questa corona non è fisica ma esprime le qualità senza tempo del Karmapa. Da quel momento in poi il suo nome fu Karmapa e il suo simbolo la Corona Nera. Egli rappresenta l’attività di tutti i Buddha. Nel futuro, il sesto Buddha continuerà l’attività del Karmapa.
Il Buddha Sakyamuni era il quarto Buddha storico; il prossimo sarà Maitreya. Il sesto Buddha porterà il nome Singhe, che significa “Leone”. Così il Karmapa apparirà sotto il nome di Singhe. Insegnerà nello stesso modo del Buddha Sakyamuni , mantenendo la sua forma di Bodhisattva. Quando il Buddha Shakyamuni, dopo la sua illuminazione, dava insegnamenti, molte migliaia di persone che erano suoi studenti, raggiunsero l’Illuminazione in pochissimo tempo. Lo stesso è detto negli insegnamenti sul Karmapa come sesto Buddha. Le persone che hanno perso tutte le possibilità e non hanno raggiunto fino ad ora l’Illuminazione, possono fare auspici di rinascere in quel tempo come suoi principali studenti. / …


Da un articolo di Lama Jigme Rinpoche

♥♥♥

The Karmapa

The story of the Karmapa began before this world. The Karmapa was manifested in his previous lives in many different forms and under many different names. He maintained the attitude of the Bodhisattva for a long time in order to benefit all sentient beings. During meditation, the Bodhisattva of the highest levels seen many things clearly in their mind, for example, what will be their business in the future. In the context of Dharma refers to ‘business means always benefit all beings. At one time, the Karmapa meditated on Mount Meru and its meditation lasted for ten million years. All other Bodhisattva recognized that he would have been of extraordinary benefit to all beings and gave him the name “Karmapa”, which means the activities of all Buddhas.
At the same moment appeared one hundred thousand Dakini who offered him a special symbol, a sign of victory. They created a circle with their hair and offered the Karmapa. This crown is not physical but expresses the timeless quality of the Karmapa. From that moment on, the Karmapa was his name and his symbol the Black Crown. He represents the activity of all Buddhas. In the future, the sixth Buddha will continue the activities of the Karmapa.
The Buddha Sakyamuni was the fourth historical Buddha, Maitreya will be the next. The sixth Buddha will take the name Singh, which means “Lion.” Thus, the Karmapa will appear under the name of Singh. Teach in the same way as the Buddha Sakyamuni, Bodhisattva of maintaining its shape. When the Buddha Shakyamuni after his enlightenment, he gave lessons, many thousands of people who were his students, reached enlightenment in no time. The same is said in the teachings of the Buddha as the sixth Karmapa. People who have lost all possibilities and have not achieved so far enlightenment, can make wishes to be reborn at that time as his main students. / …


From an article by Lama Jigme Rinpoche