Archivi

L’ascolto compassionevole dà sollievo alla sofferenza


L’ASCOLTO COMPASSIONEVOLE DA’ SOLLIEVO ALLA SOFFERENZA

Se una persona si esprime con rabbia è perché sta soffrendo
profondamente: la sofferenza la riempie di amarezza, dunque è
sempre pronta a lamentarsi e a biasimare gli altri per i suoi
problemi. Per questa ragione trovi molto sgradevole starla ad
ascoltare e fai di tutto per evitarla.

Per comprendere e trasformare la rabbia dobbiamo imparare la
pratica dell’ascolto compassionevole e imparare ad esprimerci con
parole amorevoli.

[…]

Ascoltare con compassione può aiutare a soffrire di meno. Con le
migliori intenzioni, infatti, non riuscirai ad ascoltare l’altro
in profondità se non alleni te stesso nell’arte dell’ascolto
compassionevole; se invece sei capace di stare seduto tranquillo
e di ascoltare quella persona per un’ora con vera compassione,
puoi alleviare molta della sua sofferenza.

Ascolta con un solo scopo: permettere all’altro di esprimere se
stesso e di trovare sollievo dalla sua sofferenza. Mantieni viva
la compassione per tutto il tempo dell’ascolto.

Mentre ascolti devi essere molto concentrato, devi focalizzarti
sulla pratica dell’ascolto con tutta l’attenzione, con tutto te
stesso: occhi, orecchie, corpo e mente. Se fai finta di
ascoltare, se non ascolti con il cento per cento di te stesso,
l’altro se ne accorge e non si sente affatto sollevato dalla sua
sofferenza. Se invece sai praticare il respiro consapevole e sai
rimanere concentrato sul desiderio di aiutare l’altro a trovare
sollievo, allora ascoltandolo riesci a mantenere viva al tua
compassione.

L’ascolto compassionevole è una pratica molto profonda. Stai ad
ascoltare senza giudicare né biasimare; stai ad ascoltare solo
perché desideri che l’altra persona soffra di meno.

L’altro potrebbe essere nostro padre, nostro figlio, nostra
figlia, il nostro partner. Imparare ad ascoltare l’altro può
aiutarlo realmente a trasformare la sua rabbia e la sua
sofferenza.

da: Thich Nath Hanh – “Spegni il fuoco della rabbia”, Mondadori

COMPASSIONATE LISTENING TO ‘THE PAIN RELIEF

If a person expresses anger is cause is suffering
deeply: suffering fills it with bitterness, is so
always ready to complain and blame others for his
problems. For this reason, are very unpleasant to
listen and do everything to avoid it.

To understand and transform anger we must learn
practice of compassionate listening and learning how to express ourselves with
loving words.

[…]

Listen with compassion can help you suffer less. with the
best of intentions, in fact, not be able to listen to the other
in depth if you do not train yourself in the art of listening
compassionate, but if you are able to sit quiet
and listen to that person for an hour with true compassion,
can alleviate much of its suffering.

Play with one purpose: to allow the other to express
itself and to find relief from his suffering. Keep alive
compassion for all the time listening.

As you listen you have to be very focused, you focused yourself
the practice of listening with full attention, with all your
same eyes, ears, mind and body. If you pretend to
listen, if you do not listen with one hundred percent of yourself,
the other knows it and does not feel quite relieved of its
suffering. If you know to practice mindful breathing and you know
stay focused on the desire to help others find
relief, then you can keep listening to your living
compassion.

The compassionate listening is a practice very deep. You are to
listen without judgment or blame, you’re to listen only
because you want the other person to suffer less.

The other could be our father, our son, our
daughter, our partners. Learning to listen to the other can
really help to turn his anger and his
suffering.

by: Thich Nath Hanh – “Turn off the fire of anger”, Mondadori

Annunci

Segreto di vita – Secret of life – Alan Watts


🌼Segreto di vita🌼

L’intero segreto della vita,
e dell’energia creativa,
consiste nel fluire con la gravità.

Alan Watts
🌼🌿🌼#pensierieparole
🌼Secret of life

The whole secret of life,
and of creative energy,
consists in flowing with gravity.

Alan Watts

Accettare e accogliere


Accettare e accogliere

Accettare ed accogliere sono due diverse scelte o strade della vita.
Chi accetta sembra rassegnato, deluso e non capace di vedere che comunque
siamo circondati da cose e germogli che sono in trasformazione.
Chi accoglie invece apre le braccia per fare spazio e  non sente vuoto ma
opportunità per dare, sente che qualcosa arriva – adesso – anche se non
sempre è capace di guardare.

Un sorriso
Daniela


Accept and accommodate

Accept and accommodate two choices or paths of life.
Who accepts seems resigned, disillusioned and not able to see anyway
we are surrounded by things that are changing and sprouts.
Whoever receives instead opens his arms to make room feels empty but not
opportunity to give, he feels that something comes – right now – although not
always able to look at.

A smile
Daniela


Occhi


Who said that everything that
our eyes give color and shape
is a world outside ?
do not stop looking at the sky, moon, stars …
sometimes the most important things you run around
, and when they are no longer next to you,
is useless to look up in the clouds
making up the mantle of golden sky …
will then understand that everything takes place
vastness of your heart … will then
understand that my world will be locked inside of you …
and will be forever.

Anonymous

Sii te stesso


Sii te stesso

Tu non devi seguire nessuno.
Certo,devi comprendere,ascoltare, imparare,
restare aperto, ma segui solo la tua spontaneità.
Segui il tuo essere.

E aiuta la gente a essere se stessa.
Nello stesso modo in cui, nel mio giardino, io aiuto le mie rose
a essere rose e i fiori di loto a essere fiori di loto.

Io non cerco di far diventare la rosa un fiore di loto,
il mondo è ricco perché c’è varietà.
Sarebbe orribile se crescessero solo rose… esistono migliaia di fiori
e il mondo e’ meraviglioso.

Allo stesso modo,
ogni persona deve essere autenticamente se stessa,
totalmente e unicamente se stessa.

Osho – La danza della luce e delle ombre

Be yourself

Thou shalt not follow anyone.
Of course, you have to understand, listen, learn,
remain open, but just follow your spontaneity.
Follow your being.

It helps people to be herself.
In the same way, in my garden, I help my roses
to be roses and lotus flowers lotus flowers to be.

I do not try to make the rose a lotus flower,
the world is full because there is variety.
It would be horrible if you just grow roses … there are thousands of flowers
and the world and ‘wonderful.

Similarly,
each person must be authentically itself,
totally and solely for herself.

Osho – The dance of light and shadows

Una brava persona – A good person – Budda


🌼Una brava persona🌼

“Una brava persona
dà in cinque modi:
fuori dalla fede,
con rispetto,
al momento giusto,
generosamente
e senza denigrare l’altro”.

Budda
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸A good person

“A good person gives in five ways:
out of faith,
with respect,
at the right time,
generously,
and without
denigrating the other.”

Buddha

L’insegnamento


L’insegnamento

Sebbene vi siano molte tecniche fondamentali per il corpo,
lìmitati a riposarti libero e rilassato,
così come ti è più congeniale.
Ogni insegnamento è racchiuso in questo.

Sebbene vi siano molte tecniche fondamentali per la parola,
come ad esempio controllare il respiro o recitare mantra,
lìmitati a smettere di parlare e a riposare come se fossi muto.
Ogni insegnamento è racchiuso in questo.

Sebbene vi siano molte tecniche fondamentali per la mente,
come ad esempio concentrarsi, rilassarsi,
dissolversi e riflettere su sé stessi,
lìmitati a farla riposare nel suo stato naturale,
liberamente e semplicemente,senza alcuna costrizione.
Ogni insegnamento è racchiuso in questo.

Da “L’essenza suprema delle istruzioni orali” di Padmasambhava