Archivio | 16/09/2020

Emozioni – Emotions



Emozioni

Intingo parole
in respiri d’attesa
ed intreccio
nuove emozioni
per dare forma
a lampi di luce
sulla tela
della mia anima

23.01.2017 Poetyca

Emotions

I splash words
on the waiting breaths
and interweaving
new emotions
to shape
flashes of light
on the canvas
of my soul

01/23/2017 Poetyca

La vita non smette – Life does not stop



La vita non smette

La Speranza
nutre il cuore
colora l’attesa
oltre silenzio
e mille parole
La vita
non smette
di aggrapparsi
al flebile vigore
o al sottile filo
di un giorno nuovo

20.01.2017 Poetyca

Life does not stop

The hope
nourishing the heart
colors waiting
than silence
and a thousand words
The life
does not stop
to cling
the weak force
or thin wire
a new day

01/20/2017 Poetyca

Sera da vivere – Evening living


Sera da vivere

Questa sera
si allunga come respiro
riduco le ore
a qualche frammento
e svendo tutto
a basso costo
ipotecando
tutti gli inverni

Aliti d’ attesa
riempiono lo spazio
e scalderanno
tutte le memorie
da riguardare
alla moviola
senza perdere nulla

Questa è una notte stanca
come quelle che attendono
bussando alla porta
tra uno sbadiglio
ed una coperta di stelle
da regalare o da cucire addosso
a chi non teme mai di vivere

30.07.2011 Poetyca

Evening living

This evening
stretches as breath
I reduce the hours
to a few fragment
and I undersold all
at low cost
mortgaging
all winters

Breaths of waiting
fill the space
and heating
all memories
to cover
in slow motion
without losing anything

This is a tired night
as those who wait
knocking at the door
between a yawn
and a blanket of stars
to give or sewing upon
to those who never afraid to live

30.07.2011 Poetyca

Nuove sensibilità


Immagine di Giuseppe Bustone

Nuove sensibilità

Intanto accumulo intense giornate,
sembra quasi stia per succedere
il meglio inimmaginabile.
Oltre non si può andare,
e tra velate risate,
che ridisegno sul viso,
trovo il mio cospetto, cercato
da chi mai più avrei creduto
innamorarsi di me.
Ringrazio il cielo
con emozione,
sperando duri
per sempre.

Giuseppe Bustone

Cerca qualcuno da amare – Find someone to love – Stephen Littleword


speranza attesa

Cerca qualcuno da amare

Cerca qualcuno da amare
qualcosa in cui sperare,
diventerà il tuo motivo per vivere.

Stephen Littleword, Aforismi

Find someone to love

Find someone to love
something to hope for,
become your reason to live.

Stephen Littleword, Aphorisms

Spazi inesplorati – Unexplored areas


image

Spazi inesplorati

Invadendo
spazi inesplorati
non accorcio distanze
ma vedo crescere mura
La paziente attesa
alleata fedele
distende i cuori
accogliendo

17.06.2016 Poetyca

Unexplored areas

Invading
unexplored areas
not shorten distances
but I see the walls growing patient waiting
faithful ally
relaxes hearts
welcoming

06/17/2016 Poetyca

Sogni condivisi – Shared dreams


Sogni condivisi

Sogni condivisi
raccolti e donati
per essere vetta
per sfiorare i limiti
ed arricchire la sorte
di chi è solo albero
che in perenne attesa
desidera voli e cielo

15.01.2007 Poetyca

shared dreams

Shared Dreams
collected and donated
for peak
to touch the limits
and enrich the fate
who is single tree
that perennial standby
want flights and sky

15.01.2007 Poetyca

Vivere – Live


🌸Vivere🌸

Eroe
è chi
non rinnega
mai se stesso
e dal profondo
si manifesta

Raccontami
la vita
in un sorriso
e mostrami
le tue cicatrici

09.09.2020 Poetyca
🌸🌿🌸
🌸Live#Poetycamente

Hero
is who
does not deny
never himself
and from deep inside
manifests

tell me
the life
in a smile
and show me
your scars

09.09.2020 Poetyca

Il nemico della religione – The enemy of religion


Riflettendo…

La Riflessione

Tale è la mente, tale è il Buddha.
Così com’è il Buddha, così sono anche gli esseri viventi.

E’ necessario comprendere che la natura essenziale
del Buddha e della mente, è illimitata.

Avatamsaka Sutra

————————

Non ha inizio o fine
la vera natura della mente:
oltre le apparenze
tutto è limpido
ed abbraccia nell’interessere
amorevolezza e compassione.

Poetyca

————————

L’insegnamento

Il nemico della religione

Non c’è nulla che si possa chiamare “dogma” nell’insegnamento buddhista.

Con un’ampiezza di vedute rara per quel tempo,
e non comune nemmeno ai tempi nostri,
il Buddha rifiutò di soffocare la critica e l’analisi.

L’intolleranza gli apparve come il più grande nemico della religione.

Dr. S Radhakrishnan

———————–

Nel rispetto di ogni essere
è il percorso che non separa,
che accoglie e non pone diversità:
senza dogma da erigere come muro,
la mente pura è accoglienza e comprensione.

Poetyca

———————–

06.09.2008 Poetyca

Reflecting …

The Reflection

Such is the mind, such is the Buddha.
As the Buddha is, so too are living beings.

It is necessary to understand that nature is essential
of the Buddha and mind, it is unlimited.

Avatamsaka Sutra

————————

It has no beginning or end
the true nature of the mind:
beyond appearances
everything is clear
and embraces in being
kindness and compassion.

Poetyca

————————

The teaching

The enemy of religion

There is nothing that can be called “dogma” in Buddhist teaching.

With a breadth of views rare for that time,
and not common even in our times,
the Buddha refused to stifle criticism and analysis.

Intolerance appeared to him as the greatest enemy of religion.

Dr. S Radhakrishnan

———————–

In respect of every being
is the path that does not separate,
that welcomes and does not place diversity:
without dogma to build as a wall,
the pure mind is welcoming and understanding.

Poetyca

———————–

06.09.2008 Poetyca

Turbini di niente – Whirlwinds of nothing




Turbini di niente

Ho perduto frammenti
di quella memoria
che ho creduto granito
dove non si cancellano orme
che sono state percorso
e spazio infinito
solo per la forza di credere
tutto vero e possibile
e non mi sono mai voltata indietro

a dispetto del vento
o di pensieri infiltrati
in questa mia anima
dagli spazi incustoditi
del conflitto o della ragione

Ho lasciato che si spegnesse
la fiammella del sogno
quando vagando nell’ombra
ho pensato che non avrei concluso nulla
se fossi rimasta soltanto io
seduta in riva al mare
in attesa di altri naufraghi
che hanno creduto all’esistenza
di questa improbabile isola senza nome

e non sapevo ci fossi anche tu
tra le nebulose di questo spazio grigio
dove nessuno ascolta più
voci in sordina perché credute
figlie senza fortuna dell’illusione

Ed è adesso
tra i marosi della tempesta
che vedo il faro illuminare
il contorno di nuovi orizzonti
perchè questo richiamo
è forza che riaccende
stelle e speranza
per chi si era perduto
credendo di non ricordare
la mappa incisa nel proprio cuore

16.06.2011 Poetyca

Whirlwinds of nothing

I have lost fragments
of that memory
that I believed granite
where no erase footprints
path that have been
and infinite space
only for the strength to believe
all true, and possible
and I never looked back

in spite of the wind
or infiltrated thoughts
in this my soul
by unattended spaces
of the conflict or the reason

I allowed be extinguished
the flame of a dream
when wandering in the shadows
I thought that I would not done anything
If only I had stayed
sitting at the seaside
waiting for other survivors
who believed the existence
this improbable island without name

I did not know you were here
between the nebulae of this gray space
where no one listens more
voices muted because they believed
daughters with no luck of illusion

And it is now
through the vicissitudes of the storm
that I see the lighthouse light
the outline of new horizons
because this call
force that is on again
stars and hope
for those who had lost
believing they do not remember
map engraved in their hearts

16.06.2011 Poetyca

Colui che medita non ha bisogno di una guida personale – The meditator does not need personal guidance – Osho


image

Colui che medita non ha bisogno di una guida personale

“Se sei in grado di diventare tutt’uno con te stesso, se sei in grado di far fiorire la tua natura intrinseca, allora soltanto tu raggiungerai la beatitudine – una pace che non può essere spiegata a parole – e raggiungerai una certa poesia con il tuo essere; una certa danza con il tuo essere, perché sarai in sintonia con l’esistenza. Essere in armonia con il tuo essere è l’unico modo per essere in sintonia con l’esistenza. Nessuno ha bisogno di una guida, perché questa guida è solamente un bel nome da dare alla dipendenza da qualcun altro, che riuscirebbe solamente ad alterare il tuo essere.
Colui che medita non ha bisogno di una guida personale. Al contrario, ha soltanto bisogno di una cosa: un’atmosfera di meditazione. Ha bisogno di altri che meditano; necessita della loro presenza attorno a sé. Perché ciò che accade dentro di noi non accade solo a noi, ma influenza anche coloro che ci sono vicini. In questa “comunione” le persone sono a livelli differenti di meditazione. Per meditare con gli altri è sufficiente sedere in silenzio vicino a loro, verrai trasportato sempre più verso il tuo intrinseco potenziale interiore.”

Osho, The Invitation, Talk #12

English :

The meditator does not need personal guidance

http://www.osho.com/iosho/library/read-book/online-library-heartbeat-meditators-psychotherapists-a13d1004-1ae?p=a784814d23af55df8f7cff33bcd19557&sri=a784de53231aa66c713eb04175efc29f
~Poetyca

Immagine riflessa – Mirror image – Haiku


Immagine riflessa – Haiku

Noi siamo Luce
riflessa immagine
di quello che È

09.04.2017 Poetyca

Mirror image – Haiku

We are Light
reflected image
of what is

04/09/2017 Poetyca

David Sylvian Anthology 1987-2011


[youtube https://youtu.be/uF7ppq4l2ZI]

David Sylvian, al secolo David Alan Batt (Beckenham, 23 febbraio 1958), è un cantante, musicista compositore britannico, noto per essere stato frontman della bandJapan e per la sua carriera solista, improntata ad una musica sofisticata e sperimentale.

Dal 1978 al 1983 è stato la voce dei Japan, band londinese nata dal Glam rock/New wave che negli ultimi album, da Gentlemen Take Polaroids fino a Tin Drum, si cimenterà in sonorità ispirate alla musica giapponese, grazie anche alla collaborazione di Ryūichi Sakamoto.

Ha poi intrapreso una carriera da solista tra musica elettronica, rock progressivo e ambient music. Ha collaborato con Sakamoto, Robert Fripp (negli album The First Daye Damage: live), Bill Nelson, Holger Czukay (con il quale ha inciso Flux And Mutability e Plight And Premoniton), Christian Fennesz, Mark Isham, Jon Hassell, David Torn,Chris Vrenna, Blonde Redhead, Virginia Astley, Arve Henriksen, Joan Wasser e molti altri.

Tra i suoi lavori si annoverano gli album Brilliant Trees, Gone to Earth, Secrets of the Beehive (considerato da molti la sua pietra miliare), The First Day (in collaborazione con Robert Fripp), Dead Bees on a Cake, Blemish e Snow Borne Sorrow con il progetto Nine Horses. La sua musica viene definita “intimista”, “minimalista” o “rock postmoderno”.

Ha scritto una canzone dal titolo For the Love of Life per l’adattamento in anime del manga Monster di Naoki Urasawa, di cui diviene la sigla di chiusura per la prima metà della serie.

Per Manafon del 2009 David Sylvian ha collaborato con Evan Parker, John Tilbury, Keith Rowe, Christian Fennesz, Yoshihide Otomo e altri.

https://it.wikipedia.org/wiki/David_Sylvian

David Sylvian (born David Alan Batt, 23 February 1958) is an English singer-songwriter and musician who came to prominence in the late 1970s as the lead vocalist and main songwriter in the group Japan. His subsequent solo work is described by AllMusic critic Jason Ankeny as “a far-ranging and esoteric career that encompassed not only solo projects but also a series of fascinating collaborative efforts.”[1] Sylvian’s solo work has been influenced by a variety of musical styles and genres, includingjazz, avant-garde, ambient, electronic, and progressive rock.

https://en.wikipedia.org/wiki/David_Sylvian

Una perla al giorno – Srimad Bhagavatam


mandala1

Come non vediamo il cielo dietro le nuvole
né l’aria pura a causa della polvere,
così gli uomini senza intelligenza
non scorgono la Verità.

Srimad Bhagavatam, I, 3, 31
As not see at the sky behind the clouds
or clean air because of the dust,
so men without intelligence
do not perceive the Truth.

Srimad Bhagavatam, I, 3, 31